Izrail' Moiseevič Gel'fand

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Izrail' Moiseevič Gel'fand
Premio Wolf Premio Wolf per la matematica 1978

Izrail' Moiseevič Gel'fand (rus. Израиль Моисеевич Гельфанд, yid. ישראל געלפֿאַנד; Krasnye Okny, 2 settembre 1913New Brunswick, 5 ottobre 2009) è stato un matematico sovietico, dal 1992 russo.

È considerato uno dei matematici più influenti del XX secolo grazie ai numerosi contributi, di grande importanza, a diversi rami della matematica, tra i quali la teoria dei gruppi, la rappresentazione dei gruppi e l'algebra lineare. Insegnò per molti anni presso l'Università statale di Mosca (nell'ex-Unione Sovietica) e infine presso la Rutgers University (negli Stati Uniti).

Gli furono tributati numerosi premi e riconoscimenti, tra i quali l'ordine di Lenin e il premio Wolf. Fu anche membro della Royal Society.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Israel Gel'fand nacque a Okny (oggi Krasnye Okny), in Ucraina, nei pressi di Odessa, nell'oblast di Cherson, da una famiglia di origini ebraiche, in quello che allora era l'impero russo. Dopo il dottorato lavorò presso l'Università statale di Mosca: Andrej Nikolaevič Kolmogorov fu il suo relatore.

È considerato da molti come la figura di spicco della scuola matematica sovietica, esercitando direttamente e tramite i suoi studenti una grande influenza in molti campi. Nel 1990 emigrò negli Stati Uniti, lavorando come visiting professor presso la Rutgers University.

Suo figlio, Sergei Gel'fand, è anch'egli un matematico; fra i suoi studenti ci sono Endre Szemerédi e Alexandre Kirillov.

Contributi matematici[modifica | modifica wikitesto]

Tra i suoi contributi vi sono:

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Membro della Royal Society - nastrino per uniforme ordinaria Membro della Royal Society

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I. M. Gel'fand, Naum Vilenkin, Generalized Functions. Volume 4: Applications of Harmonic Analysis, Academic Press, 1964, ISBN 0-12-279504-0.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 49355156 LCCN: n50028279