Ivan Sergeevič Aksakov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ilja Repin: Ivan Aksakov.

Ivan Sergeevič Aksakov (in russo: Иван Сергеевич Аксаков?; Mosca, 8 ottobre 1823Mosca, 8 febbraio 1886) è stato un giornalista e biografo russo intellettuale dal peso significativo all'interno del movimento slavofilo, del quale faceva parte anche il fratello Konstantin Sergeevič.

Figlio dello scrittore Sergei Timofeevič Aksakov e suocero del poeta Fëdor Tjutčev, ai suoi tempi raggiunse una tale fama da essere successivamente considerato da Dmitrij Petrovič Mirskij, uno dei maggiori storici della letteratura russa, il secondo giornalista più prolifico nella storia della Russia, dopo Aleksandr Herzen.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN7538463 · LCCN: (ENn88212526 · ISNI: (EN0000 0001 2020 4105 · GND: (DE118904264 · BNF: (FRcb134789662 (data)