Ivan Šišman di Bulgaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ivan Šišman
Ivan Šišman
zar (imperatore)
In carica 13711393
Predecessore Ivan Alessandro di Bulgaria
Successore Ivan Stracimir di Bulgaria
Morte Nicopoli, Bulgaria, 3 giugno 1395
Casa reale Šišman
Padre Ivan Alessandro di Bulgaria
Madre Teodora di Valacchia
Consorte Kira Maria, Mara Dragana
Figli Giuseppe II, Alessandro, Fruzhin

Ivan Šišman (in bulgaro: Иван Шишман) (1350 o 1351 – 3 giugno 1395) fu zar dei Bulgari a Tarnovo dal 17 febbraio 1371 fino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ivan Šišman era figlio della seconda moglie del re Ivan Alessandro di Bulgaria, l'ebrea Sara. Nonostante che fosse il figlio più piccolo il padre lasciò a lui il trono, mentre al figlio più grande Ivan Stracimir (avuto dalla prima moglie, Teodora di Valacchia) lasciò la regione di Vidin. Questo creò discordia tra i due fratellastri e fu nefasto per la Bulgaria, facilitando ai turchi la sottomissione del paese. La capitale Veliko Tarnovo cadde nel 1393. Non si sa dove e come è morto Ivan Šišman. Secondo certi fonti a Samokov, combattendo eroicamente; secondo altri (fonti turche) - nelle prigioni di Filippopoli; secondo terzi - come ostaggio nella fortezza di Nicopoli.

Il patriarca di Costantinopoli Giuseppe II era suo figlio.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Giovanni V.A. Fine, Jr., The Late Medieval Balkans, Ann Arbor, 1987.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Imperatori di Bulgaria Successore Coat of Arms of the Bulgarian Empire.PNG
Ivan Alessandro di Bulgaria 17 febbraio 1371 - 3 giugno 1395 Ivan Sracimir di Bulgaria