Cosetta (film 1927)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da It (film 1927))
Cosetta
Titolo originale It
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1927
Durata 72 min (1.967 metri)
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere commedia, romantico
Regia Clarence G. Badger,

Josef von Sternberg (non accreditato)

Soggetto dal romanzo di Elinor Glyn
Sceneggiatura Hope Loring, Louis D. Lighton e, non accreditata Frederica Sagor

Titoli: George Marion Jr.

Produttore Elinor Glyn, Clarence G. Badger (con il nome Clarence Badger)
Produttore esecutivo Jesse L. Lasky, B.P. Schulberg, Adolph Zukor
Casa di produzione Famous Players-Lasky Corporation e Paramount Pictures
Fotografia H. Kinley Martin
Montaggio E. Lloyd Sheldon
Interpreti e personaggi

Cosetta (It) è un film muto del 1927 diretto da Clarence G. Badger e da, non accreditato, Josef von Sternberg.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Betty Lou, ragazza di umile provenienza sociale, vive in un quartiere popolare assieme all'amica Molly, ragazza madre. Betty lavora come commessa al Waltham Department Store, dove si innamora del suo nuovo boss, Cyrus Waltham, figlio del proprietario del grande magazzino, sul quale ha messo gli occhi anche la ricca e algida Adela.

Un giorno Betty è notata da Monty, amico di Cyrus, che ritiene che la ragazza possieda l'it, quel certo non so che che fa innamorare gli altri. Monty invita la ragazza a cena e lei accetta, a patto di andare al Ritz dove sa che Cyrus passerà la serata. Presentatasi con un abito da sera confezionato in tutta fretta, Betty passa il tempo a guardare Cyrus e alla fine viene notata da lui, che ne resta affascinato. I due familiarizzano brevemente, con scorno di Monty.

Con sua sorpresa, il giorno dopo Betty viene riconosciuta da Cyrus che la invita ad uscire. I due vanno sulla spiaggia, poi al Luna Park. Quando poi lui la riaccompagna a casa la bacia e... si prende un bel ceffone! Ma Betty è raggiante.

Intanto, Molly è in difficoltà. Due assistenti sociali vogliono toglierle il bambino perché non ha i soldi per mantenerlo. Betty accorre per aiutarla e, per chiudere il caso, dichiara che il piccolo è suo (con sconcerto di Monty che assiste alla scena) e che può mantenerlo perché ha un impiego.

Cyrus vuol riparare alla brutta figura della sera prima e scrive un biglietto a Betty. Ma proprio in quel momento irrompono le assistenti sociali per indagare sul lavoro della ragazza. Così Cyrus apprende che lei 'ha un figlio'; e se ne dispera.

Quando si incontrano di nuovo, Cyrus è freddo e scostante e Betty non sa farsene una ragione (ignora che lui è convinto che lei abbia un figlio). Cyrus la ama e giunge persino a confessarlo; ma si trattiene dall'abbracciarla, un po' perché sa che questa sua passione non può avere futuro, un po' perché sospetta che Betty sia solo una gold digger. Quando dunque le offre dei regali e dei gioielli, lei a sua volta fraintende il gesto, pensando che lui la voglia mantenere come amante; e se ne va in lacrime.

Betty si licenzia. Un giorno Monty, davvero innamorato di lei e pronto a 'passar sopra' la sua maternità, va a trovarla a casa. Lei divertita gli rivela la verità sul bambino. A quel punto però Betty realizza che anche Cyrus pensava che lei avesse un bambino! Vorrebbe correre a chiarire le cose; ma il pensiero che lui non le abbia neanche concesso il beneficio del dubbio, chiedendole direttamente come stavano le cose, la indispettisce. Decide dunque di vendicarsi: lo raggiungerà, lo farà ingelosire al punto da costringerlo a dichiararsi e solo dopo gli rivelerà la verità.

Betty appare dunque a sorpresa a bordo dello yacht di Cyrus, assieme al riluttante Monty del quale si finge una fiamma agli occhi degli altri ospiti, tra cui Adela. Cyrus prende la sorpresa con un mix di irritazione ed eccitazione. Durante la navigazione Cyrus si sente sempre più attatto da Betty e alla fine si dichiara nuovamente, chiedendole di sposarlo. Betty, come si era ripromessa, lo rifiuta, ridendogli in faccia! Poi però va a piangere sulla spalla di Monty che, finalmente, si decide a rivelare tutto all'amico.

Proprio mentre Cyrus sta andando da Betty a chiarire tutto, l'imbarcazione ha un incidente e la fidanzata ufficiale di Cyrus, Adela, cade in mare. Betty si getta in acqua per salvarla e Cyrus la segue. Finalmente i due, abbarbicati all'ancora, si abbracciano e si baciano.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu prodotto dalla famosa scrittrice Elinor Glyn, autrice del libro da cui è tratta la sceneggiatura e dallo stesso regista, associati a B.P. Schulberg per la Famous Players-Lasky Corporation e la Paramount Pictures. Il film venne girato dal 7 ottobre al 6 novembre 1926.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Distribuito dalla Paramount Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 15 febbraio 1927. Copia del film (duplicato positivo a 35 mm) è stato presentato negli ultimi anni in diversi festival internazionali. Nel 2004, la Milestone Film and Video lo ha distribuito in DVD in una versione di 77 minuti in NTSC[1].

Date di uscita[modifica | modifica sorgente]

IMDb

  • USA 15 febbraio 1927
  • Finlandia 26 settembre 1927
  • Portogallo 16 aprile 1928
  • USA 1978 (riedizione)
  • USA 2 marzo 2004 DVD
  • Germania 8 febbraio 2007 (Berlin International Film Festival)
  • Canada 17 settembre 2009 (Toronto International Film Festival)
  • Norvegia 31 gennaio 2010 (riedizione)

Alias

  • Das gewisse Etwas Austria / Germania
  • Aquilo Portogallo
  • Az a bizonyos... Ungheria
  • Det Svezia
  • Ello Spagna
  • It Grecia
  • Jokin Finlandia
  • Le Coup de foudre Francia

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Silent Era DVD

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Jerry Vermilye, The Films of the Twenties, Citadel Press, 1985 - ISBN 0-8065-0960-0 Pag.164

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema