It's a Man's World (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
It's a Man's World
Randy Boone Michael Burns It's a Man's World 1962.JPG
Vern Hodges e Howie Corbett
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1962-1963
Formato serie TV
Genere drammatico, commedia
Stagioni 1
Episodi 19
Durata 60 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore bianco e nero
Audio mono
Crediti
Ideatore Peter Tewksbury
Interpreti e personaggi
Produttore James Leighton, Peter Tewksbury
Casa di produzione Heyday Productions
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 17 settembre 1962
Al 28 gennaio 1963
Rete televisiva NBC

It's a Man's World è una serie televisiva statunitense in 19 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione dal 1962 al 1963.

È una serie del genere commedia a sfondo drammatico incentrata sulle vicende di quattro giovani che vivono in una casa galleggiante chiamata The Elephant, ormeggiata sul fiume Ohio, nella città di Cordella, nell'Ohio.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi principali sono lo studente di college Wes Macauley e suo fratello più giovane Howie, orfani di recente. Tom-Tom DeWitt è uno studente di college che viene da una ricca famiglia di Chicago, Vern Hodges è uno spirito libero e talentuoso chitarrista nativo del Nord Carolina. Tutti e quattro vivono in una casa galleggiante ormeggiata sul fiume Ohio. La studentessa di college Irene Hoff è la fidanzata di Wes, il quale è continuamente alle prese con problemi economici. Iona e Virgil Dobson sono due amici dei quattro ragazzi. La loro figlia, Alma Jean, è interessata a Vern mentre Nora Fitzgerald è interessata a Tom-Tom. Vi è anche un cane denominato Shadrack.[1]

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ideata da Peter Tewksbury, fu prodotta da Heyday Productions[2] e girata nei Revue Studios a Hollywood in California, a Parkersburg, West Virginia, e a Marietta, sul fiume Ohio.[3] Tra i registi e tra i produttori è accreditato lo stesso Peter Tewksbury.[4]

Sceneggiatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[4]

  • James Leighton in 2 episodi (1962)
  • John McGreevey in 2 episodi (1962)
  • James B. Allardice

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 17 settembre 1962 al 28 gennaio 1963[5][6][7] sulla rete televisiva NBC.[2]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 19 1962-1963

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TV Obscurities: It's a Man's World, tvobscurities.com. URL consultato il 25 dicembre 2008.
  2. ^ a b It's a Man's World - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 26 luglio 2012.
  3. ^ It's a Man's World - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 26 luglio 2012.
  4. ^ a b It's a Man's World - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 26 luglio 2012.
  5. ^ It's a Man's World - IMDb - Elenco degli episodi. URL consultato il 26 luglio 2012.
  6. ^ It's a Man's World - tv.com - Elenco degli episodi. URL consultato il 26 luglio 2012.
  7. ^ It's a Man's World - TVRage - Elenco degli episodi. URL consultato il 26 luglio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione