Istruzione in Belgio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'istruzione in Belgio è per la maggior parte finanziato e regolamentato dalle tre comunità: quella francofona, quella fiamminga e quella di lingua tedesca. Le scuole sono di tre tipi:

  1. Scuole di proprietà delle tre comunità (Fiandre, Bruxelles e Vallonia)
  2. Scuole pubbliche sovvenzionate, gestite da province e comuni
  3. Scuole private sovvenzionate, gestite dalla chiesa cattolica

L'obbligo scolastico dura dai 6 ai 18 anni.

Storia[modifica | modifica sorgente]

In passato ci sono stati conflitti tra scuole statali e scuole cattoliche, e le dispute se quest'ultimo dovrebbe essere finanziata dal governo. Del 1958 c'è stato un accordo dei tre grandi partiti politici per porre fine questi conflitti. Nel 1981, a seguito di una riforma, molti compiti che spettavano allo stato vennero trasferiti alle tre comunità. Infatti oggi ogni comunità (fiamminga, francofona e tedesca) ha un proprio ministro dell'istruzione. Nella regione di Bruxelles, essendo bilingue (francese e fiammingo), ha le scuole gestite sia dal ministro dell'istruzione fiammingo, sia dal ministro dell'istruzione francofono.

Scuola Primaria[modifica | modifica sorgente]

La scuola primaria belga dura sei anni e si divide in tre bienni chiamati cicli. Di solito le lezioni iniziano alle 8:30 e finiscono intorno alle 15:30. Mercoledì pomeriggio, il sabato e la domenica sono liberi. Mentre lezioni mattutine spesso si concentrano sulla lettura, scrittura e matematica di base, le lezioni pomeridiane di solito sono su altri argomenti come la biologia, la musica, religione, storia e le attività manuali.

Scuola Secondaria[modifica | modifica sorgente]

A 12 anni, al conseguimento della licenza elementare, si passa alla scuola secondaria. Come la scuola primaria, anche la scuola secondaria è composta di sei anni suddivisi in tre bienni chiamati cicli. Il primo ciclo fornisce una base di carattere generale, con solo poche materie tra cui scegliere (per esempio latino, matematica, tecnologia). Ciò dovrebbe consentire agli studenti di orientarsi nel modo più adatto per i molti corsi differenti disponibili in fase di seconda e terza. Il secondo ciclo e il terzo sono molto più specifici in ciascuna delle direzioni possibili. Mentre gli alunni più giovani possono scegliere al massimo due o quattro ore alla settimana, quelli più grandi hanno la possibilità di scegliere tra diversi "menu", come Scienze e Matematica, Sociologia, Lingue o Latino e Greco. Essi sono quindi in grado di modellare la maggior parte del tempo che trascorrono a scuola. Tuttavia alcune lezioni di base sono obbligatorie, come ad esempio madrelingua corso, sport, ecc .. Questo mix tra una lezione obbligatoria e facoltativa raggruppate nei menu permettono di mantenere strutture di classe anche per gli studenti più grandi. La scuola secondaria belga si divide in 4 indirizzi:

  • Indirizzo generale: questo indirizzo prevede l'insegnamento di materie classiche e scientifiche
  • Indirizzo tecnico
    • Arti Applicate
    • Economia
    • Industria ed Elettronica
    • Scienze Applicate
    • Servizi Sociali
  • Indirizzo Artistico
  • Indirizzo Professionale
    • Edilizia
    • Agronomia
    • Arti Applicate
    • Economia
    • Industria
    • Servizi Sociali
istruzione Portale Istruzione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di istruzione