Istocompatibilità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L'istocompatibilità è la proprietà delle cellule di un tessuto di essere riconosciute come proprie da parte dell'organismo e non essere quindi identificate ed eliminate dal sistema immunitario. Tale condizione si realizza tramite l'espressione di proteine di membrana appartenenti al complesso maggiore di istocompatibilità[1].

Riveste un'importanza cruciale nell'immunologia dei trapianti[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Definizione Treccani

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]