Istituto superiore internazionale di scienze criminali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sede dell'ISISC

L'Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali (ISISC) è una fondazione italiana non a scopo di lucro (ONLUS) riconosciuta con Decreto del Presidente della Repubblica, che si occupa dello studio, della ricerca e della formazione nel campo della giustizia penale internazionale e comparata e dei diritti umani.

L'Istituto[modifica | modifica sorgente]

L'ISISC, fondato a Siracusa nel 1972 dall’Associazione Internazionale di Diritto Penale (AIDP), nei suoi 40 anni di vita ha lavorato a favore dello sviluppo della giustizia penale a livello mondiale, dell’applicazione del principio di legalità e della protezione dei diritti umani. Il presidente dell'ISISC è M. Cherif Bassiouni, professore emerito di diritto presso la DePaul University di Chicago.

L'istituto collabora con le Nazioni Unite e il Consiglio d'Europa, poiché gode di status consultivo speciale presso questi organi internazionali.

Conta all'attivo oltre 500 conferenze, seminari di formazione e workshop aventi per tema il diritto penale internazionale, oltre che programmi di assistenza tecnica a favore della riforma del sistema giudiziario in paesi quali l’Afghanistan, l’Iraq, il Bahrain e la Macedonia. Il fine dell'Istituto è quello di incoraggiare la collaborazione tra i popoli occidentali e quelli orientali in materia di giustizia penale. L'Istituto è inoltre impegnato nella formazione dei giovani penalisti con corsi di specializzazione in diritto penale internazionale a loro dedicati, e nella pubblicazione di volumi che riflettono le sue attività di ricerca e di studio.


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]