Israel Museum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 31°46′20.56″N 35°12′16.29″E / 31.772378°N 35.204525°E31.772378; 35.204525

Israel Museum
Fotografia aerea del Museo d'Israele, con la Knesset posta dietro
Fotografia aerea del Museo d'Israele, con la Knesset posta dietro
Tipo Etnografia, arte, archeologia
Data fondazione 1965
Indirizzo Ruppin Boulevard, Gerusalemme, Israele
Sito imj.org.il
Lo "Shrine of the book", il padiglione dei rotoli
Modello del Secondo Tempio

Il Museo d’Israele (in ebraico: מוזיאון ישראל?; in inglese: Israel Museum) a Gerusalemme, fu fondato come museo nazionale di Israele. È situato in un complesso vicino al Bible Lands Museum, il Campus Nazionale per l'Archeologia di Israele.

Il museo è composto di numerose sezioni:

  • la collezione di arte moderna Bezalel Museum of Fine Arts;
  • una vasta collezione di oggetti ebraici ed etnografici, un'esposizione di oggetti provenienti dalla diaspora delle comunità ebraiche;
  • una galleria di opere d'arte;
  • una serie di esposizioni sull'evoluzione del territorio di Israele;
  • una galleria di opere provenienti da Africa, Nord e Sud America, Oceania ed estremo oriente;
  • un'ala dedicata all'archeologia in cui sono esposti artefatti dalla preistoria al XV secolo;
  • un'esposizione di sculture a cielo aperto con più di 60 opere;
  • lo Shrine of the Book, una sala in cui sono esposti i famosi Rotoli del Mar Morto ed altri rari manoscritti biblici;
  • un'ala dedicata ai più giovani con gallerie e workshop;

Modello del Secondo Tempio[modifica | modifica sorgente]

Una delle aggiunte più recenti al museo è un modello del secondo Tempio di Gerusalemme e della città all'epoca antecendente la sua distruzione ad opera dei romani nel 66 d.C. Costruito originariamente per il Jerusalem Holyland Hotel, oggi è una delle attrattive del museo.

Oggetti dalla diaspora[modifica | modifica sorgente]

Nella sezione museale dedicata alle varie comunità ebraiche del mondo sono esposti numerosi oggetti provenienti anche dall'Italia. In particolar modo è stata ricostruita pezzo per pezzo una delle sinagoghe di Mantova che vennero abbattute nel 1938 quando la municipalità decise di demolire il ghetto.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Rembrandt

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]