Isolobodon portoricensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hutia di Porto Rico
Immagine di Isolobodon portoricensis mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EX it.svg
Estinto
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Glires
Ordine Rodentia
Sottordine Hystricomorpha
Infraordine Hystricognathi
Parvordine Caviomorpha
Superfamiglia Octodontoidea
Famiglia Capromyidae
Genere Isolobodon
Specie I. portoricensis
Nomenclatura binomiale
Isolobodon portoricensis
Allen, 1916

La Hutia di Porto Rico (Isolobodon portoricensis Allen, 1916) è un mammifero della famiglia dei Capromidi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un roditore di grandi dimensioni, simile ad un porcellino d'India. Il peso è circa 1,5 kg. Il corpo è robusto e il capo largo, con occhi e orecchie abbastanza piccoli. Il colore del mantello è grigio o marrone.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie era diffusa nella Repubblica Dominicana, Haiti, Porto Rico e Isole Vergini, ma oggi potrebbe essere già estinta.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

L’ecologia della specie non è nota. Si pensa, per analogia con specie affini, che abbia (o abbia avuto) abitudini notturne e almeno parzialmente arboricole e che la sua dieta includa vegetali e piccoli animali.

Status e conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La Zoological Society of London, in base a criteri di unicità evolutiva e di esiguità della popolazione, considera Isolobodon portoricensis una delle 100 specie di mammiferi a maggiore rischio di estinzione, ma in realtà potrebbe essere già estinta.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi