Isola di Kupreanof

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola di Kupreanof
Kupreanof Island
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Pacifico
Coordinate 56°47′34″N 133°29′49″W / 56.792778°N 133.496944°W56.792778; -133.496944Coordinate: 56°47′34″N 133°29′49″W / 56.792778°N 133.496944°W56.792778; -133.496944
Arcipelago Arcipelago Alexander
Superficie 2.802,84 km²
Dimensioni 84 × 32 km
Geografia politica
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska Alaska
Centro principale Kake
Demografia
Abitanti 785 (2000)
Densità 0,28 ab./km²
Cartografia
Mappa di localizzazione: Alaska
Isola di Kupreanof

[1]

voci di isole degli Stati Uniti d'America presenti su Wikipedia

L'Isola di Kupreanof fa parte dell'Arcipelago Alexander nell'Alaska sudorientale. L'isola è lunga 84 km e larga 32 km, con una superficie di 2.802,84 km² ed è la tredicesima isola degli Stati Uniti per estensione. La penisola di Lindenberg, sul lato sud-est, pur essendo separata da una stretta insenatura denominata Duncan Canal, è considerata parte dell'isola.

La popolazione dell'isola era di 785 abitanti al censimento del 2000. Il più grande insediamento sull'isola è Kake, sul lato nord-occidentale. L'unica altra cittadina è Kupreanof, sul lato orientale, e che si trova di fronte alla città di Petersburg sulla vicina isola di Mitkof, al di là dello stretto di Wrangell. L'isola è compresa nella Foresta Nazionale di Tongass.

L'isola prende il nome dal barone Ivan Antonovič Kuprejanov, governatore della Compagnia russo-americana (1836-1840); il nome è stato pubblicato nel 1848 dal Dipartimento Idrografico russo come "Os(trov) Kupreyanova"[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ U.S. Census Bureau
  2. ^ GNIS