Isola di Booth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola di Booth
L'Isola di Booth da sud, il Canale Lemaire è appena visibile sulla destra.
L'Isola di Booth da sud, il Canale Lemaire è appena visibile sulla destra.
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Antartico
Coordinate 65°08′S 64°00′W / 65.133333°S 64°W-65.133333; -64Coordinate: 65°08′S 64°00′W / 65.133333°S 64°W-65.133333; -64
Arcipelago Arcipelago Wilhelm
Altitudine massima 980 m s.l.m.
Geografia politica
Sovranità Antartide Antartide[1]
Territorio
Demografia
Abitanti 0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Antartide
Isola di Booth

[senza fonte]

voci di isole presenti su Wikipedia

L'isola di Booth (o isola di Wandel) è un'isola spoglia a forma di Y, lunga 5 miglia e con un'altezza massima di 980 metri, al largo della costa ovest della Penisola Antartica, nella parte nordorientale dell'arcipelago Wilhelm. L'isola di Booth è situata a 65°05′S 64°00′W / 65.083333°S 64°W-65.083333; -64. Scoperta e battezzata durante una spedizione tedesca sotto il comando di Dallmann nel 1873-1874, probabilmente in onore di Oskar Booth o Stanley Booth, entrambi allora membri della Società Geografica di Amburgo. Il Comitato consultivo dei nomi antartici rifiutò il nome "isola di Wandel", dato dalla Spedizione Antartica Belga 1897-1899, in favore del nome originale. Lo stretto passaggio tra l'isola e la terraferma è lo spettacolare canale Lemaire.

Il punto più alto dell'isola è il picco Wandel (980 metri), fino al 2003 ancora non scalata nonostante i numerosi tentativi; Damien Gildea l'ha denominata «uno degli obiettivi più competitivi ancora da scalare della Penisola Antartica»

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'Antartide non appartiene ad alcuno stato, il suo utilizzo internazionale è regolato dal Trattato Antartico per soli scopi pacifici.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]