Isola Margherita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
Vista di Budapest con la vista dell'Isola Margherita in primo piano

L'Isola Margherita (Margit-Sziget in ungherese) è un'isola del Danubio, lunga 2500 metri, larga 500 metri, 0,965 km² di superficie, si trova nella città di Budapest.

Da un punto di vista amministrativo, fa parte della XIII circoscrizione di Budapest. L'isola è per lo più occupata da un parco molto affollato nei mesi estivi. Due ponti la collegano alle rive della città, il Ponte Árpád a nord e il Ponte Margherita a sud.

In origine, l'isola era 102,5 metri sopra il livello del mare, ma ora è stata "sollevata", fino a raggiungere l'altezza di 104,85 metri sopra il livello del mare per prevenire le alluvioni.[1]

Nome[modifica | modifica sorgente]

L'isola era chiamata Nyulak Szigete ("Isola dei conigli" in italiano) nel Medioevo; il nome attuale dell'isola deriva da Santa Margherita d'Ungheria, figlia di Bela IV, che visse in un convento dominicano fino alla sua morte, nel 1270; sull'isola sono presenti dei ruderi della chiesa e del convento che ospitava la santa ungherese.

Altri nomi dell'isola furono Nagyboldogasszony-sziget ("Isola della Nostra Signora"), Úr-sziget ("Isola dei Nobili"), Budai-sziget ("Isola Buda"), Dunai-sziget ("Isola del Danubio") e Palatinus-sziget ("Isola Palatina").

Storia[modifica | modifica sorgente]

I Cavalieri Ospitalieri si stabilirono sull'isola nel XII secolo. I monumenti storici, ancora oggi visibili, sono le rovine della chiesa francescana e della chiesa e del convento dominicano, entrambe del XIII secolo. È presente anche una chiesa premostratense del XII secolo. Anche alcuni membri dell'Ordine di Sant'Agostino vissero sull'isola.

Il Memoriale del Centenario

L'isola è dominata da conventi e chiese fino al XVI secolo. Durante le guerre ottomane i monaci e i frati fuggirono e gli edifici vennero distrutti. Nel XVIII secolo, venne scelto come sede dei palatini. Venne dichiarato un parco pubblico nel 1908.

L'ingresso delle automobili è limitato solo a casi particolari; solo una linea di autobus e i taxi hanno il permesso di entrarvi; nella parte nord dell'isola si trova un parcheggio.

Siti di rilievo[modifica | modifica sorgente]

Tra le più importanti attrazioni dell'isola troviamo[2];

  • il Memoriale del Centenario del 1973, che commemorava il centenario anniversario dell'unificazione della città;
  • un piccolo giardino giapponese;
  • un piccolo zoo, contenente una grande varietà di anatre esotiche, oltre che altri animali;
  • la "Ruota Musicale" (Zenélő kút), un piccolo padiglione, costruito in origine per concerti, situato vicino al ponte Árpád;
  • la "Fontana Musicale" (Zenélő szökőkút), una fontana vicino alla quale si suona della musica e, in estate, si eseguono spettacoli di luce, situata vicino al ponte Margaret. Gli zampilli della fontana si muovono al ritmo di musica classica (il programma musicale è esposto accanto alla fontana stessa. L'ultimo brano è Con te partirò);
  • un serbatoio idrico a torre ottagonale, alta 57 metri, costruita in stile Art Nouveau nel 1911.

La "Fontana Musicale" e il Serbatoio a torre sono siti protetti dall'UNESCO.

Sull'isola sono situate numerose strutture sportive, come il Parco acquatico Palatino (il più grande complesso all'aperto di nuoto a Budapest), lo Stadio del nuoto Alfréd Hajós (dove si disputarono i Campionati europei di nuoto nel 1958 e nel 2006), uno stadio di tennis e un centro atletico.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Margaret Island, Budapest
  2. ^ Margaret Island - Serenity, lots of green in central Budapest

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]