Isola Contadora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola Contadora
Isla Contadora
Contadora Island Tropical View.jpg
Geografia fisica
Localizzazione Golfo di Panamá (Oceano Pacifico)
Coordinate 8°38′N 79°02′W / 8.633333°N 79.033333°W8.633333; -79.033333Coordinate: 8°38′N 79°02′W / 8.633333°N 79.033333°W8.633333; -79.033333
Arcipelago Las Perlas
Geografia politica
Stato Panamá Panamá
Demografia
Abitanti 500 (+ turisti)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Panamá
Isola Contadora

[senza fonte]

voci di isole di Panamá presenti su Wikipedia

L'isola Contadora (in castigliano Isla Contadora) è un'isola di Panamá che si trova nell'arcipelago delle Perle nel golfo di Panamá. Una delle destinazioni turistiche più costose e desiderate della Americhe, l'isola Contadora possiede un aeroporto regionale (codice IATA: OTD), e si svolgono voli commerciali con piccoli aerei a turboelica da e verso Panamá e il resto delle isole nell'arcipelago.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola di Contadora era il luogo dove gli spagnoli facevano la contabilità delle perle raccolte in quella zona dell'oceano Pacifico, da dove venivano spedite verso il continente, e dopo un periglioso viaggio attraverso la selva, verso il grande emporio commerciale di Portobelo e da questo si imbarcavano le merci verso il mare dei Caraibi e dopo lo scalo nell'isola di Hispaniola si salpava verso l'Europa.

Nel 1980, l'ultimo Scià di Persia, Mohammad Reza Pahlavi, prese residenza nell'isola di Contadora, nel periodo dal suo esilio dal potere fino alla morte.

Gli accordi di pace di Contadora, che posero la fondazione per la pace in Centro America (ponendo fine ai conflitti in El Salvador, Nicaragua e Honduras), vennero negoziati in quest'isola durante gli anni ottanta. Da questi accordi deriva il nome Gruppo di Contadora.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]