Isola Charcot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charcot
Isola Charcot.jpg
Geografia fisica
Localizzazione mare di Bellingshausen
Coordinate 69°45′S 75°15′W / 69.75°S 75.25°W-69.75; -75.25Coordinate: 69°45′S 75°15′W / 69.75°S 75.25°W-69.75; -75.25
Superficie 1 500 km²
Geografia politica
Sovranità Antartide Antartide
Amministrazione secondo il Trattato Antartico
Rivendicazione Territorio antartico britannico
Cartografia
Mappa di localizzazione: Antartide
Charcot

[senza fonte]

voci di isole antartiche presenti su Wikipedia

L'isola Charcot, detta anche Terra di Charcot, è un'isola situata al largo dell'Antartico, a circa 80 chilometri dall'isola Alessandro I nel mare di Bellingshausen. politicamente contesa tra Cile che la rivendica nel territorio antartico cileno e il Regno Unito che la annovera tra i suoi territori d'oltre mare antartici. L'isola è completamente disabitata, è larga circa 42 km e lunga circa 50, è interamente coperta di ghiaccio ad eccezione dei monti che dominano la costa settentrionale.

Venne scoperta l'11 gennaio del 1910 dall'esploratore Jean-Baptiste Charcot da cui l'isola prende il nome.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rottura del ponte Wilkins tra l'isola Charcot e l'isola Latady sul sito del NASA Earth Observatory