Ismaïl Aissati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ismaïl Aissati
Ismail Aissati.jpg
Dati biografici
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Marocco Marocco (dal 2009)[1]
Altezza 169 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Antalyaspor Antalyaspor
Carriera
Giovanili
PSV PSV
Squadre di club1
2005-2007 PSV PSV 28 (3)
2007 Twente Twente 14 (1)
2007-2008 PSV PSV 16 (0)
2008-2010 Ajax Ajax 25 (4)
2010-2011 Vitesse Vitesse 27 (4)
2011-2012 Ajax Ajax 16 (2)
2012-2013 Antalyaspor Antalyaspor 15 (3)
2013- Terek Groznyj Terek Groznyj 0 (0)
2014- Antalyaspor Antalyaspor 0 (0)
Nazionale
2005-2007
2011-
Paesi Bassi Paesi Bassi U-21
Marocco Marocco
8 (4)
2 (0)
Palmarès
 Europei di calcio Under-21
Oro Portogallo 2006
Oro Olanda 2007
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ismaïl Aissati (Utrecht, 6 agosto 1988) è un calciatore olandese naturalizzato marocchino, centrocampista del Terek Grozny in prestito all'Antalyaspor e della Nazionale marocchina.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nel PSV, ha militato anche nelle file del Twente nel 2007. Nell'ottobre 2005 ha esordito in Champions League, divenendo il più giovane olandese nella massima competizione europea.

Nel luglio 2008 è stato annunciato il suo trasferimento all'Ajax.[2]

Nell'estate 2010 viene mandato in prestito al Vitesse. Il 27 febbraio 2011 tocca quota 100 presenze ufficiali da professionista. Dopo 27 presenze e 4 gol, nell'estate 2011 fa ritorno all'Ajax che lo manda in seconda squadra allo Jong Ajax. Torna a giocare con la prima squadra in campionato il 27 novembre sostituendo Lorenzo Ebecilio al minuto 65 in NEC Nijmegen-Ajax 0-3. La settimana successiva gioca da titolare la sfida vinta 4-1 contro l'Excelsior Rotterdam, giocando l'intero primo tempo prima di essere sostituito da Ebecilio all'inizio della ripresa. Gioica poi da titolare la sfida persa il 16 febbraio per 0-2 contro il Manchester United, gara valida per i sedicesimi di Europa League. Segna il suo primo gol stagionale il 25 marzo nella vittoria per 2-0 contro il PSV Eindhoven, sua ex squadra. Si ripete l'11 aprile nello 0-5 esterno contro l'Heerenveen, ormai titolare fisso dei lancieri. Il 2 maggio seguente vince la sua prima Eredivisie con l'Ajax concludendo la stagione con 18 presenze e 2 gol in totale. Al termine della stagione il giocatore e il club non riescono a trovare l'accordo per il rinnovo del contratto e Aissati decide di svincolarsi.

Nel mese di agosto 2012 firma un contratto di 4 anni con il club turco dell'Antalyaspor Kulübü.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Ha fatto parte della nazionale olandese agli Europei under 21 2006 in Portogallo, conclusosi proprio con la vittoria dei giovani tulipani.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Stagione Club Nazione Campionato Match Reti
2005-06 PSV Eindhoven Paesi Bassi Paesi Bassi Eredivisie 18 2
2006-07 PSV Eindhoven Paesi Bassi Paesi Bassi Eredivisie 10 1
2007 Twente Paesi Bassi Paesi Bassi Eredivisie 14 1
2007-08 PSV Eindhoven Paesi Bassi Paesi Bassi Eredivisie 16 0
2008-09 Ajax Paesi Bassi Paesi Bassi Eredivisie 9 1
2009-10 Ajax Paesi Bassi Paesi Bassi Eredivisie 13 3
2010-11 Vitesse Paesi Bassi Paesi Bassi Eredivisie 27 4
2011-2012 Ajax Paesi Bassi Paesi Bassi Eredivisie 16 2
Totale 116 14

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni Nazionali[modifica | modifica sorgente]

PSV Eindhoven: 2005-2006, 2007-2008
Ajax: 2009-2010

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ajax Ace Ismail Aissati Insists He Is Undecided On Morocco - Goal.com
  2. ^ (EN) Ajax sign Ismaïl Aissati, ajax.nl, 21-07-2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]