Islahiye

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Islahiye
comune
Islahiye – Veduta
Dati amministrativi
Stato Turchia Turchia
Regione Anatolia Sud Orientale
Provincia Gaziantep
Distretto Divisione amm grado 3 mancante (man)
Territorio
Coordinate 37°00′46.8″N 36°22′49.51″E / 37.013°N 36.38042°E37.013; 36.38042 (Islahiye)Coordinate: 37°00′46.8″N 36°22′49.51″E / 37.013°N 36.38042°E37.013; 36.38042 (Islahiye)
Altitudine 850 m s.l.m.
Superficie 821 km²
Abitanti 78 729 (stima 2000)
Densità 95,89 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 27800
Prefisso +(90)342
Fuso orario UTC+2
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Turchia
Islahiye
[www.yerelnet.org.tr Sito istituzionale]

Islahiye (in turco İslahiye) è una città ed un distretto della provincia di Gaziantep nella parte sud-est della Turchia. Si tratta di una stazione di confine lungo la ferrovia che porta in Siria, lungo la strada che conduce a Damasco. Dal marzo 2001 una regolare linea conduce, una volta alla settimana, in Siria e poi in Iran, via Islahiye.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Si trattava dell'antica città di Nicopolis, nella Cilicia Campestris, prima seleucide e poi romana, occupata dai Sasanidi nel corso delle campagne siriano-mesopotamiche di Sapore I nel 252/253.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (TR) Ulaşım, Islahiye Kaymakamlığı. URL consultato il 7 dicembre 2010.
  2. ^ Res Gestae Divi Saporis, riga 16.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


Turchia Portale Turchia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Turchia