Isidore Pils

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Isidore Alexandre Augustin Pils (Parigi, 19 luglio 1813Douarnenez, 3 dicembre 1875) è stato un pittore francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Rouget de Lisle che canta la Marsigliese' 1849

Figlio di un soldato del generale Oudinot, Isidore mostrò fin da piccolo un talento precoce. All'età di dodici anni, andò a studiare con Guillaume Guillon Lethière per quattro anni. In seguito studiò anche con François-Édouard Picot. Nel 1840 venne ammesso alla École des Beaux-Arts ed è stato in competizione per il Prix de Rome, che ha vinto nel 1841 per un dipinto a soggetto sacro: "San Pietro che risana uno storpio alla porta del Tempio". Anche se in cattive condizioni di salute a causa della tubercolosi, poté trascorrere i canonici tre anni all'Académie française a Roma, presso Villa Medici, che allora aveva Jean-Auguste-Dominique Ingres come direttore. Mentre era in Italia visitò Napoli, Venezia e Firenze.

Truppe alleate in Crimea, 1855

Seguendo le truppe francesi nella Guerra di Crimea (1854 - 1855) i suoi lavori volsero soprattutto verso temi militari e patriottici; anche in seguito immortalò molte scene dell'assedio di Parigi durante la guerra franco-prussiana del 1870. La sua opera più famosa è Rouget de L'Isle che canta La Marsigliese, del 1849, che si trova ora al Museo di storia di Strasburgo. Nominato professore di pittura presso l' Ecole des Beaux-Arts nel 1863,Pils la lasciò lo stesso anno per trascorrere due anni in Algeria, un periodo che fu artisticamente molto fecondo a dispetto della malattia. Nel 1867 entra a far parte dell'Académie des beaux-arts. Tra i suoi allievi vi furono Adrien Moreau, Paul Adolphe Rajon, Julien Dupré, Luc-Olivier Merson, Édouard Joseph Dantan, e László Mednyánszky.

Tra le sue altre opere, dipinse parte del soffitto dello scalone dell'Opéra Garnier in quattro quadri dal titolo "Gli Dei dell'Olimpo", "Apollo sul suo carro", "Trionfo di Armonia", e "Apoteosi dell' Opera ", che furono completat l'anno della sua morte.

Morì nel villaggio di Douarnenez in Bretagna. È sepolto nella sezione 54 del Cimitero del Père-Lachaise.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 54264563 LCCN: nr90024708