Iscrizione di El-Kerak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'iscrizione di El-Kerak è un frammento di iscrizione redatto in moabita, che fu scoperto nel 1958 in Giordania, nei pressi dello uadi Al-Karak.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

L'iscrizione è stata iscritta su basalto e il frammento rinvenuto misura 12,5 cm in altezza per 14 cm in larghezza.

L'iscrizione è stata datata alla fine del IX secolo a.C. e contiene 3 righe incomplete.

La forma delle lettere è molto simile a quelle presenti nella stele di Mesha, ma presentano una caratteristica particolare. La lettera He ha quattro tratti orizzontali che si muovono verso sinistra a partire dal tratto verticale, mentre una tipica He delle iscrizioni semitiche nordoccidentali dal X al V secolo a.C. contiene solamente tre tratti che si muovono verso sinistra. Questa lettera compare nell'iscrizione almeno 3 volte ed ogni volta compare con quattro tratti orizzontali.

Traslitterazione e traduzione[modifica | modifica sorgente]

Di seguito si riporta la traslitterazione in caratteri ebraici e la traduzione dell'iscrizione[1][2]. Le parole fra parentesi non si sono conservate nell'iscrizione, ma sono state ricostruite, in parte mediante confronto con la stele di Mesha.

Linea Traslitterazione (in caratteri ebraici) Traduzione
1

[אנכי משע בן כ]משית מלך מאב הד[יבני]

[Io sono Mesha, figlio di K]emosh-yat, re di Moab il Dib[onite]...
2

[בבת]י כמש למבער כי אה[בתי]

[... nel te]mpio di Kemosh come sacrificio, perché io a[mo...]
3

[...]נה והן עשתי את[...]

... e visto, ho fatto ...

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ El Kerak Inscription page
  2. ^ Drawing by Christopher A. Rollston and transcription

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia