Isabella Castillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isabella Castillo Díaz
Isabella Castillo durante un'esibizione nel 2011 a Bogotá (Colombia)
Isabella Castillo durante un'esibizione nel 2011 a Bogotá (Colombia)
Nazionalità Cuba Cuba
Genere Pop
Periodo di attività 2011 – in attività
Etichetta Warner Music Latina
Album pubblicati 4
Studio 1
Colonne sonore 3

Isabella Castillo Díaz (L'Avana, 23 dicembre 1994[1]) è un'attrice, cantante e cantautrice cubana naturalizzata statunitense[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Isabella Castillo nasce il 23 dicembre 1994 a L'Avana, Cuba, ed è figlia della cantante Delia Díaz de Villegas[3] e del batterista José Castillo[4][3]; ha una sorella maggiore, Giselle, pianista e insegnante di musica[5]. Nel 1997, all'età di 3 anni, scappa da Cuba con la famiglia, nascondendosi per breve tempo in Belize[6], per poi raggiungere alcuni mesi dopo Miami, in Florida[1], dove vive. All'età di cinque anni fa il suo debutto come cantante partecipando a un concerto della madre e, da quel momento, prende lezioni di ballo e canto[1], studiando poi musica alla Musical Procenter e vincendo per quattro volte il Grand Prize alla Youth Fair della Florida International University[1]. Il 26 marzo 2005 vince il primo premio nella categoria dei cantanti bambini più promettenti durante lo USA World Showcase che si tiene al MGM Grand di Las Vegas[1] e il 15 luglio sale sul palco del Manuel Artime Theater di Miami nel musical Fantasía en Disney[7]; partecipa anche alla gara Best New Talent a Los Angeles e al concerto offerto dall'ambasciata israeliana per i residenti degli Stati Uniti di origini cubane[1].

Nel 2007 ottiene il riconoscimento Magnet Oustanding Performance alla South Miami Middle Community School[1] e viene invitata a onorare Shimon Peres, neo-eletto presidente dello stato di Israele[1]. Sempre nel 2007, durante una vacanza in Spagna, viene convinta dal produttore della madre, Óscar Gómez, a prendere parte all'audizione a Madrid per il musical El diario de Ana Frank - Un canto a la vida[8] e comincia un corso intensivo di recitazione con l'attrice cubana Lili Rentería[1]; trasferitasi in Spagna con i genitori[9][10], dopo tre turni di provini ottiene la parte principale[11]: per il ruolo deve anche correggere il suo accento spagnolo, passando da quello cubano a quello castellano[3]. Il musical, che apre il 28 febbraio 2008[6], le fa vincere il premio Gran Vía come Miglior giovane rivelazione[12][5].

Ritornata negli Stati Uniti, nel 2009 comincia la sua carriera di attrice nella telenovela prodotta da Telemundo El fantasma de Elena, nella quale interpreta la diciassettenne Andrea Girón[5][13]; registra anche le cover in inglese e in spagnolo del brano Reflection di Christina Aguilera, dal film d'animazione Mulan, che vengono rese pubbliche soltanto a gennaio 2014[14]. A dicembre 2010 viene scelta per interpretare il ruolo di Grachi, protagonista della nuova e omonima telenovela di Nickelodeon Latinoamérica[15], che inizia a essere trasmessa il 2 maggio 2011[16]. Grachi ha un grande successo, tanto da venire esportata anche all'estero ed essere rinnovata per altre due stagioni. Un musical interpretato dal cast della serie, Grachi - El show en vivo, gira per i teatri di Messico e Argentina durante il 2012. Grazie alla parte di Grachi, tra il 2011 e il 2013 Isabella Castillo viene più volte candidata ai premi di Attrice preferita, Rivelazione televisiva e Personaggio preferito ai Kids' Choice Awards México, Kids' Choice Awards Argentina e Meus Prêmios Nick Brasil, a volte vincendo. Consegue inoltre il titolo di Migliore artista latinoamericana ai Kids' Choice Awards[4], introdotto per la prima volta nel 2012, che vince anche l'anno successivo[17].

Il 21 febbraio 2013 firma con Warner Music Latina[18] per il suo primo album da solista, Soñar no cuesta nada, il cui singolo di debutto omonimo viene diffuso nelle radio il 18 marzo[19]. Dopo l'uscita dell'album il 23 aprile 2013[20], inizia un tour promozionale per l'America Latina, che si conclude a fine agosto in Argentina[21][22][23]. Nel frattempo, il 16 luglio si esibisce durante il concerto Exa Frozt a Monterrey[24] e il 6 agosto registra a Buenos Aires il videoclip di Esta canción[25]. A ottobre vince il premio di Artista o gruppo latino preferito ai Kids' Choice Awards Argentina[26] e a dicembre riceve tre nomination ai Premios TKM, di cui una per l'album di debutto e una per il secondo singolo, Esta canción. Due i progetti che nel corso dell'anno non vanno in porto: un tour di concerti previsto per ottobre[27][28][29] e la partecipazione, nel ruolo di María, al revival messicano del 2014 del musical Hoy no me puedo levantar[29]. Nella seconda metà di gennaio 2014, mentre prepara le canzoni per un nuovo album, si trasferisce per tre mesi a Los Angeles[29]. Il 1º settembre 2014 viene pubblicato il duetto Que duermas conmigo con il cantante Patricio Arellano, facente parte del terzo album di quest'ultimo, Romeo[30][31], e il 26 settembre sfila durante l'evento di moda Fashion for Her per la collezione della stilista boliviana Rosita Hurtado[32]. Il 21 ottobre viene annunciata nel cast della telenovela Tierra de reyes[33], nel doppio ruolo di Alma Gallardo e Verónica Saldívar, che inizia a essere trasmessa il 2 dicembre: per la serie canta il brano Lo que siento por ti.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011Grachi
  • 2011Tú eres para mí
  • 2012Magia
  • 2012Amor de película
  • 2013Soñar no cuesta nada
  • 2013Esta canción

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005 - USA World Showcase
    • Vinto - Cantante bambino più promettente
  • 2007 - South Miami Middle Community School - Center for the Arts
    • Vinto - Magnet Oustanding Performance
  • 2009 - Premio Gran Vía
    • Vinto - Miglior giovane rivelazione per El diario de Ana Frank - Un canto a la vida[5].
  • 2014Premios mundial del pop
    • Vinto - Miglior nuovo artista latino.
    • Nomination - Miglior sorriso latino.

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Isabella Castillo è doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i (ES) Isabella Castillo - Bio. URL consultato il 5 giugno 2014.
  2. ^ (ES) Isabella Castillo - Con 15 anos y ya triunfa en las novelas. URL consultato il 6 maggio 2013.
  3. ^ a b c (ES) "Ana Frank y yo seríamos amigas", 28 febbraio 2008. URL consultato il 6 maggio 2013.
  4. ^ a b c (EN) Isabella Castillo Wins Nobel Kids’ Choice Award for Nickelodeon Latin America’s “Grachi”, 16 aprile 2012. URL consultato il 6 maggio 2013.
  5. ^ a b c d (ES) Isabella Castillo: con sólo 15 años hace fenomenal debut en 'El Fantasma de Elena'. URL consultato il 6 maggio 2013.
  6. ^ a b Anna Frank diventa un musical. "Anche così si tiene vivo il ricordo", 5 gennaio 2008. URL consultato il 6 maggio 2013.
  7. ^ (EN) Fantasía en Disney. URL consultato il 6 maggio 2013.
  8. ^ (ES) Isabela Castillo: primera latina con premio Kid’s Choice Award, 16 aprile 2012. URL consultato il 2 luglio 2014.
  9. ^ (ES) Entrevista a Isabella Castillo, la voz de Ana Frank, 1º agosto 2008. URL consultato il 6 maggio 2013.
  10. ^ (ES) Isabella Castillo, la Shaila Dúrcal cubana, 10 settembre 2010. URL consultato il 5 giugno 2014.
  11. ^ (ES) ISABELLA CASTILLO: FUTURO PRESENTE. URL consultato il 6 maggio 2013.
  12. ^ (ES) SWEENEY TODD y SPAMALOT lideran las nominaciones de los premios Gran Vía 2009, 12 febbraio 2009. URL consultato il 6 maggio 2013.
  13. ^ (ES) Isabella Castillo - Protagonista de importantes musicales en España, debuta en la pantalla de Telemundo, settembre 2010. URL consultato il 6 maggio 2013.
  14. ^ (HU) Dalpremier: Isabella Castillo – Mi Reflejo, 17 gennaio 2014. URL consultato il 24 gennaio 2014.
  15. ^ (ES) Isabella Castillo protagonizará “Grachi”, 30 dicembre 2010. URL consultato il 6 maggio 2013.
  16. ^ (ES) Abren páginas electrónicas de nueva telenovela "Grachi", 12 maggio 2011. URL consultato il 6 maggio 2013.
  17. ^ a b (PT) Kids’ Choice Awards 2013: conheça os vencedores, 24 marzo 2013. URL consultato il 6 maggio 2013.
  18. ^ (ES) Isabella Castillo Firma Contrato Con Warner Music, 21 febbraio 2013. URL consultato il 6 maggio 2013.
  19. ^ (ES) Lanza Isabella Castillo su primer sencillo, 17 marzo 2013. URL consultato il 6 maggio 2013.
  20. ^ (ES) ISABELLA CASTILLO DE "GRACHI", LANZA SU PRIMER ALBUM "SOÑAR NO CUESTA NADA", 1º aprile 2013. URL consultato il 6 maggio 2013.
  21. ^ (ES) Eventos: Firma de autografos de Isabella Castillo, aprile 2013. URL consultato il 29 maggio 2013.
  22. ^ (ES) ¡Bienvenida Isabella Castillo a la Argentina!, 3 maggio 2013. URL consultato il 20 maggio 2013.
  23. ^ (ES) Isabella Castillo, un huracán de talento y belleza que arrasó Buenos Aires, 16 maggio 2013. URL consultato il 20 maggio 2013.
  24. ^ (EN) ¡Isabella Castillo se presenta en México el 16 de Julio en el Concierto Exa Frozt 2013!, 25 giugno 2013. URL consultato il 28 giugno 2013.
  25. ^ (ES) Isabella Castillo nuevamente en Argentina, 5 agosto 2013. URL consultato il 10 agosto 2013.
  26. ^ (ES) Isabella Castillo ganadora en los Kids Choice Awards 2013, 22 ottobre 2013. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  27. ^ (ES) Isabella Castillo quiere ser la nueva estrella pop, 27 maggio 2013. URL consultato il 29 maggio 2013.
  28. ^ (EN) Isabella Castillo se despide de Grachi y se lanza a la música, 15 luglio 2013. URL consultato il 27 luglio 2013.
  29. ^ a b c (ES) ¡Va por todo!, 24 dicembre 2013. URL consultato il 26 dicembre 2013.
  30. ^ (ES) PATO ARELLANO EN EL VELMA - ADELANTO, 26 agosto 2014. URL consultato il 2 settembre 2014.
  31. ^ (HU) Megjelent Patricio Arellano és Isabella Castillo közös dala, 8 settembre 2014. URL consultato il 12 settembre 2014.
  32. ^ (ES) Diseñadora Rosita Hurtado se presenta por cuarta vez en Naples, 29 settembre 2014. URL consultato il 10 novembre 2014.
  33. ^ (ES) Así promociona Telemundo su "Tierra de Reyes", 21 ottobre 2014. URL consultato il 21 ottobre 2014.
  34. ^ (ES) Isabella Castillo gana un Nickelodeon Kids Choice Award México (VIDEO) (FOTOS), 7 settembre 2011. URL consultato il 6 maggio 2013.
  35. ^ (ES) Votanos a los Kids' Choice Awards Argentina 2011!, agosto 2011. URL consultato il 6 maggio 2013.
  36. ^ (ES) Los ganadores de los Kids’ Choice Awards y un reconocimiento a Cris Morena, 13 ottobre 2011. URL consultato il 6 maggio 2013.
  37. ^ (ES) Nominados Oficiales A Los Kids Choice Awards Mexico 2012. URL consultato il 6 maggio 2013.
  38. ^ (ES) La lista de ganadores de los Kids Choice Awards México 2012, 1º settembre 2012. URL consultato il 6 maggio 2013.
  39. ^ a b (ES) Cauã Reymond, Luan Santana e Michel Teló vão ao Meus Prêmios Nick, 4 ottobre 2012. URL consultato il 6 maggio 2013.
  40. ^ (ES) Premios Kids's Choice Awards Argentina 2012: Ganadores, lista completa: 05.10.12, 7 ottobre 2012. URL consultato il 6 maggio 2013.
  41. ^ (ES) Todos los ganadores de los Kids' Choice Awards Argentina, 7 ottobre 2012. URL consultato il 25 maggio 2013.
  42. ^ a b (ES) Conoce a los nominados para los Kids' Choice Awards México 2013, 8 luglio 2013. URL consultato il 9 luglio 2013.
  43. ^ a b (ES) Lista de ganadores de los Kids' Choice Awards México 2013, 31 agosto 2013. URL consultato il 1º settembre 2013.
  44. ^ (ES) Dieron a conocer los nominados a los "Kids` Choice Awards Argentina 2013", 6 settembre 2013. URL consultato il 7 settembre 2013.
  45. ^ (ES) Premios Kids' Choice Awards Argentina 2013: Ganadores, lista completa, 19 ottobre 2013. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  46. ^ a b c (ES) Conocé los nominados finales de los #PremiosTKM, 21 dicembre 2013. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  47. ^ a b c (ES) Conocé los ganadores de los #PremiosTKM, 30 dicembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]