Isaac Brock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isaac Brock
Fotografia di Isaac Brock
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Indie rock
Indie folk
Periodo di attività 1994 – in attività
Strumento chitarra, ukulele, pianoforte, banjo
Etichetta Epic Records, Sub Pop, Up Records, K Records
Gruppo attuale Modest Mouse, Ugly Casanova, Wolf Parade

Isaac Brock (Helena, 9 luglio 1975) è un cantante e musicista statunitense, compositore del gruppo indie rock Modest Mouse e del meno noto Ugly Casanova.

Nei suoi filosofici testi utilizza numerosi giochi di parole, metafore, e modi di dire risalenti addirittura alla prima metà del ventesimo secolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Isaac nasce a Helena, nel Montana. Durante la sua infanzia Brock, sua madre e sua sorella vivono spostandosi tra il Montana e l'Oregon in comunità hippie e chiese. All'età di 11 anni Isaac si trasferisce con la sua famiglia i n una casa a Issaquah, casa nella quale il giovane Brock riceve la sua istruzione scolastica. La casa si allaga ben tre volte, e i tre sono costretti a trasferirsi nella roulotte del futuro marito della madre di Isaac, ma il ragazzino chiede di continuare a vivere da solo nella sua stanza allagata fino alla vendita della casa.

Dopo un breve periodo passato nella cantina di un amico, Isaac si trasferisce nel capannone costruito sul terreno vicino alla roulotte abitata dalla madre e dal padre acquisito. Nel 1992, a sedici anni, si trasferisce a Washington D.C. per l'estate, dove conosce la sua ragazza. Vive spostandosi continuamente tra la costa orientale e Issaquah, dove si iscrive ad una comunità-scuola che gli permette di ottenere il diploma di scuola superiore.

In seguito si trasferisce all'East Village di New York, dove si guadagna da vivere pulendo camion, posando nudo per le classi d'arte e partecipando ad esperimenti medici. Brock si sposta ancora e riesce ad approdare nella zona di Seattle dove inizia a suonare assieme a Eric Judy (basso) e Jeremiah Green (batteria).

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Anche se i testi di Brock sono intrisi di cultura cristiana, lui si definisce «not really religious at all» (per niente religioso), aggiungendo che «I'm 100 percent on the whole Christianity thing being a crock of shit, pretty much.» (sono convinto al 100 per 100 che il cristianesimo sia un coccio di merda, più o meno). Inoltre afferma: «Toy around with the whole Biblical thing» (gioco con le storie bibliche), perché «just has amazing characters» (solo perché hanno dei personaggi incredibili). Isaac Brock si definisce «più o meno ateo».

Le sue canzoni, come The Good Times Are Killing Me parlano del suo precedente abuso di sostanze stupefacenti, delle quali adesso parla in questo modo: «Just something I kind of have to fight... I just try and make sure that it's not around, or I'm not around it.» (sono qualcosa che devo combattere... devo solo avere la certezza che esse non sono intorno a me, o che io non sono intorno a loro).

Nel bel mezzo della registrazione di The Moon & Antarctica, a Chicago, Isaac è stato aggredito da un gruppo di malviventi mentre era in un parco, gli ruppero la mascella, e la parte destra è ancora intorpidita a causa della lastra di acciaio che dovettero inserirgli.

Isaac è un ex A & R, della Sub Pop, il suo più importante lavoro con loro è stato la firma Wolf Parade del 2004.

Attualmente risiede a Portland.

L'accusa di violenza sessuale[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo del 1999 una donna di 19 anni si è recata alla stazione di polizia accusando Brock di stupro. Le accuse sono iniziate subito prima che i Modest Mouse iniziassero una tournée nazionale con band garage punk di Seattle chiamata Murder City Devils. Le accuse hanno portato ad una presunta zuffa tra Isaac e i membri dei Murder City Devils. Nessuna pena è stata inflitta, e Brock mantiene la sua innocenza.

Questo è quanto ha dichiarato in un'intervista a The A.V. Club:

(EN)

« It's an allegation that was withdrawn, and of course that didn't get any press. It was complete and utter bullshit, and the whole situation was so complicated that it's hard for me to go into lots of detail. At the time, I figured I'd just shut up and give this young lady enough rope to hang herself, you know? It fucked up my life once, and I'd prefer to just let it go.... Before this all happened, I never believed that anyone would lie about rape. That was my stance: No one lies about this shit. It really made me have to adjust my entire view of people, politics, and my own personal politics. I used to be like, "Kill rapists!" And all of a sudden I have this false allegation against me. I remember totally writing people off that I'd heard had even been in just awkward sexual situations with girls, like "That guy's a fucking prick, I'll never talk to him again." It was weird being on the receiving end of that. A friend of mine who's actually friends with that girl recently told me that she had totally withdrawn having said anything. I only just found out about that myself in the last six months. I knew that basically everyone, up to and including the police, was like, "This is bullshit." This person changed her story depending on who she was talking to. It was really just this fucked-up, weird thing. »

(IT)

« È un'accusa che è stata ritirata e, naturalmente, non ha avuto alcun peso. È una completa e totale stronzata, e la situazione è così complicata che per me è difficile entrare in un sacco di dettagli. A quel tempo, ho pensato di stare zitto e dare corda questa giovane donna abbastanza per impiccarsi, sai? Ho incasinato la mia vita una volta, e preferisco lasciar perdere .... Prima che tutto questo succedesse, non ho mai creduto che qualcuno avrebbe mentito sullo stupro. Quella era la mia presa di posizione: Nessuna menzogna su questa merda. E questo mi ha fatto seriamente ricredere sulle persone, sulla politica, e sulle politiche personali. Prima ero tipo "Uccidiamo gli stupratori!" e subito dopo ho subito una falsa accusa contro di me. Ho sentito persone che hanno avuto scomodi rapporti sessuali con delle ragazze, del tipo: "Quel ragazzo è un fottuto stronzo, non gli parlerò mai più".È stato strano essere sul lato sbagliato. Ho un amico che è amico di una donna che mi ha detto di essersi ritirata senza dire niente. L'ho scoperto negli ultimi sei mesi. Sapevo che tutti, inclusa la polizia, era tipo "questa è una stronzata". Quella persona cambiava la storia in base alla persona cui parlava. era una cosa fottutamente strana. »

(Isaac Brock a The A.V. Club)

Strumentazione[modifica | modifica wikitesto]

La chitarra di Isaac è fatta su misura dalla Wicks Guitar, e i suoi amplificatori dalla Soursound, sulla base del Fender SuperSix, ma sono altamente modificati.

Glacial Pace[modifica | modifica wikitesto]

Nel mese di ottobre del 2005, Brock ha inaugurato la sua etichetta discografica chiamata Glacial Pace. L'etichetta era una sottoposta di Epic Records, ma è ora indipendente. Il primo a iscriversi è stato il cantautore del Minnesota Mason Jennings, seguito da Love As Laughter, Marcellus Hall, Mimicking Birds, Morning Teleportation, and Talkdemonic.

Controllo di autorità VIAF: 121257876