Irlando Danieli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Irlando Danieli (Lanzo d'Intelvi, 4 novembre 1944) è un compositore, librettista e docente italiano.

Biografia[1][2][modifica | modifica sorgente]

Compiuti gli studi classici, al Conservatorio G. Verdi di Milano, allievo di Franco Donatoni, segue gli studi musicali e, fra l'altro, si diploma in Composizione col massimo dei voti. Già assistente musicale e direttore sostituto alla RAI durante gli anni di studio, ha svolto e svolge attività di direttore, musicologo, critico, scrittore, recensore e conferenziere.

Figura singolare di compositore è spesso autore dei testi dei suoi lavori; conoscitore dei classici (dalle origini al Novecento) oltre che dei contemporanei, è naturalmente erede della tradizione occidentale, ma nelle sue opere utilizza spesso espressioni musicali delle culture extraeuropee.
I suoi lavori rivelano anche il peculiare interesse e la cura che rivolge alla vocalità.

Ha vinto o si è distinto in importanti concorsi, tra cui Prix de Monaco, Gaudeamus, Guido d’Arezzo, Stockhausen Prize, Franchino Gaffurio.
Le sue opere sono state eseguite in rassegne, festival e stagioni internazionali, tra cui: "Musica, macchine... magia" (Milano, Piccolo Teatro), "Festival Internazionale di Musica elettronica" (Milano, Ansaldo, 1990-91), "Akyoshidai International Contemporary Music Seminar" (Hiroshima, 1991-92), "Musica Rara" (1997), "L'Europa dei Compositori", "Novurgia" e "Milanocosa" (dal 1995 al 2005), Stagione 1993 e 2006 del Teatro alla Scala, Amici del Loggione del Teatro alla Scala (2010, 2013, 2014), Teatro della Pieve (Lugano, 1997 e 2014), Concerti di Primavera (Budapest 1995; Stoccolma, Uppsala[3], Innsbruck, 2014).

Il 15 febbraio 2014, nella giornata milanese in onore del Cardinale Carlo Maria Martini, si è tenuto nel Duomo di Milano il concerto In principio ora e sempre la Parola. Ispirate ad alcuni brani di commento alla Scrittura dello stesso Cardinale Martini, le musiche del concerto erano del maestro Irlando Danieli e i testi di Carla Bettinelli.[4]

Collaborando con la poetessa morbegnese Gisella Passarelli ha musicato "Valle mia valle (Ode alla Valtellina)": nella prima versione del 1986 — eseguita a Morbegno il 6 giugno 1987 — come opera corale a cappella; e rielaborata di recente (2013) per coro misto e orchestra.
Dalla collaborazione con Gisella Passarelli scaturiscono anche il progetto per un balletto ("Da ogni parte il cielo") e la raccolta "Tre poesie di Gisella": tre composizioni musicate per voce di soprano e pianoforte. L'opera — edita dalla Casa Musicale Sonzogno (1987) — è utilizzata negli esami finali di Canto dei conservatori (Laurea di Primo e secondo livello), segnatamente al Conservatorio G. Verdi di Milano.

Recensore e conferenziere, collabora con diverse case editrici come musicologo ed è titolare di una cattedra di composizione presso il Conservatorio di Milano, nonché docente al biennio di specializzazione in Musicologia dell'Università Statale di Milano. Vive e lavora a Milano.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • Pianto de la Madonna, disco Eco 622 C, 1978.
  • Pianto de la Madonna [Donna de Paradiso], video (versione originale per coro femminile), 2012
  • Interrotte speranze, disco Eco 622 C, 1978.
  • Donna de Paradiso, CD allegato alla rivista "Suono" n.209, 1990.
  • Ninne nanne di Vivian, CD Edipan 3035 st., 1992.
  • Laudes Mariae – Mystère, CD Sarx Records SX 005-2 (DDD), 1994; ristampa 1998. Monografico.
  • Laudes Mariae – Mystère, DVD, 1994; Monografico
  • Aeternae rerum conditor e Veris carmen, CD Rugginenti, 1997. Monografico.
  • Elis für Elis, CD Antes Concerto LC 7985 ("Giulio Tampalini Contemporary Guitar"), 1997.
  • La fontana e Icaro, CD Limen classic & contemporary - C001 ("C. Langella clarinetto solo"), 1997.
  • Splendor – Canto dell'Aurora, CD Musica Rara, 1998.
  • Canto del Mar Rosso, CD n.4, dei 10 CD allegati alla "Enciclopedia Italiana dei Compositori Contemporanei", a cura di R. Cresti, Pagano Ed. 1999-2000.
  • Il Tempo di Bethleem - una sacra rappresentazione nell'anno 2000, VHF, PIMEdit Onlus, 2000. Monografico.
  • Il Tempo di Bethleem - una sacra rappresentazione nell'anno 2000, DVD, 2000. Monografico.
  • Il Tempo di Bethleem, CD Sarx Records ANG 97050-2 (DDD), 2001. Monografico.
  • Tre poesie di Gisella - per voce e pianoforte, Casa Musicale Sozogno, 2003
  • Alba, CD allegato al vol. "7 parole del mondo contemporaneo", Milanocosa Progetti, ExCogita Editore, 2005.
  • Missa Comacina (Il cammino di un giorno, il cammino dei secoli), 2007, M. Passafaro Creation
  • Al Dio Ignoto [Paolo messaggero di Dio], DVD Videozone, 2009. Monografico.
  • Ioanne Angelo, un segno di Dio, DVD Creative Production, 2011. Monografico.
  • Anemos, Soffio di vita – opera di musica e poesia in cinque quadri, DVD Espansione TV, 2013. Monografico.


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Pubblicazioni di Irlando Danieli[modifica | modifica sorgente]

  • MUSICA NEL TEMPO. E UN PO' DI AUTOBIOGRAFIA., in 2 voll., Ed. Gioventù Musicale d'Italia, 1980

Biografie, interviste e scritti critici su Irlando Danieli[modifica | modifica sorgente]

  • Rivista SUONO n. 209 – anno XX – ottobre 1990 – Ed. Cooperativa Giornalistica Mondo Nuovo
  • LETTURE - n. 505 - anno IL - Laudes Mariae - Mystère di Irlando Danieli (pagg. 236-237) - Lucia Bellaspiga - Periodici San Paolo s.r.l.
  • Quaderni grigionitaliani - n. 1, gennaio 1997 - anno LXVI - Rappresentazione del Cantico dei Cantici nella nuova sala polivalente di Bondo (pagg. 69-70) - Dora Lardelli - Ed. Pro Grigioni Italiano[5]
  • Rivista Hortus Musicus n. 12 - anno III - ottobre-dicembre 2002 (pagg. 86-89) - Ut Orpheus Edizioni


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rivista Hortus Musicus n. 12 - anno III - ottobre-dicembre 2002 (pagg. 86-89) - Ut Orpheus Edizioni
  2. ^ Irlando Danieli su Sonzogno.it.
  3. ^ Uppsala Vokalensemble.
  4. ^ Concerto in ricordo del Cardinale Carlo Maria Martini.
  5. ^ recensione dell'opera Cantico dei Cantici.