Irdeto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Irdeto
Stato Paesi Bassi Paesi Bassi
Fondazione 1969 a Dordrecht, Paesi Bassi
Fondata da Pieter den Toonder
Sede principale Hoofddorp
Gruppo Naspers
Sito web www.irdeto.com

Irdeto è un'azienda che fornisce soluzioni per la protezione del contenuto digitale su TV digitale, IPTV e TV mobile. La sede si trova a Hoofddorp vicino Amsterdam. Irdeto fornisce sia smart card che sistemi di accesso condizionato basati su software per le pay TV, e supporta operatori via cavo, via satellite, terrestri, MMDS e IPTV. Inoltre, propone soluzioni integrate o su software per apparecchi mobili e TV basate sui seguenti standard: S-DMB, T-DMB, DVB-H, OMA 1, OMA 2.

Irdeto è una società controllata dal gruppo Naspers, quotato al NASDAQ, che a sua volta include anche altre aziende di pay TV in Africa, Europa ed Asia. È il primo fornitore delle altre società del gruppo, sin dai tempi iniziali della TV digitale, e quindi ha un ruolo vitale. Tuttavia dagli anni '90, più del 75% dei suoi profitti viene dalle aziende esterne al gruppo al quale appartiene.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'azienda è stata fondata nel 1969 da Pieter den Toonder, un ingegnere delle telecomunicazioni, a Dordrecht, nei Paesi Bassi. Il nome della azienda deriva dalla contrazione di "Ir." (l'abbreviazione in olandese per "ingegnere") e il cognome del fondatore.

Nel 2006, Irdeto ha rilevato i beni, i clienti ed i dipendenti di un suo concorrente, Philips CryptoTec (sviluppatore del Cryptoworks). CryptoTec aveva 100 clienti e più di 50 dipendenti. Non è stato reso disponibile il prezzo di acquisto.

Clienti[modifica | modifica sorgente]

Australia[modifica | modifica sorgente]

Europa[modifica | modifica sorgente]

Medio Oriente, Nord Africa, e Levante[modifica | modifica sorgente]

Sud Africa[modifica | modifica sorgente]

Sri Lanka[modifica | modifica sorgente]

Nord America[modifica | modifica sorgente]

Corea del Sud[modifica | modifica sorgente]

China[modifica | modifica sorgente]

  • Xinjiang Broadcast & Television Transmission Network Corp. Ltd.
  • Yancheng Broadcasting Television and Information Development
  • Yi Wu Broadcasting & Television Bureau
  • Taiyuan Cable TV Network Center
  • Foshan Broadcasting & TV Network Company
  • Jinan CATV
  • Guangzhou Broadcasting and Television Network Co., Ltd.
  • Jiangsu Telecommunication & Broadcasting Media Digital TV Co., Ltd.
  • Shanghai Media Group New Media Co., Ltd.
  • Lin Hai Broadcasting & Television Bureau
  • Taizhou Tongda Cable Digital Network Co., Ltd
  • Zhenjiang City Broadcasting and Television Station
  • Fujian Radio & TV Broadcasting Co., Ltd
  • The State Administration of Radio Film & Television Center of Transmission
  • Jiaxing Broadcasting and TV Network Co.
  • Shanghai Stock Communication Co, Ltd.
  • Shaanxi Provincial Network
  • SkyWave TV Company Ltd
  • Huzhou Broadcast & TV Network Company Ltd.
  • Radio & TV New Technology Development Co. of Guangdong Province
  • Harbin Yuanshen BTV Network Co., Ltd
  • Pacific Century Matrix
  • Shanghai Interactive TV
  • Jilin Broadcasting & TV Network Co., Ltd
  • Liaoning Broadcasting & TV Information Network Co., Ltd
  • Hunan Broadcasting and Television Mobil TV Co., Ltd
  • Gansu Provincial Network (Gansu Cable)
  • China Broadcasting Film Television Satellite Co. Ltd
  • Central Satellite Television Transmission Center
  • Zhengzhou Broadcasting and Television Information Network Co., Ltd.
  • Shenyang CATV Station
  • Nanning CATV Station
  • Jiangxi Provincial Cable Network
  • Kunming Broadcasting TV Network Centre
  • Quingdao CATV
  • Guangdong Cable TV and Broadcasting Station
  • Galaxy Satellite Broadcasting Ltd
  • Macau Cable TV
  • Wuhan Broadcasting & TV Network Company
  • Changsha Guoan Broadcasting and Television Broadband Network Co., Ltd
  • Zhuhai Broadcast & TV Station
  • Shunde Station of Guangdong Foshan Broadcasting and TV Networks
  • Ningbo Digital Television Co. Ltd
  • Guangdong Zhuhai TV Transmission Co., Ltd

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]