Ipsaritmia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L'ipsaritmia è una attività cerebrale anormale, caratterizzata da una disorganizzazione globale dell'attività di fondo. Nel EEG si registrano onde lente di alto voltaggio, associate ad onde acute anomale a tipo punta. Il tracciato cambia irregolarmente ad ogni istante, sia in durata che in forma, senza mai prendere un aspetto ritmico ripetitivo.

L'ipsaritmia è condizione necessaria per la diagnosi della Sindrome di West. Raramente persiste oltre i 24 mesi di età.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina