Ippone di Reggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Ippone di Reggio, o secondo altri di Samo (Ἵππων, V secolo a.C.; ... – ...), è stato un filosofo greco antico.

Di Ippone si hanno scarse e incerte notizie biografiche. È probabilmente vissuto ad Atene nell'età di Pericle.

È stato tramandato come seguace di Talete di cui avrebbe esaltato il principio dell'acqua genitrice di tutte le cose.

Fu ritenuto un filosofo ateo. Cratino lo mise in burla nella commedia Gli Onniveggenti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie