Ipospadia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Ipospadia
Hypospadias erect frontview.jpg
Caso di ipospadia coronale
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 752.61
ICD-10 (EN) Q54

L'ipospadia è una malformazione congenita dovuta a un incompleto e anomalo sviluppo dell'uretra e del pene, strettamente correlata all'epispadia[1].

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Il meato urinario può essere situato in posizioni diverse del corpo del pene, dalla sua abituale posizione all'apice del glande sino al perineo, nei pressi dello scroto. A seconda della localizzazione si distinguono ipospadie[1]:

  • distali
    • glandulari
    • coronali e subcoronali
  • intermedie
    • peniene anteriori senza incurvamento
    • peniene posteriori senza incurvamento
  • prossimali
    • peniene posteriori con incurvamento
    • peno-scrotali
  • gravi
    • scrotali
    • perineali

Trattamento[modifica | modifica wikitesto]

L'intervento chirurgico è l'unico trattamento efficace[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Domini, pp. 473-502, 1998.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Remigio Dòmini, Roberto De Castro, Chirurgia delle malformazioni urinarie e genitali, Padova, Piccin, 1998.
  • Enciclopedia medica italiana. Volume VII, Sansoni Edizioni Scientifiche, 1955, pp. 1239-1352.
  • L'apparato genitale maschile, Collana della salute. Curcio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]