Iolanda di Courtenay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Iolanda di Courtenay (Courtenay, 1197Esztergom, 1233) fu regina d'Ungheria come seconda moglie del re Andrea II il Gerosolimitano.

Lo stemma dei De Courtenay adottato da Pietro I, padre di Pietro II, dopo il suo matrimonio con Elisabetta di Courtenay

Iolanda era la figlia del conte Pietro II di Courtenay e della sua seconda moglie, Jolanda di Fiandra, sorella di Baldovino I ed Enrico I, gli imperatori latini di Costantinopoli. Il suo matrimonio con il re Andrea II, la cui prima moglie Getrude era stata assassinata da congiurati il 24 settembre 1213, era stato organizzato dallo zio Enrico I: fu celebrato nel febbraio 1215 a Székesfehérvár e l'arcivescovo di Esztergom Giovanni la incoronò regina consorte. Ad Andrea Iolanda diede una figlia, anch'essa chiamata Iolanda (c. 1215 - 12 ottobre 1251), che fu moglie del re Giacomo I d'Aragona; mantenne buone relazioni con i figli che suo marito aveva avuto dal suo primo matrimonio.

Dopo la morte di suo zio (l'11 luglio 1216), il marito aveva intenzione di acquisire la corona imperiale per sé, ma i baroni dell'Impero Latino proclamarono imperatore il padre di Yolanda.

Morì nel 1233 e fu sepolta nella Abbazia dei monaci bianchi di Egreš. Andrea sposò l'anno successivo Beatrice d'Este.

Predecessore Regina consorte d'Ungheria Successore Coat of arms of Hungary.png
Gertrude di Merania 1205 - 1213 Beatrice d'Este