Io e zio Buck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Io e zio Buck
Io e zio Buck.png
una scena del film
Titolo originale Uncle Buck
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1989
Durata 100 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia John Hughes
Sceneggiatura John Hughes
Produttore John Hughes, Tom Jacobson
Fotografia Ralf D. Bode
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Io e zio Buck (Uncle Buck) è un film del 1989 scritto e diretto da John Hughes, con John Candy, Amy Madigan, Jean Louisa Kelly, Gaby Hoffmann, e Macaulay Culkin, Jay Underwood, Laurie Metcalf. William Windom, Mike Starr e Anna Chlumsky sono presenti in ruoli cameo.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Cindy e Bob Russell hanno tre figli: due sono ancora bambini, mentre Tia ha quindici anni. Vivono a Chicago, hanno una bella casa e un buon lavoro; visti dall'esterno sembrano una famiglia perfetta.

Appena si entra nella loro casa si scoprono però grossi problemi: i genitori non sanno fare davvero i genitori, il rapporto tra Tia e la madre è molto difficile, manca un vero dialogo.

Quando al padre di Cindy viene un infarto, Bob e Cindy decidono di andare a Indianapolis a trovarlo e affidano i figli durante la loro assenza al bizzarro zio Buck.

Grasso, confusionario e pasticcione, sembra la persona meno adatta a occuparsi dei tre ragazzi. Invece saprà dare ai tre nipoti le cure di cui hanno bisogno e il buon rapporto creato con lo zio si rifletterà in modo positivo nel rapporto con i genitori.

Serie televisiva[modifica | modifica sorgente]

Il film generò una serie televisiva, Mio zio Buck, trasmessa sulla CBS dal 1990 al 1991.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema