Internet chess server

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Internet Chess Server (ICS) è un server che permette ad utenti remoti di giocare a scacchi e dialogare per mezzo di Internet. In particolare è un server con un protocollo di rete derivato da telnet.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Internet Chess Server fu creato negli ultimi anni ottanta da un gruppo di volontari. Inizialmente, contenendo numerosi bug e soffrendo problemi di lag, veniva usato solo da una ristretta cerchia di fan. In seguito venne migliorato, guadagnando caratteristiche di notevole importanza per gli utenti come il supporto di client grafici e l'Elo, un complesso metodo statistico che permette di valutare numericamente in modo piuttosto preciso la forza di gioco di ogni singolo scacchista.

Il 15 gennaio 1992 venne rilasciata la prima versione ufficiale e Daniel Sleator assunse la direzione del progetto ICS, fu creato l'Internet Chess Club (ICC). Poiché l'ingresso al club di utenti era ristretto al versamento di una somma di denaro, nacque un progetto parallelo europeo, Free Internet Chess Server (FICS), il cui accesso venne reso invece completamente libero. Da allora, l'evoluzione degli ICS è stata scarsa, sia per la stabilità e la completezza raggiunta, sia per le ulteriori spaccature all'interno dei progetti che sono avvenute sino ad oggi.

Accesso ed uso[modifica | modifica wikitesto]

Come scritto in precedenza, il protocollo ICS non è altro che una variante di Telnet, in teoria, dunque, basterebbe un client telnet per poterlo usare, anche se l'uso sarebbe piuttosto ostico, in realtà esistono numerosi client sia testuali, sia grafici, che permettono di giocare agevolmente a scacchi in rete sfruttando l'ICS. Attualmente, i più diffusi sono Jin per ambienti Linux/Unix e Mac OS X e BabasChess per Windows.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete