International Internet Preservation Consortium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
International Internet Preservation Consortium
Tipo ONG
Fondazione 2003
Fondatore 12 istituti
Sede centrale Stati Uniti San Francisco
Sito web

L'International Internet Preservation Consortium (Consorzio Internazionale per la Preservazione di Internet) è un'organizzazione internazionale di biblioteche e altre istituzioni nate per coordinare gli sforzi per preservare i contenuti Internet per il futuro[1]. È stata fondata nel luglio 2003 da 12 istituti[2], il numero è poi cresciuto a 35 membri a gennaio 2010.[3]

I membri[modifica | modifica sorgente]

L'associazione è aperta agli archivi, ai musei, alle biblioteche (comprese le biblioteche nazionali), e alle istituzioni culturali.[2][4]

Tra gli archivi e le biblioteche nazionali affiliate al progetto vi sono:[5]

Altri partecipanti all'organizzazione includono:[5]

Progetti[modifica | modifica sorgente]

La IIPC ha sponsorizzato un progetto sulle strategie di ricerca attraverso archivi che includeva la creazione di un archivio incentrato sulla olimpiadi invernali del 2010.[6] La IIPC mantiene una mailing list aperta a chiunque sia interessato a questioni connesse con l'archiviazione del web (web harvesting).[7]

A partire dal 2006, la Biblioteca Nazionale della Nuova Zelanda e la British Library hanno sviluppato il Web Curator Tool, un'applicazione open source per la gestione di archiviazione selettiva del web.[8] La versione 1.5.1 è stata rilasciata il 10 dicembre 2010, ed è disponibile su SourceForge.[9] Il Web Curator Tool è costruito su tecnologie Java come Apache Tomcat, Spring Framework, Hibernate, e alcune tecnologie per l'archiviazione di Internet come il web crawler Heritrix, il motore di ricerca web full-text Nutch e Wayback Machine.[10]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) International Internet Preservation Consortium. 2004-2008.
  2. ^ a b (EN) Mission in www.netpreserve.org, International Internet Preservation Consortium, 2004-2008.
  3. ^ (EN) Web Archives Registry Launched in News & Events, Library of Congress, 29 gennaio 2010. URL consultato il 17 aprile 2011.
  4. ^ (EN) Wasuke Hiiragi, Shigeo Sugimoto, Tetsuo Sakaguchi, Web archiving in the world - International Internet Preservation Consortium (IIPC) and their activities in The Journal of Information Science and Technology Association, vol. 58, n. 8, Giappone.
  5. ^ a b (EN) Members, International Internet Preservation Consortium, 2004-2008.
  6. ^ (EN) 2010 Winter Olympics, California Digital Library, 2010.
  7. ^ (EN) Web Curators Mailing List, International Internet Preservation Consortium. URL consultato il 17 aprile 2011.
  8. ^ (EN) Web Curator Tool, National Library of New Zealand. URL consultato il 17 aprile 2011.
  9. ^ (EN) The Web Curator Tool Release History, SourceForge. URL consultato il 17 aprile 2011.
  10. ^ (EN) British Library - Developing Enhancements to the Web Curator Tool, Oakleigh Consulting. URL consultato il 17 aprile 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]