Interlock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Interlock (o interblocco) è un componente utilizzato in elettronica e in meccanica per prevenire la formazioni di stati indesiderati nelle macchine a stati. Viene utilizzato in dispositivi elettrici, elettronici e in alcuni dispositivi meccanici con utilizzi simili.

Normalmente l'interlock viene utilizzato per bloccare la macchina prima che raggiunga degli stati che potrebbero danneggiarla. Per esempio in una lavatrice in caso di apertura del cesto l'interlock blocca la lavatrice per impedire all'utente di ferirsi. Esempi simili si hanno in quasi tutte le macchine industriali che utilizzano sensori per impedire il ferimento di operatori umani nel caso di errori degli stessi o di guasti. Gli interlock possono essere anche formati da interruttori esclusivamente meccanici, per cui la presenza di un interlock non implica necessariamente la presenza di dispositivi elettronici o elettrici.

Nei microprocessori moderni l'interlock viene utilizzato per mandare in stallo le pipeline quando vengono individuati dei conflitti da risolvere. Per esempio se il processore deve caricare dei dati da elaborare e questi non sono immediatamente disponibili l'interlock manda in stallo la pipeline fino a quando i dati non sono effettivamente disponibili. L'interlock nelle pipeline spesso non è la soluzione migliore per risolvere i conflitti nelle risorse ma ha il pregio di essere una soluzione semplice da implementare.

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica