Interattività

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nel campo dell'interazione uomo-macchina[disambiguare], l'Interattività è la possibilità per un utente di:

  1. ottenere un'azione dal dispositivo che utilizza, o
  2. intervenire sul servizio che riceve a distanza (banche dati, telesorveglianza, ecc.).

Esistono quindi due tipi di interazione possibile: 1) fra utente e apparecchio; 2) fra utente e fornitore del servizio.
Quando l'utente trasmette un'informazione al sistema che sta utilizzando, interagisce con esso; grazie a questa interazione, il sistema può deviare dal suo comportamento prefissato ed adeguarsi alle esigenze dell'utente.

Ruolo dei destinatari nella comunicazione[modifica | modifica sorgente]

Gli innumerevoli destinatari ricoprono un ruolo centrale nella comunicazione; l'interazione consiste proprio nell' attribuzione di intenzionalità comunicativa fra la sorgente e i destinatari che producono attivamente dei contenuti servendosi della selezione delle molteplici informazioni.

Comunicazione online[modifica | modifica sorgente]

Un aspetto interessante ed importante potrebbe consistere proprio nella comunicazione on-line, che va differanziata dall'informazione cartacea, televisiva o radiofonica, infatti se prendiamo come caso specifico un testo pubblicato on-line, il lettore non si pone nella posizione passiva di chi legge un giornale o nel semplice ascolto di una notizia di un telegiornale, ma avrà a disposizione la possibilità[si parlava del lettore, ma queste sono possibilità dell'autore] di reagire con diversi strumenti, come per esempio inserire a piè di pagina l'indirizzo di posta elettronica dell'autore dell'articolo, dando direttamente la possibilità al lettore di commentare ciò che ha letto, o addirittura dare al lettore la possibilità di dare un voto all'articolo. Grazie a questi nuovi mezzi di comunicazione e interazione vediamo come il sistema può adeguarsi alle molteplici esigenze dell'utente.

Interattività in rete[modifica | modifica sorgente]

L'interattività è un componente essenziale del Web 2.0 all'interno del paradigma del Web dinamico: l'utente può interagire con il sito web visitato aggiungendo contenuti propri sotto forma di commenti, giudizi, valutazioni, contenuti multimediali come accade usualmente in blog, forum, sistemi wiki, social network, sistemi di video sharing ecc... Un altro esempio di interattività sono i dati/richieste fornite dall'utente al server tramite form.

Il concetto di interattività e le sue accezioni[modifica | modifica sorgente]

Negli ultimi anni il concetto di interattività è stato usato in accezioni molto diverse tra loro, distinguendo l' interattività in: ”interattività di selezione”, cioè l’ampliamento della varietà delle scelte a disposizione; l’interattività intesa come intervento richiesto al fruitore; l’interattività come interfaccia antropomorfa, ovvero la capacità di simulare la conversazione e lo scambio comunicativo umano e la possibilità di “monitorare” ed osservare gli usi del mezzo, la sistematica registrazione del feedback e la possibilità che viene offerta all'utente di aggiungere proprie informazioni da mettere a disposizione di un pubblico.

Interattività e multimedialità nelle scuole[modifica | modifica sorgente]

Oggi in tutte le scuole sono presenti le nuove tecnologie finalizzate per la didattica[senza fonte], che hanno stravolto il tradizionale percorso di apprendimento. Oggigiorno sono sempre più utilizzate, non solo dai giovani per lo studio, ma anche dai docenti. Questi nuovi strumenti multimediali hanno facilitato il lavoro di quest'ultimi rendendo più breve il tempo di preparazione di materiale didattico e più facile la valutazione degli allievi. Uno strumento importante della multimedialità è la "lavagna interattiva" che favorisce un miglior apprendimento dell'allievo dei tradizionali materiali didattici. La lavagna basandosi su video, suoni ecc. coinvolge nell'apprendimento anche altri sensi. Questo stravolgimento del classico apprendimento ha favorito un miglioramento negli allievi sia sulle loro abilità che per la loro autostima, specialmente in allievi disabili, ha favorito un accrescimento della voglia di sapere e dell'autonomia di ogni singolo allievo.

Il marketing interattivo[modifica | modifica sorgente]

Un mezzo di comunicazione di rilevante importanza può essere il marketing diretto e interattivo, in questa interattività rientra come valido canale il telefono, in sostituzione a tutti gli altri media, soprattutto per soddisfare esigenze dei clienti sia per le vendite che per ordini ed acquisti. Il marketing interattivo ha dato ottimi risultati soprattutto ad aziende che intendono acquisire nuovi clienti, o nel caso in cui le relazioni con l’azienda sono appena iniziate, ovviamente, poi, per avere maggiore successo bisogna poi concludere con una presenza visiva, che porti a rafforzare la vendita con una firma scritta.


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Atlante della comunicazione. Autore: Fausto Colombo, 2005.
  • Politiche: Quale conoscenza per l' azione territoriale. Autore: Luigi Crosta, 1998.
  • Il marketing diretto e interattivo. Autori: Di Merlin Stone,Alison Bond,Elisabeth Blake, 2005

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Design Portale Design: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Design