Inspector Gadget (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Inspector Gadget
Ispettore Gadget.jpg
Una scena del film
Titolo originale Inspector Gadget
Paese di produzione USA
Anno 1999
Durata 69 min
Colore colori
Audio sonoro
Genere commedia, fantascienza
Regia David Kellog
Casa di produzione Walt Disney Pictures
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Inspector Gadget è un film del 1999 diretto da David Kellog. Il film è un live action dell'omonima serie animata de L'ispettore Gadget.

In una scena del film, il perfido robot Gadget terrorizza la popolazione impersonando il dinosauro Godzilla. Casualmente, Broderick aveva interpretato il ruolo di protagonista nel film sul dinosauro realizzato l'anno precedente. Il film ha avuto un seguito Inspector Gadget 2 uscito nel 2003 soltanto per il mercato home video, in cui però manca il cast originale.

Trama[modifica | modifica sorgente]

John Brown è un agente della sicurezza dei laboratori della esperta robotica Brenda Brandford (della quale è segretamente innamorato). Brown vive con la nipotina Penny e il suo cane Brian. Il magnate multimilionario Sanford Scolex attacca i laboratori rubando un pezzo del "Progetto Gadget", uccidendo il padre di Brenda. Brown allora prova a fermarlo e alla fine dell'inseguimento, Scolex lancia un sigaro esplosivo a Brown facendogli saltare in aria il corpo ma perdendo la sua mano sinistra, stritolata da una palla da bowling precipitata.

Brown viene ricoverato in terapia intensiva da Brenda che per salvarlo, utilizza i componenti del Progetto Gadget su di lui, trasformandolo completamente in una sofisticatissimo androide con vari gadget strampalati e munito della superaccessoriata Gadgetmobile. Brown viene in seguito promosso ispettore al servizio dello scorbutico commissario Quimby. In seguito a diversi successi nel catturare criminali e aiutare la comunità, Brown viene etichettato dai media come L'Ispettore Gadget.

Intanto Scolex si fa impiantare una chela robotica al posto della mano perduta dal suo assistente, il Professor Karmer, diventando così il supercriminale Artiglio. Egli prova ad utilizzare i componenti rubati dal Progetto Gadget aiutato da Karmer e il suo infantile tirapiedi Sikes, ma dopo aver ripetutamente fallito, comprende che ha bisogno dell'aiuto di Brenda per farli funzionare. Così assume Brenda come specialista robotica alla Scolex Industries e scopre Brown come la vera identità di Gadget. In seguito, Artiglio ottiene il Chip-Gadget inserendolo in un vecchio robot di prova, rendendolo RoboGadget, il clone malvagio dell'Ispettore Gadget.

Gadget indaga su Scolex ma viene catturato in una trappola organizzata dai cattivi. Dopo averlo informato del suo piano, Artiglio disinserisce e distrugge il chip che permette a Gadget di controllare il suo corpo, "uccidendolo", per poi abbandonare il suo corpo in una discarica e mandare RoboGadget a distruggere la città. Dopo aver scoperto l'omicidio del padre da parte di Scolex/Artiglio (attraverso RoboBrenda, il suo clone robotico malfunzionante costruito per rimpiazzarla), Brenda corre alla discarica trovando il corpo di Gadget insieme a Penny. Però, dopo un affettuoso bacio di Brenda, Gadget ritorna in vita dimostrando che nonostante sia un robot, possieda ancora un cuore umano.

Ripresosi completamente, Gadget si reca in città e scatena un folle combattimento con RoboGadget, riuscendo infine a sconfiggerlo staccandogli la testa e gettandola nel canale, poi attiva il Capellicottero e vola sul tetto della Scolex Industries, dove Artiglio intende fuggire in elicottero con Brenda (da lui rapita nella confusione). Dopo uno scontro, l'Ispettore Gadget riesce a salvare Brenda e, con l'aiuto della Gadgetmobile, cattura e mette agli arresti Artiglio. La polizia però accusa Gadget di aver attaccato la città ma allora arriva Sykes, messo alla luce da Penny, che ammette le responsabilità dei danni a RoboGadget, così l'Ispettore Gadget viene assolto dall'accusa e diventa un vero eroe.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema