Inspectah Deck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Inspectah Deck
Fotografia di Inspectah Deck
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rap
Periodo di attività 1991 – in attività
Album pubblicati 3
Studio 3
Live 0
Raccolte 0

Inspectah Deck, pseudonimo di Jason Hunter (New York, 6 luglio 1970), è un rapper e produttore discografico statunitense, membro del collettivo hip hop Wu-Tang Clan.

Nonostante non abbia mi avuto lo stesso successo dei suoi compagni, è una figura cardine del gruppo sin dai tempi del disco di debutto.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Inspectah Deck nasce nel Bronx, ma si trasferisce a Staten Island da bambino, precisamente nei quartieri di Park Hill (Clifton), dove gli altri membri del Clan vivono e si incontrano. È uno dei componenti meno conosciuti del gruppo nonostante sia membro sin dai tempi di "Enter the Wu-Tang (36 Chambers)" (1993), progetto al quale lavora dopo aver scontato una pena in galera (è in prigione che Deck acquisisce il nomignolo di "Inspectah" per il suo spirito silenzioso ed osservatore). Nel primo lavoro del gruppo diventa una figura di prestigio, essendo il primo a rappare su "Protect Ya Neck", primo singolo underground, e consegnando una strofa per il pluri-decorato singolo "C.R.E.A.M.". Compare così nei progetti paralleli e nei lavori solisti Wu-Tang come "Liquid Swords" di GZA o "Only Built 4 Cuban Linx..." di Raekwon the Chef. Il suo disco di debutto sarebbe dovuto uscire nel periodo 1994-1997 ma per ragioni non espresse viene rimandato dopo la pubblicazione del secondo disco del gruppo. Nel frattempo, nel 1995 Deck realizza la sua prima traccia da solista, "Let Me at Them", per la colonna sonora di "Tales from the Hood".

Dispensa per "Wu-Tang Forever" (1997 Loud Records) esibizioni e punti culminanti, riproponendosi come MC d'apertura nel singolo "Triumph" (proprio come in "Protect Ya Neck") e come solista in "The City", pezzo con campionamento di Stevie Wonder. L'album vanta inoltre la prima produzione di Inspectah Deck, la cupa "Visionz". Questo prepara la scena per il suo disco di debutto, "Uncontrolled Substance" (1999 Loud Records), dove producendo gran parte dei beats, dimostra un'influenza funk anni settanta che si distacca radicalmente dal suono delle altre produzioni Wu-Tang. Oltre le autoproduzioni Deck riceve visite da RZA, True Master, 4th Disciple, Mathematics e Pete Rock. Il disco non vende benissimo ma riscontra pareri positivi dalla critica. Tra il 1999 e la realizzazione del terzo disco del Wu-Tang Clan, "The W", Deck continua a collaborare con i compagni ai progetti solisti, tra i quali "Beneath The Surface" di GZA, ""Bobby Digital In Stereo" di RZA e "Tical 2000: Judgement Day" di Method Man.

Nel 2003 Inspectah realizza il suo secondo album, "The Movement", prodotto per la maggior parte da Ayatollah e con uno stile più orientato verso il successo commerciale del suo disco di debutto. Come per il primo disco, un buon risultato in campo vendite e recensioni diverse ma generalmente positive.

The Rebel INS torna nel 2006 con "The Resident Patient", titolo derivante da "The Adventure of the Resident Patient", racconto di Sherlock Holmes tratto da "Le memorie di Sherlock Holmes". Alle produzioni RZA, Cilvaringz, Psycho Les, e lo stesso Deck. Collaborano U-God e Masta Killa del Wu-Tang Clan e la crew di Inspectah, The Housegang.

Lo stesso anno Hunter viene arrestato con l'accusa di assalto di secondo grado e sconta 36 giorni di prigione. Al suo rilascio annuncia d'aver scritto due screenplay.

Alias[modifica | modifica sorgente]

  • Rebel INS (la sua tag come writer)
  • Fifth Brother (dal film "8 Diagram Pole Fighter'"')
  • Rollie Fingers
  • Manifesto
  • Charliehorse
  • Ayatollah

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 2006893 LCCN: no00015084