Inocybe maculata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Inocybe maculata
Inocybe maculata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Phylum Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Cortinariaceae
Genere Inocybe
Specie I. maculata
Nomenclatura binomiale
Inocybe maculata
Boud., 1885

Inocybe maculata Boud., Bulletin de la Société Botanique de France 32: 282 (1885).

Inocybe maculata è un fungo basidiomicete appartenente alla famiglia Cortinariaceae.

Descrizione della specie[modifica | modifica wikitesto]

Cappello[modifica | modifica wikitesto]

2-8 cm di diametro, prima conico-campanulato, poi conico-convesso, con umbone evidente

cuticola
asciutta, inizialmente rivestita radialmente fa sottili fibrille bianche, poi brunastre
margine
spesso fessurato

Lamelle[modifica | modifica wikitesto]

Prima biancastre, poi camoscio chiaro, fitte, adnate, con il filo bianco e irregolare.

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

4-9 x 0,5-0,8 cm, inizialmente bianco, si tinge poi di castano-bruno, cilindrico, con bulbo arrotondato o submarginato, lievemente fibrilloso, fioccoso verso l'apice.

Carne[modifica | modifica wikitesto]

Bianca, con sfumature giallastre verso la base del gambo.

  • Odore: da spermatico a fruttato

Microscopia[modifica | modifica wikitesto]

Spore
Marroni in massa, lisce, da ellissoidali a sub-faseoliformi, 9-11 x 4,5-5 μm.
Basidi
tetrasporici.
cheilocistidi
da sferopeduncolati a subcilindrici, piriformi.

Commestibilità[modifica | modifica wikitesto]

Velenoso.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Cresce in estate-autunno, solitario o gregario, sotto latifoglie su terreni calcarei.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Inocybe maculata in Index Fungorum, CABI Bioscience.

  • Buczacki, S., Funghi d'Italia e d'Europa, Novara, De Agostini, 1990, ISBN 88-415-2503-7.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia