Inna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona russo, vedi Inna (nome).
Template-info.svg
Inna
Fotografia di Inna
Nazionalità Romania Romania
Genere Musica elettronica
Elettropop
Eurodance
Musica house
Dance
Electro house
Electronic dance music
Techno
Periodo di attività 2008 – in attività
Etichetta Play & Win, Ultra Records, Do It Yourself Multimedia Group, Spinnin Records, Roton
Album pubblicati 3
Studio 3
Live 0
Raccolte 0
Sito web

Inna, nome d'arte di Elena Alexandra Apostoleanu (Mangalia, 16 ottobre 1986), è una modella e cantante rumena di musica dance. Il suo singolo di debutto, Hot, pubblicato a novembre 2008, è entrato nella Top Ten in otto Paesi europei, garantendo alla cantante il successo del suo album, anch'esso intitolato Hot, uscito l'agosto successivo. Dall'album sono stati estratti altri singoli di successo, come Déjà vu, Love, Amazing e 10 Minutes. Hot è l'ottavo album più venduto in Romania nel 2010.

Sun Is Up ha raggiunto le prime dieci posizioni delle classifiche di otto Paesi, ha anticipato l'uscita del secondo album di Inna, intitolato I Am the Club Rocker e uscito alla fine dell'estate 2011. L'album, come il precedente prodotto dalla squadra discografica Play & Win, ha ricevuto meno successo del precedente, entrando in classifica in solo quattro nazioni e venendo certificato disco d'oro in Polonia. Da esso sono stati estratti anche altri due singoli, Club Rocker e Un momento, in duetto con il cantante spagnolo Juan Magan, cantata in parte in lingua spagnola, anche da Inna.

Inna è un'attivista che si occupa dei diritti dei bambini in Romania; la cantante, tramite la sponsorizzazione di molte campagne dell'UNICEF, esorta i suoi fan, detti Club Rocker (dal titolo del suo secondo album), ad aiutare i bambini bisognosi e l'associazione.[1]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Elena Alexandra Apostoleanu è nata il 16 ottobre 1986 nel quartiere di Neptun a Mangalia (Romania).[2] La cantante ha affermato che il suo amore per la musica fu sempre supportato ed alimentato dalla sua famiglia. Quando era bambina, suo nonno era solito chiamarla Inna, e per questo motivo ha adottato tale appellativo come suo nome d'arte.[3] Da adolescente, Inna ascoltava una grande varietà di generi musicali. Anche se il suo genere preferito è l'electro-dance, le piaceva ascoltare anche Christina Aguilera e Beyoncé.[4][5] Ha inoltre affermato che per lei risultava facile cantare qualunque canzone le piacesse.[4]

Ha studiato al liceo economico di Mangalia, ora chiamato Colegiul Economic Mangalia. Dopo essersi diplomata alle scuole superiori con buoni voti, ha deciso di studiare scienze politiche all'Università di Costanza.[6] Verso la fine del 2007 Inna ha firmato un contratto con la squadra discografica rumena Play & Win ed ha iniziato a registrare le sue prime canzoni. All'inizio del 2008 Inna ha presentato due canzoni, Goodbye e Sorry, per rappresentare il suo Paese all'Eurovision Song Contest di quell'anno, ma nessuna di esse ha passato le selezioni.[7]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Il debutto con Hot (2008-2010)[modifica | modifica sorgente]

Il 12 novembre 2008 è stato lanciato sul mercato il singolo di debutto di Inna, intitolato Hot, prodotto dai Play & Win, un trio di musica dance nonché tra i più celebri produttori musicali rumeni.[8] Il singolo ha subito riscosso successo in Romania, giungendo alla quinta posizione della classifica del Paese il mese successivo;[2] è inoltre subito diventato un successo radiofonico nei Paesi balcanici e nel Medio Oriente.[9][10] A novembre 2008, mentre Inna era alla ricerca di ballerini per il suo tour promozionale,[11] alcune canzoni da lei registrate, come Left Ride e O, ce veste minunată! sono apparse su Internet,[12][13] Inna ha cantato in molte discoteche rumene, tra le quali Club Turabo, una delle più popolari del Paese, situata a Bucarest.[14] Nel corso 2009, Hot è uscito in tutta Europa. Il singolo è stato un successo in tutto il continente: ha raggiunto la vetta delle classifiche in Spagna[15] ed è entrato nelle top ten di Fiandre,[16] Vallonia,[17] Francia,[18] Paesi Bassi,[19] Regno Unito,[20] Repubblica Ceca[21] ed Ungheria;[22] ha inoltre avuto un rilevante successo radiofonico in Polonia, Ungheria e Turchia.[23] Nel frattempo, due singoli promozionali, Fever e On & On, sono stati resi disponibili gratuitamente sul sito della cantante per un periodo limitato di due settimane.[24][25]

Inna ha ricevuto la Nomination del primo premio della sua carriera agli Eska Music Awards nel 2009, essere stata nominata per la Miglior Cantante e per il Miglior Singolo. Il 15 aprile 2009, Inna ha firmato un contratto con una prestigiosa etichetta discografica statunitense, la Ultra Records. Il 12 maggio, Inna è stata candidata quattro volte alla MTV Romanian Music Awards, come Best Dance, Best Debut, Best Show e il premio speciale per Borderbreaker. Prima del suo enorme successo nella primavera del 2009, ha collaborato con Inna il DJ Rumeno e produttore Bob Taylor e insieme hanno inviato la loro canzone Deja vu alla radio Mainstream il 2 giugno 2009. È diventata un'altra top ten al Romanian Top 100, piazzandosi al numero sette, nel luglio 2009. È stata anche un'importante hit di successo in Moldavia, Bulgaria, Russia e Ungheria. Il brano ha venduto oltre 40.000 copie durante quella estate. Il 6 agosto 2009, Inna pubblicò il suo quarto singolo Amazing, una canzone originale registrata da Anca Badiu. Successivamente l'8 agosto 2009 ha pubblicato il suo album di debutto intitolato Hot. La canzone Amazing è diventata la canzone più di successo della sua carriera nel suo paese d'origine fino ad oggi, raggiungendo la numero uno della Romanian Top 100 nel mese di ottobre 2009. Nel marzo 2010, Inna ha promosso un quinto singolo dal titolo 10 Minutes e rilasciato invece nella radio rumena il 23 gennaio 2010.

I Am the Club Rocker ed il tour (2010-2011)[modifica | modifica sorgente]

Nel giugno 2010 ha pubblicato il singolo Sun Is Up; il brano ha avuto un grande successo raggiungendo il primo posto in Bulgaria e la posizione n° 3 in Russia e la Top 20 in molti altri paesi del mondo. Il video musicale di Sun Is Up è stato girato il 24 agosto 2010 a Marbella, in Spagna ed è stato diretto da Alex Herron. Il video musicale è stato reso ufficiale il 30 settembre 2010 sul sito ufficiale di Inna. Inna ha deciso di pubblicare il suo secondo album I Am the Club Rocker, che contiene i brani Sun Is Up e Club Rocker, insieme ai singoli promozionali rilasciati in precedenza Un momento, Señorita e Moon Girl. L'album è stato pubblicato dalla UltraRecords il 19 settembre del 2011.[26] All'inizio del 2011 ha intrapreso il suo primo tour ufficiale, attraversando: Francia, Spagna, Germania, Turchia, Libano e Romania.[27] È stata in tour nel Regno Unito per la prima volta nel giugno 2011. Dal 4 luglio al 14 luglio 2011 Inna è tornata in Francia, al fine di promuovere il secondo singolo dell'album, Club Rocker. Nel 2011, Inna è stata più promossa negli Stati Uniti rispetto agli anni precedenti grazie alla collaborazione con Flo Rida nel singolo Club Rocker.[28] L'album di Inna è stato pubblicato il 19 settembre e, sullo store italiano di iTunes Dance Album, l'album si trova alla posizione numero 4. Successivamente, nel novembre 2011 è stato creato un nuovo sito, BringTheSunInMyLife.com, per la campagna Bring The Sun in My Life, contro la violenza domestica[29], di cui Inna è l'ambasciatrice principale. Un nuovo singolo estratto dall'album è Endless, il cui video è stato pubblicato sul canale YouTube della cantante il 25 novembre 2011.[30]

2012-oggi[modifica | modifica sorgente]

Nella prima metà del 2012 Inna lancia un nuovo singolo intitolato Caliente e pubblica sul suo canale ufficiale YouTube dei video con i testi di nuove canzoni intitolate OK, Alright, Crazy Sexy Wild e INNdia. Dopo aver pubblicato il video musicale di Caliente, la canzone entra nella Romanian Top 100 classificandosi al 93º posto. Nel tardo ottobre, Inna pubblica un altro video con il testo di una nuova canzone intitolata J'Adore. L'11 novembre 2012 la cantante annuncia che durante la notte di San Silvestro si esibirà al Meydan Racecourse a Dubai.

Il 1º gennaio 2013 ha annunciato su Twitter che il suo nuovo album sarà intitolato Party Never Ends[31]. Il 18 gennaio 2013 è uscito il suo nuovo singolo, More than friends, con annesso il video disponibile su youtube. Esiste una versione della canzone in collaborazione con Daddy Yankee. Il 27 maggio 2013 esce il video su youtube della canzone Dame Tu Amor con il gruppo Reik. Il 9 maggio 2013 esce la versione audio della canzone Spre Mare e il 25 giugno 2013 esce anche il videoclip; il 16 luglio 2013 esce il video della canzone Be my lover sul canale youtube di Inna. Nell'autunno collabora con Andreas Schuller per il singolo "Pinata 2014" e fa uscire il singolo In Your Eyes.

In una recente intervista, Inna ha dichiarato che il suo prossimo album, previsto per il 2014, si chiamerà Soy LatInna. Il primo singolo, Cola Song, è uscito il 15 aprile 2014.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Video musicali[modifica | modifica sorgente]

Tour e concerti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Form a queue: Inna. URL consultato il 4 novembre 2011.
  2. ^ a b (RO) Inna - Hot... pe româneşte!. URL consultato il 7 novembre 2011.
  3. ^ (RO) Exclusiv!!! Interviu Inna. URL consultato il 7 settembre 2011.
  4. ^ a b (RO) Interviu HOT cu Inna despre muzică și iubire. URL consultato il 7 novembre 2011.
  5. ^ (RO) Inna nu se consideră fierbinte. URL consultato il 7 novembre 2011.
  6. ^ (RO) Inna vrea sa-l "bată" pe Marius Moga. URL consultato il 7 novembre 2011.
  7. ^ (RO) Inna a vândut papuci pe plajă. URL consultato il 7 novembre 2011.
  8. ^ (RO) Inna - Biografie. URL consultato il 20 novembre 2011.
  9. ^ (RO) Un nou videoclip INNA – HOT pe radio21.ro. URL consultato il 20 novembre 2011.
  10. ^ (RO) Inna, pe locul I în topul Nielsen. URL consultato il 20 novembre 2011.
  11. ^ (RO) Cântăreața Inna caută instrumentiști pentru formația sa. URL consultato il 20 novembre 2011.
  12. ^ (RO) INNA - Left Right. URL consultato il 20 novembre 2011.
  13. ^ (RO) INNA - O, ce veste minunată!. URL consultato il 20 novembre 2011.
  14. ^ (RO) Petrecere INNA @ Turabo Society Club. URL consultato il 20 novembre 2011.
  15. ^ (EN) INNA - HOT (SONG). URL consultato il 20 novembre 2011.
  16. ^ (NL) INNA - HOT (NUMMER). URL consultato il 20 novembre 2011.
  17. ^ (FR) INNA - HOT (CHANSON). URL consultato il 20 novembre 2011.
  18. ^ (FR) INNA - HOT (CHANSON). URL consultato il 20 novembre 2011.
  19. ^ (EN) INNA - HOT (NUMMER). URL consultato il 20 novembre 2011.
  20. ^ (EN) Chart Stats - Inna - Hot. URL consultato il 20 novembre 2011.
  21. ^ (EN) RADIO TOP100 Oficiální - INNA - Hot. URL consultato il 20 novembre 2011.
  22. ^ (HU) Rádiós Top 40 játszási lista - 2009. 32. hét. URL consultato il 20 novembre 2011.
  23. ^ (RO) Revelația anului: Inna. URL consultato il 20 novembre 2011.
  24. ^ (RO) INNA - Fever (by Play & Win). URL consultato il 20 novembre 2011.
  25. ^ (RO) INNA - On and On (by Play and WIN). URL consultato il 20 novembre 2011.
  26. ^ “IATCR” ALBUM TEASER AND RELEASE DATE, InnaDaily.com. URL consultato il 15 settembre 2011.
  27. ^ Inna, vilă de 250.000 de euro în cartierul vedetelor, Click.ro. URL consultato il 15 settembre 2011.
  28. ^ Inna, felicitata de rapper-ul Will.I.Am, Apropo.ro. URL consultato il 15 settembre 2011.
  29. ^ Bring The Sun In My Life - Ambassadors - INNA, Bring The Sun In My Life. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  30. ^ VIDEO Inna a lansat videoclipul la cel mai nou single, «Endless». Cum ţi se pare?, CLICK!. URL consultato il 26 novembre 2011.
  31. ^ ::: The Atelier World :::… » Inna
  32. ^ Inna unveils new album title and cover artwork!, InnaDaily.com. URL consultato il 15/09/2011.
  33. ^ Inna Releases The Music Video For 'Endless', KoVideo.net. URL consultato il 26 novembre 2011.
  34. ^ Inna – Caliente (video premiere), RnBjunk.com. URL consultato il 14/05/2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]