Ingram MAC-11

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ingram MAC-11
MAC11.jpg
Tipo pistola mitragliatrice
Origine Stati Uniti d'America
Produzione
Progettista Gordon Ingram
Descrizione
Peso 1,59 kg
Lunghezza 24,8 cm (53,1 cm: massima lunghezza con calcio allungato)
Tipo munizioni .380 ACP
Azionamento Blowback
Cadenza di tiro 1250 colpi al minuto (20 spari al secondo)
Velocità alla volata 298 m/s (1.075,3 km/h)
Tiro utile utile 40-80m
Alimentazione 32, 16
Organi di mira mira metallica

Modern.Firearms.ru[1]

voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

La Ingram MAC-11.380 A1 (Military Armament Corporation - Model 11 .380 ACP Advancement 1 o M11A1) è una pistola mitragliatrice moderna, progettata e sviluppata negli USA.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Progettata da Gordon Ingram della Military Armament Corporation (MAC) nel 1971, è una versione compatta della Model 10 (Ingram MAC-10) ed è concettualmente simile alla Mini Uzi israeliana.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La MAC-11A1 è adottata per usi militari e spara colpi calibro .380 ACP (9mm corto) con un'energia cinetica di circa 285 Joule, più piccoli in confronto ai 9 mm Parabellum, la cartuccia standard usata da quasi tutte le pistole mitragliatrici della sua taglia; Inoltre come la M-10, la M-11 ha l'apertura per l'espulsione dei bossoli sul lato frontale della culatta.

L'Ingram funziona con sistema blowback, La leva d'armamento è collegata direttamente all'otturatore il quale ha tre posizioni: chiuso, metà ed aperto. L'Ingram MAC-11 funziona ad otturatore aperto.
Le sicure sono due: sul grilletto e sull'otturatore: La prima si può attivare sia da carico che scarico. Ad otturatore chiuso con sicura attiva non è possibile ricaricare. La sicura dell'otturatore si attiva solo ad otturatore chiuso ruotando di 1/4 di giro (in senso orario o antiorario) la leva di armamento. L'otturatore, in questo modo, risulta bloccato.
L'ingram spara sia a colpo singolo che a raffica ruotando il relativo selettore.

Pregi[modifica | modifica wikitesto]

Le dimensioni ridotte di quest'arma la rendono molto maneggevole, è anche da notare il calcio allungabile e smontabile facilmente e la facilità nel ricaricare l'arma. una delle sue caratteristiche più evidenti è una cadenza di fuoco elevatissima, di ben 1250 colpi al minuto (un normale fucile automatico moderno spara 650 colpi al minuto). La MAC-11A1 è da considerarsi devastante a distanze ravvicinate.

Difetti[modifica | modifica wikitesto]

La cadenza di fuoco troppo elevata può causare problemi di surriscaldamento della canna dell'Ingram M11A1 quando spara raffiche troppo prolungate, visto che la M11 è anche sprovvista di rompifiamma; inoltre perde precisione oltre 30 metri (i proiettili non arrivano oltre i 160 metri essendo un'arma a corto raggio).

Con una raffica continuata, vista la sua cadenza di fuoco, il caricatore da 16 cartucce della MAC-11 dura solo 0,8 secondi, mentre quello da 32 dura 1,6 secondi circa.

Produzione su licenza e cloni[modifica | modifica wikitesto]

Quest'arma è molto simile alla Sylvia & Wayne Daniels M-11/9, la Vulcan M-11-9 e la MGP-15, ma a differenza, le altre 3 sparano colpi calibro 9 mm Parabellum, la M11/9 è stata progettata prendendo come base la M11A1 ma con miglioramenti e invece la MPG-15 ha un ratio molto più moderato.

La MAC-11 viene prodotta su licenza senza modifiche dall'azienda Cobray e dalla RBM.Inc.

La MAC-11 nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • In ambito cinematografico, la MAC-11 compare nei film Hannibal (in versione Cobray)[2], True Lies (in versione Cobray) e Planet Terror (in versione Cobray).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ingram MAC Model 10 / M10 and Model 11 / M11 submachine guns (USA). URL consultato il 16 aprile 2013.
  2. ^ Hannibal. URL consultato il 17 aprile 2013.
  3. ^ Metal Gear. URL consultato il 07 maggio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

armi Portale Armi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di armi