Ingegneria senza frontiere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ingegneria senza frontiere (ISF) è un'associazione che si propone di creare uno spazio di progetto comune a "Nord" e a "Sud del mondo" in cui elaborare, realizzare e diffondere pratiche e tecniche ingegneristiche in grado di favorire la piena realizzazione di tutti gli individui e comunità umane.

È nata all’interno del mondo universitario, è composta principalmente da studenti, docenti, ricercatori, laureati ed operatori nel settore delle discipline tecnico-scientifiche, ed è aperta a tutti coloro che, riconoscendosi nella sua Carta dei Principi, desiderino collaborare al raggiungimento delle sue finalità.

È un'associazione senza fini di lucro che si professa indipendente da qualsiasi governo, parte politica, interesse economico o credo religioso, e agisce seguendo i principi della tolleranza e del rispetto fra le culture di ogni popolo, nella parità e nella reciprocità.

La collaborazione di ciascuno dei membri di ISF è esclusivamente volontaria, nel senso che l’attività da essi svolta a favore dell’associazione non viene da questa in alcun modo retribuita.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ingegneria Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ingegneria