Infiltrato speciale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Infiltrato speciale
Infiltrato speciale.JPEG
Titolo originale Half Past Dead
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA, Germania
Anno 2002
Durata 98 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere azione, drammatico
Regia Don Michael Paul
Sceneggiatura Don Michael Paul
Produttore Steven Seagal, Elie Samaha
Fotografia Michael Slovis
Montaggio Vanick Moradian
Musiche Tyler Bates
Scenografia Albrecht Konrad
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Infiltrato speciale (Half Past Dead) è un film del 2002 di Don Michael Paul, con protagonisti Steven Seagal, Morris Chestnut e Ja Rule.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sasha Petrosevitch è un agente infiltrato dell'FBI. All'inizio della vicenda l'amico Nicolas Frazier (Ja Rule) porta al suo cospetto Sonny Eckvall, il capo di un'organizzazione mafiosa specializzata nel furto d'auto di lusso. Per poter lavorare con loro Sasha deve sostenere il test della macchina della verità che riesce a superare brillantemente. Ma al momento del pagamento per il primo colpo l'FBI fa irruzione nel garage e comincia una concitata sparatoria, nel corso della quale Sasha viene ferito mortalmente nel tentativo di salvare Nick: il suo cuore si ferma per venti minuti ma riesce comunque a sopravvivere. Sasha per evitare di essere smascherato si fa arrestare. I due vengono trasferiti al carcere di massima sicurezza di new Alcatraz. Esso è gestito da Warden (detto el Fuego) ed è realizzato con le migliori tecnologie anti-evasione. Nella stessa struttura è rinchiuso Lester McKenna, il primo condannato alla pena capitale di new Alcatraz, reo di aver provocato la morte di cinque agenti durante il furto di un grande carico di lingotti d'oro: il suo tesoro è ancora nascosto. Egli decide di raccontare la sua storia a Sasha in seguito ad uno scambio di sguardi in corridoio. Lester è curioso di sapere cosa c'è dopo la morte in quanto egli è diventato nel frattempo molto religioso. Il tesoro di Lester ha però attirato anche una banda (i 49er)di loschi figuri che fa irruzione nella prigione. Il gruppo è capitanato da un reduce che si definisce sociopatico e strizzacervelli. Questi riescono nel tentativo e prendono in ostaggio Lester ed il magistrato Judge Jane McPherson giunta per assistere all'esecuzione della condanna. L'FBI inizia tempestivamente le trattative, ma l'unico in grado di agire è Sasha. Egli arma un manipolo di squilibrati tra cui il notevole Little Joe equipaggiato con una mitragliatrice da posizione. Segue quindi una guerriglia in cui Sasha dà prova delle sue capacità marziali ed atletiche (ad esempio si lancia in mirabolanti acrobazie su catene sospese)in cui perdono la vita un gran numero di componenti della mafia. Sasha riesci a trarre in salvo Lester ma non il magistrato. Su richiesta dello stesso condannato, si cerca di fare lo scambio di ostaggi: Lester per la giudice. Ma Sasha viene ingannato. Segue un ulteriore scontro a fuoco in cui viene ferito Nick e i 49er riescono a fuggire a bordo di un elicottero. Essi vengono raggiunti da Sasha e per dimostrare la loro determinazione buttano la McPherson dal velivolo verso il mare. Il protagonista si tuffa prontamente a salvare la giudice mentre Lester compie un'azione kamikaze facendosi saltare in aria e uccidendo i restanti componenti della mafia.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Per questo film l'attore Steven Seagal è stato nominato ai Razzie Awards 2002 come Peggior attore protagonista, ed anche il film per due World Stunt Awards.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema