Infedeltà (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Infedeltà
Titolo originale Dodsworth
Paese di produzione USA
Anno 1936
Durata 101 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia William Wyler
Soggetto Sinclair Lewis
Sceneggiatura Sidney Howard
Fotografia Rudolph Maté
Montaggio Daniel Mandell
Musiche Alfred Newman
Scenografia Richard Day
Interpreti e personaggi
Premi

Infedeltà è un film del 1936 diretto da William Wyler.

Nel 1990 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sam Dodsworth, industriale americano dell’automobile, si ritira dagli affari per godersi la tranquillità della cittadina di provincia dove abita con la moglie, che però lo convince a intraprendere un lungo viaggio in Europa durante il quale sorgono vari dissapori che porteranno a una prima separazione della coppia. Sebbene abbia da principio respinto le avances dell’avventuriero Clyde Lockert, la signora Dodsworth, arrivata in Europa, indulge alle attenzioni del banchiere Iselin e poi si lega al giovane Kurt chiedendo il divorzio al marito, che inizia così una relazione con Edith, donna nubile e benestante conosciuta durante la traversata dell’Atlantico. Dodsworth non l’abbandonerà più, nemmeno quando sua moglie, rinunciando al matrimonio con Kurt, gli chiederà di tornare da lei.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) National Film Registry, National Film Preservation Board. URL consultato il 3 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema