Infamous 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Infamous 2
Titolo originale inFAMOUS 2
Sviluppo Sucker Punch Productions
Pubblicazione Sony Computer Entertainment
Serie Infamous
Data di pubblicazione Giappone 7 luglio 2011
Flag of the United States.svg 7 giugno 2011
Flag of Europe.svg 8 giugno 2011
Flag of the United Kingdom.svg 10 giugno 2011
Germania 10 giugno 2011
Irlanda 10 giugno 2011
Australia 9 giugno 2011
Genere Azione
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation 3
Distribuzione digitale PlayStation Network
Supporto Blu-ray Disc
Fascia di età CERO: Z
ESRB: T
PEGI: 16
Periferiche di input Sixaxis o DualShock 3 e PlayStation Move
Preceduto da Infamous
Seguito da Infamous: Second Son

Infamous 2 (o inFAMOUS 2) è un videogioco sviluppato dalla Sucker Punch Productions e pubblicato da Sony Computer Entertainment, esclusivamente per PlayStation 3. Il gioco è il seguito di Infamous rilasciato nel 2009.

Infamous 2 è disponibile negli Stati Uniti dal 7 giugno[1] 2011 e in Europa dall'8 giugno.[2] Con l'uscita del gioco è inoltre disponibile un bundle con PlayStation 3 da 320GB, più la messa in commercio di due nuovi pad di colore blu e rosso, definiti da Sony rispettivamente ‘cosmic blue’ e ‘crimson red’. La catena GameStop con l'uscita del gioco, ha regalato per un tempo limitato un poster laminato da collezione. La stessa offerta è stata introdotta anche per Resistance 3 e Uncharted 3.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Le prime informazioni di Infamous 2 sono state diffuse tramite Twitter. Nel mese di aprile 2010, Sony Computer Entertainment registra il dominio internet 'infamous2thegame.com'.[3] Il gioco è stato annunciato ufficialmente dalla rivista GameInformer di luglio 2010.[4]

Dopo aver ricevuto tanti feedback negativi per aver cambiato il look a Cole, Sucker Punch decide di tornare ai suoi passi e alla fine ha confermato che non ci sarà nessun look per Cole, ma ritornerà il vero Cole, protagonista del primo Infamous.[5] Al GDC 2011 è stato inoltre rivelato che il gioco avrà un Editor di Missioni per poter personalizzare e creare le missioni secondarie che andranno anche ad influire sull'allineamento karmico del protagonista.[6]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è ambientato un mese dopo gli avvenimenti di Infamous: il protagonista del primo gioco, Cole MacGrath, incontra Kuo, agente del NSA e collega di John, che convincerà lui e Zeke Dunbar a partire per New Marais per incontrarsi con Wolfe, uno scienziato che ha costruito un macchinario in grado di amplificare i poteri di Cole in modo da poter sconfiggere la "Bestia", l'entità annunciata alla fine di Infamous.

InFamous 2 si apre con una massiccia esplosione nella città di Empire City che segna la nascita di un nuovo nemico: "La Bestia". Dopo di aver sconfitto la Bestia, Cole se ne andrà dalla città e raggiungerà New Marais. Durante il viaggio, il protagonista verrà a sapere che la "Bestia" non è morta, e che ha distrutto Empire City e si sta dirigendo verso la costa per annientare tutto ciò che incontra.

Il gioco si svolgerà in una nuova città chiamata New Marais, una città ispirata a New Orleans. Cole scoprirà che la città è controllata dalla Milizia, un gruppo di "soldati" comandati da Joseph Bertrand che vanno a caccia di mutanti da giustiziare, rapendo e uccidendo molti innocenti. Arrivato in città, Cole riceve l'incarico di recuperare un nucleo esplosivo che, attraversato dalla corrente, amplifica i poteri del Conduit più vicino. Recuperato il nucleo, Cole vedrà il laboratorio di Wolfe saltare in aria ma, fortunatamente, lo scienziato è illeso. Questi consegna a MacGrath l'RFI, un macchinario in grado di distruggere la Bestia, purché Cole sia abbastanza potente da poterlo utilizzare.

Cole dovrà quindi recuperare altri 6 nuclei esplosivi. Cole, ottenuto un nuovo potere, viene a sapere da Kuo che Wolfe è stato rapito dagli uomini di Bertrand. Cole e Kuo riescono a far scappare lo scienziato, ma durante la fuga, un camion della milizia, scontratosi con il furgone dei tre, riesce a farlo volare in acqua. Cole fortunatamente è illeso, ma la Milizia uccide Wolfe e rapisce Kuo. Cole, recatosi nelle paludi viene attaccato da dei mostri ed incontra una ragazza, Nix, che gli regalerà un nucleo esplosivo, a patto che lui le faccia compagnia mentre sgominano degli uomini della Milizia. Nel frattempo, Zeke riesce a scoprire che la milizia tiene Kuo prigioniera in una piantagione. Ora, il giocatore potrà scegliere se salvare Kuo facendosi aiutare da dei poliziotti, o se liberarla scagliando un tram pieno di esplosivi dentro la piantagione. Dopo aver salvato Kuo, Cole si reca a ripristinare l'energia ad Ascension Parish. Ritornata la corrente, Cole scopre che Bertrand ha fatto degli esperimenti su Kuo, donandogli il potere di plasmare e controllare il ghiaccio. Assieme, i due recuperano un terzo nucleo esplosivo situato in un cimitero. Assieme a Nix, cole si reca in una parte molto profonda delle paludi, dove gli racconta il suo passato: Wolfe diede a Bertrand una raggiosfera con cui uccise i poveri delle paludi per ottenere dei super poteri. Zeke trova il quarto nucleo esplosivo: si trova a Fort Philippe, un forte della milizia. Ora c'è la seconda missione a scelta: o Kuo e Cole portano delle medicine agli uomini di Laroche il capo dei ribelli, oppure Cole e Nix convincono i ribelli con l'inganno.

Alla fine della missione si potrà scegliere se ottenere parte dei poteri di Kuo o di Nix. La scelta non influirà sulla trama anche se altera il karma. Dopo essersi scambiati i poteri, Cole abbatterà l'elicottero di Bertrand in fuga. Raggiunti i resti del velivolo, Cole non trova Bertrand, ma un bestione gigantesco (Behemoth) che sta devastando la zona. Dopo averlo sconfitto, Cole scoprirà che il Behemoth altro non era che Bertrand trasformato.

Ora Cole deve riportare la corrente a Flood Town, una zona della città che fu colpita da un'alluvione. Arrivato a Flood Town, Cole dovrà usare il Raggio di Dunbar (un riflettore a raggi UV inventato da Zeke) per friggere i Mostri della Palude e i suoi poteri per sconfiggere i Vermak, dei conduit che, proprio come Kuo, possono controllare il ghiaccio. Laroche gli consegnerà poi il 5º nucleo esplosivo. Cole, arrivato al QG di Flood Town, scoprirà da Kuo che l'RFI può curare l'epidemia che sta velocemente uccidendo migliaia di persone e che, se non curata in fretta, potrebbe diffondersi in tutto il mondo. Cole verrà inoltre a sapere da Nix che i mostri della palude altro non sono che delle persone trasformate da Bertrand e sotto il suo comando. Terza missione a scelta: Cole può scegliere se condurre una campagna diffamatoria contro Bertrand, con foto di lui che lo ritraggono mentre trasforma le persone, o se aiutare Nix a prendere il controllo di alcuni mostri della palude.

Nel frattempo Zeke studia un piano per eliminare la Bestia, (ormai arrivata a New Marais): scagliare una testata nucleare (dei Miliziani) contro di essa. La testata centra in pieno il nemico, ma, per qualche motivo, esso comincia a rigenerarsi, seppure non ne sia rimasto neppure un pezzettino. Ora Cole deve riportare l'energia a Gas Works ma, arrivato all'ultimo trasformatore, Bertrand lo chiude in trappola in una gabbia che inibisce la sua carica elettrica ma non le pallottole. Quando sembra che per Cole non ci sia più nulla da fare, ecco arrivare Zeke che sgomina i miliziani. Zeke scopre che in un magazzino di Bertrand c'è il penultimo nucleo esplosivo e Cole trova anche una cartella in cui scopre che Bertrand vende i Vermak a dei "signori della guerra". Mentre Cole manomette le navi che dovrebbero trasportare i conduit di ghiaccio, riappare John White, che era morto alla fine di Infamous. John dà a Cole il potere di vedere l'epidemia nei civili. Cole scoprirà che John è la Bestia e che uccide per attivare i conduit, usando i suoi poteri come una raggio sfera. Tornato al QG Cole scopre che Zeke è affetto dall'epidemia, e in una forma molto sviluppata. Cole e gli altri riescono ad eliminare, con l'aiuto di Laroche, Bertrand. Recuperato l'ultimo frammento esplosivo dal capo dei conduit di ghiaccio, Cole è in grado di attivare l'RFI, ma scopre che è un ordigno che ucciderà non solo la bestia, ma TUTTI i conduit del mondo, compreso lui stesso.

Ultima missione a scelta e ultima missione del gioco: Cole dovrà scegliere se allearsi con la Bestia, salvare le poche migliaia di conduit presenti nel globo e condannare all'estinzione l'umanità o se uccidere la Bestia e tutti gli altri conduit (lui compreso) ma garantire la sopravvivenza di miliardi di umani.

Scegliendo di allearsi con la Bestia, quest'ultima donerà a Cole i suoi poteri, con i quali il protagonista ucciderà tutti i non-conduit di New Marais, per poi allearsi con i sopravvissuti e completare il suo compito nel resto del mondo.

Se invece si decide di comportarsi da eroe Cole ucciderà la Bestia e gli altri conduit e si sacrificherà pur di permettere all'umanità di continuare ad esistere. In questo caso alla fine della storia Cole verrà ricordato come un vero eroe ed eletto Santo Patrono di New Marais. Inoltre Zeke, mentre salpa su di una nave con la salma di Cole per tornare a casa, gli dà un ultimo addio e lo ringrazia per quello che ha fatto elogiando la grande umanità che ha dimostrato e lo saluta per l'ultima volta con un Ti voglio bene amico mio, mi mancherai. Quando però sembra che ormai sia tutto finito un fulmine che sembra avere la forma di un punto interrogativo scende dal cielo e colpisce la bara dell'eroe facendo presumere che forse Cole non sia ancora morto.

Gli Alleati di Cole[modifica | modifica wikitesto]

  • Nix: una ragazza dalle idee chiare: meglio l'approccio diretto senza pensare alle conseguenze. Odia Bertrand e la milizia da quando lui utilizzò sua madre e altri reietti della società per diventare un Conduit, uccidendoli. Inavvertitamente, la stessa esplosione diede i poteri a Nix, che stava osservando la scena.Usa dei poteri Conduit legati al fuoco e può teletrasportarsi.
  • Kuo: agente del NSA, che porta Cole a New Marais, in contrasto con le idee di Nix,che grazie ad uno esperimento riceve poteri conduit legati al ghiaccio.
  • Wolfe: un ex scienziato dei primogeniti. Ha aiutato molto Kessler a costruire la RaggioSfera, diventandone amico, prima di pentirsene ed entrare in contatto con Kuo. Addirittura, quando incontra per la prima volta Cole, rimane sconvolto affermando che "gli somiglia incredibilmente".
  • Laroche: il capo dei ribelli che lotta contro la milizia. Entra in contatto con Cole dopo che il giocatore avrà salvato sua nipote dai corrotti, a cui era stata data come "sacrificio" dalla milizia.

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

Durante il corso del gioco ci si troverà a combattere dei nemici che possono essere divisi in tre categorie:

  • Miliziani: sono i primi nemici che si trovano, con un video esplicativo si può capire che siano la polizia privata di Bertrand. Dopo la comparsa dei primi corrotti, sono stati acclamati come salvatori dalla popolazione, prendendo facilmente il potere a New Marais. Si dividono in:
    • Miliziani con pistola: sono i più comuni e si graficamente compaiono incappucciati o con una maschera da hockey;
    • Miliziani con scudo: come i precedenti ma hanno uno scudo che li protegge dagli attacchi frontali;
    • Miliziani con lanciarazzi: si trovano soprattutto sui tetti e possono uccidere il protagonista con un solo colpo diretto;
    • Miliziani con fucile a pompa: molto simili ai primi ma sparano solo se sono vicini al protagonista;
    • Miliziani con mitragliatori: sono più robusti dei precedenti e continuano a sparare anche se quando vengono colpiti (i precedenti se vengono colpiti smettono di sparare per un breve periodo), servono più colpi per sconfiggerli (anche alla testa);
    • Cecchini miliziani: sono appostati sui tetti e possono essere individuati a causa del laser rosso che usano per puntare il bersaglio, hanno una bassa velocità di fuoco, ma provocano molti danni con un colpo;
    • Elicottero della Milizia: un elicottero munito di mitragliatori, razzi e fucili di precisione, il modo più semplice per abbatterli è lanciando un'auto con l'impulso cinetico.
  • Soldati di ghiaccio: sono dei semi-conduit creati da Bertrand usando il potere di Kuo. Ancora prima di incontrarli si possono trovare in città riferimenti alla "Vermak 88", una agenzia di mercenari sudafricana definita dai telegiornali come la più grande al mondo. Avanzando nel gioco si scopre che sono stati sottoposti ad una macchina che, grazie ad un nucleo esplosivo, trasferisce parte dei poteri di un Conduit ad un altro, e viceversa: tuttavia, non avendo il gene conduit, sono stati danneggiati sia nel corpo (sottoposto a continue "evoluzioni") che nella mente. Il loro unico obbiettivo, quasi un'ossessione, è di utilizzare i nuclei esplosivi per tornare umani. Si possono trovare soprattutto a Flood Town e nei pressi della Torre di ghiaccio a Gas Works, si dividono in:
    • Soldati di ghiaccio con pistola: i più comuni, simili ai miliziani con pistola, possono fare grandi salti lasciando del ghiaccio nel punto da cui sono partiti, nella modalità difficile sono simili ai soldati di ghiaccio con fucile a pompa per statura e resistenza;
    • Soldati di ghiaccio con scudo: come i precedenti, ma possono creare uno scudo di ghiaccio leggermente più debole di quello dei miliziani, ma al contrario di questi se lo perdono possono rigenerarlo. Possono fare grandi salti come i precedenti:
    • Soldati con fucile a pompa: sono più resistenti degli altri e per colpire corrono fino a trovarsi di fronte al bersaglio lasciando una scia di ghiaccio e illuminandosi di azzurro, i loro colpi provocano molti danni (possono uccidere il protagonista con 2 o 3 colpi;
    • Soldati con lanciarazzi: come i miliziani con lanciarazzi. Possono fare grandi salti;
    • Soldati di ghiaccio robusti: non hanno armi di fuoco, ma creano un pezzo di ghiaccio molto alto dai loro piedi e colpiscono con raggi congelanti continui. Possono fare grandi salti;
    • Distruttori: sono uomini di ghiaccio abbastanza robusti ricoperti di ghiaccio che per attaccare battono i pugni per terra facendo uscire dal terreno dei pezzi di ghiaccio che percorrono la distanza fino al bersaglio, in seguito sollevano questi pezzi di ghiaccio similmente all'impulso cinetico del protagonista e li scagliano sul bersaglio. Qualche volta si illuminano di azzurro e corrono verso il bersaglio per colpirlo con un pugno creando un anello di ghiaccio intorno a sé. Possono fare grandi salti;
    • Titani: sono più grandi e resistenti dei distruttori e completamente ricoperti di ghiaccio. Quando li si affronta compare la loro barra di vita in basso come se fossero veri e propri boss. Per attaccare usano i raggi congelanti o lanciano palle di ghiaccio. Per sconfiggerli bisogna colpirli fino a distruggergli entrambe le braccia in modo che si inginocchi e si possa esporgli il punto debole, subito dopo si rigenereranno entrambe le braccia e sarà possibile sconfiggerlo definitivamente. Se gli si distrugge un solo braccio e poi si smette di colpirlo si rigenererà l'arto distrutto e un po' della sua barra della vita si riempirà nuovamente.
  • Corrotti: sono chiamati anche mostri della palude e sono caratterizzati da movimenti animaleschi, vengono creati da Bertrand con i suoi poteri da conduit trasformando persone, si dividono in:
    • Corrotti normali: sono quelli più comuni e simili a persone, si muovono con dei piccoli salti abbastanza veloci e sono piuttosto resistenti, per sconfiggerli è consigliabile usare l'amplificatore;
    • Corrotti animali: sono più simili a dei cani rispetto ai precedenti e al posto della testa si può vedere all'interno di una superficie verde, che esplode quando vengono sconfitti, per l'esplosione che segue la loro morte è consigliabile attaccarli da lontano;
    • Perforatori: sono piccoli e si muovono rotolando, attaccano con dei "proiettili organici" che fanno partire dalla propria schiena, si trovano in presenza di un Signore dell'alveare che li genera, molto raramente si trovano da soli, sono anche in grado di fare grandi salti. Se il protagonista ha il karma "Infame" o ha completato entrambi i finali ne può chiamare 3 (per evocazione) che lo aiuti, se ha sbloccato questo potere;
    • Devastatori: sono dei Corrotti abbastanza grandi in grado di spostarsi sotto terra, per attaccare possono lanciare dei "proiettili organici" dalla bocca, caricare il bersaglio e immobilizzarlo a terra (in questo caso c'è una probabilità che il bersaglio muoia);
    • Signore dell'alveare: uguali ai devastatori per forma e attacchi, ma possono anche far spuntare da terra dei bozzoli da cui nascono i perforatori;
    • Divoratori: sono molto grandi e hanno delle placche violacee su tutto il corpo, l'unico modo per provocare danno a questi nemici è colpirli in bocca quando attaccano; infatti per attaccare o lanciano dei grossi "proiettili organici" che possono colpire anche a grandi distanze o arpionare un unico bersaglio con la lingua (in questo caso il bersaglio potrebbe morire se non si libera)

Boss[modifica | modifica wikitesto]

  • Bertrand: Ricco industriale di NewMarais, si unisce ai primogeniti. Ma dopo la morte di Kessler prenderà il controllo sui primogeniti di stanza a NewMarais e comincerà i suoi esperimenti, costringendo Wolfe ad aiutarlo. Durante l'ultimo confronto con il giocatore, confessa a Cole di ritenere sé stesso e tutti i Conduit degli abomini, e di aver creato i corrotti e venduto i Conduit di Ghiaccio a signori della guerra perché l'umanità li temesse, distruggendoli tutti. Ma Cole lo smentisce, rinfacciandogli la verità: da fanatico religioso, aveva ottenuto dai primogeniti la RaggioSfera per diventare un "uomo luccicante", ma si è ritrovato ad essere un "verme alto venti metri". lo si affronterà in due occasioni: la prima volta verrà definito Behemoth in quanto il protagonista non ne conosce la vera identità; per sconfiggerlo bisogna colpire i suoi punti deboli che si trovano nella bocca, nei gomiti (è possibile colpirli solo quando li espone e cioè quando poggia gli arti superiori a terra per avere maggiore precisione) e nel petto (ce ne sono due e si possono colpire solo quando apre la cassa toracica per far spuntare da terra dei bozzoli normali da cui nascono dei corrotti normali). Prima del secondo scontro ci sarà un mini-gioco in cui bisognerà farsi seguire dal mostro su un furgone e successivamente aggrapparsi ad un elicottero.
  • Bestia e Kuo: questi boss sono affrontabili solo nel finale buono. Kuo si comporterà come un soldato di ghiaccio robusto.
  • Nix e Zeke: in questo caso bisognerà prima sconfiggere Nix al posto della Bestia (vostro alleato) e successivamente uccidere Zeke con pochi colpi in un minigioco. Questi boss sono affrontabili solo nel finale malvagio.

Editor[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco, anche se costituito da una storia lunga e intrigante e pieno di missioni secondarie, prima o poi finisce, così il team Sucker Punch ha sviluppato un editor in cui i giocatori possono creare a loro piacimento nuove missioni e condividerle con gli altri giocatori online o giocare altre missioni già create. Le missioni possono essere create da zero o da un modello già preimpostato: spara al bersaglio, proteggi il PNG, assassinio, battaglia...

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Sulla fibbia che regge l'Amplificatore di Cole è presente il simbolo di Sly Cooper, protagonista del gioco Sly Raccoon.
  • Una missione secondaria cattiva si chiama Assassin's crisi (in originale Assassin's Crisis) ovvio riferimento ad Assassin's Creed.
  • Poco dopo l'inizio del gioco, all'interno del villaggio nella palude, si può notare un display di un terminale di controllo raffigurante una schermata di errore di una console, un BSOD.
  • Tra i trofei del gioco in versione italiana è presente il trofeo "Salirò salirò" nel quale il giocatore dovrà rimanere staccato dal suolo per 130 metri. Il nome di questo trofeo è un chiaro riferimento alla canzone Salirò di Daniele Silvestri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Data USA per inFamous 2
  2. ^ Data Europa per Infamous 2
  3. ^ inFamous 2 Domain Registered by Sony
  4. ^ July Cover Revealed: Infamous 2
  5. ^ Sucker Punch torna al vecchio Cole per InFamous 2
  6. ^ inFamous 2: Ottima presentazione in questo trailer

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]