Incendio di Yarnell Hill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Incendio di Yarnell Hill
Yarnell Hill Fire with firefighters in the foreground.jpg
Incendio di Yarnell Hill con i vigili del fuoco in primo piano
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Luogo Yarnell Hill, Arizona
Data 28 giugno 2013
Tipo Incendio
Morti 19
Feriti 22
Motivazione fulmine

L'incendio di Yarnell Hill è un incendio scoppiato il 28 giugno 2013 nei pressi di Yarnell, Arizona, una cittadina di circa 700 residenti a circa ottanta miglia a nordovest di Phoenix[1].

Causato da un fulmine, il 30 giugno, spinto fuori controllo da forti venti, uccise diciannove pompieri. L'incendio arrivò a coprire quel giorno fino a 2000 acri (circa 800 ettari).[2]

Una prolungata siccità che affliggeva la regione ha inoltre contribuito alla rapida propagazione dell'incendio, a temperature di oltre 38 °.[2]

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º luglio 2013, l'incendio aveva coperto 8300 acri. La vicina cittadina di Peeples Valley fu evacuata, sebbene nessuna struttura fosse stata danneggiata o distrutta.[2] L'incendio, tuttavia, era ancora completamente fuori controllo e più di 400 vigili del fuoco lo stavano combattendo.[3]

Il 2 luglio, l'incendio era controllato all'otto per cento e, inoltre, non era aumentato nelle ultime 24 ore. Si stimava che entro il 12 luglio si sarebbe raggiunto il completo spegnimento dell'incendio.[4]

Il 3 luglio, il 45% dell'incendio era sotto controllo e non stava crescendo. Ben 600 vigili del fuoco lo stavano combattendo. Secondo l'ufficio della contea di Yavapai, 129 edifici a Yarnell erano stati distrutti. Fu dichiarato che sarebbe iniziata una ricerca casa-per-casa per cercare eventuali altre vittime, non appena le condizioni lo permettessero. Al 4 luglio, ai residenti non era ancora permesso tornare nelle proprie abitazioni.[5]

Le vittime[modifica | modifica wikitesto]

  • Andrew Ashcraft, 29
  • Robert Caldwell, 23
  • Travis Carter, 31
  • Dustin Deford, 24
  • Christopher MacKenzie, 30
  • Eric Marsh, 43
  • Grant McKee, 21
  • Sean Misner, 26
  • Scott Norris, 28
  • Wade Parker, 22
  • John Percin, 24
  • Anthony Rose, 23
  • Jesse Steed, 36
  • Joe Thurston, 32
  • Travis Turbyfill, 27
  • William Warneke, 25
  • Clayton Whitted, 28
  • Kevin Woyjeck, 21
  • Garret Zuppiger, 27
Vista aerea del fuoco da sud.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fernanda Santos, Arizona Blaze That Killed 19 Firefighters Rages On in New York Times, 1º luglio 2013. URL consultato il 1º luglio 2013.
  2. ^ a b c Jackee Coe and Laurie Merrill, 19 firefighters dead in Yarnell Hill Fire, Arizona Central, 30 giugno 2013. URL consultato il 30 giugno 2013.
  3. ^ 'For now, we mourn': Few answers after 19 killed in Arizona wildfire in NBC News, 1º luglio 2013. URL consultato il 2 luglio 2013.
  4. ^ Yarnell Hill Fire now 8 percent contained
  5. ^ Yarnell Hill Fire containment up to 45 percent in azcentral.com, 3 luglio 2013. URL consultato il 4 luglio 2013.