Inbus F140

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Inbus F140
Filobus 606 ante.jpg
Cagliari: filobus 606 in manovra nel deposito del CTM
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Inbus
Tipo Filobus
Allestimento Trasporto pubblico locale
Inizio produzione 1981
Fine produzione 1981
Altre caratteristiche
Dimensioni e pesi
Lunghezza 12 m
Larghezza 2,5 m
Altezza 3,3 m
Massa a vuoto 10,7 t
Altro
Esemplari prodotti 15
Porte 3 rototraslanti
Note aste a molla
Filobus 606 prospettiva.jpg
I filobus 606 e 610, ripresi dal lato posteriore

L'Inbus F 140 è stato un raro modello di filobus urbano realizzato nel 1981, di cui tuttora non vi sono più esemplari esistenti.

Generalità[modifica | modifica wikitesto]

È stato costruito solo ed esclusivamente per la rete di Cagliari, l'unica città in cui ha prestato servizio. La parte meccanica è realizzata dalla Sicca, la carrozzeria è targata Breda, mentre l'equipaggiamento elettrico è fornito dalla ditta E. Marelli.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il filobus F140 da una visuale laterale: notare la somiglianza con gli autobus prodotti dal consorzio Inbus, in particolare con il modello U210

Il F140 è stato l'unico modello di filobus costruito dalla Inbus; l'aspetto era lo stesso degli autobus urbani e suburbani costruiti dal consorzio negli anni '80, pertanto presentava un tettuccio bombato, una linea slanciata e, caratteristica particolare, un piccolo oblò quadrangolare nel lato destro sotto il parabrezza. La guida era a sinistra. Esisteva solo in versione 3 porte (rototraslanti).

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Filobus F 140: vista degli interni

Nel 1981 la A.C.T. (Azienda Consorziale Trasporti, ora CTM) ordinò 15 esemplari di filobus da 12 metri alla Breda-Inbus; il modello F140 è quindi nato solo grazie ad una richiesta di prodotti su misura. I veicoli furono prodotti, contrassegnati con le matricole aziendali da 601 a 615 e messi in servizio sulle linee filoviarie 5, C Rosso e C Nero. Pochi anni dopo, con l'avvento di nuovi filobus dotati di marcia autonoma (Socimi 8839) e di aste a pistone (Socimi 8845), e con la soppressione del servizio filoviario sulla linea 5 nel 1990, furono accantonati in gran numero, eccetto tre: la 606, la 610 e la 614 (quest'ultima dismessa nel corso degli ultimi anni 1990). Con il ripristino, nel 1998, dell'esercizio filoviario sulla linea 5 e col suo successivo allungamento, le vetture 606 e 610 vennero riadattate e dotate di servosterzo; restarono in servizio, come vetture supplementari per gli orari di punta, fino all'inverno del 2003.

Nell'ottobre del 2007 tutti i 15 esemplari esistenti, rimasti accantonati presso il deposito CTM, fermi da circa 4 anni, sono stati condotti alla demolizione, avvenuta a pochi km da Cagliari fin dalla primavera del 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti