Inazuma Eleven

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il primo manga o il primo anime ispirati alla serie di videogiochi, vedi Inazuma Eleven (manga).
Inazuma Eleven
Cover-inazuma-eleven.jpg
Copertina della versione italiana
Sviluppo Level-5
Pubblicazione Giappone Level-5,
Europa Nintendo
Serie Inazuma Eleven
Data di pubblicazione Nintendo DS:
Giappone 22 agosto 2008
Flag of Europe.svg 28 gennaio 2011
Flag of the United Kingdom.svg 26 agosto 2011
Nintendo 3DS (solo eShop):
Flags of Canada and the United States.svg 13 febbraio 2014
Flag of Europe.svg 13 febbraio 2014
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 14 febbraio 2014
Genere Calcio, Videogioco di ruolo
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore
Piattaforma Nintendo DS
Distribuzione digitale Nintendo eShop
Supporto Cartuccia Nintendo DS
Fascia di età CERO: A
PEGI: 7
Seguito da Inazuma Eleven 2

Inazuma Eleven (イナズマイレブン Inazuma Irebun?, lett. "Gli undici del fulmine"[1]) è un videogioco di calcio RPG per Nintendo DS. È uscito il 22 agosto 2008 in Giappone[2] e in Europa il 28 gennaio 2011[3], ad eccezione del Regno Unito in cui è stato pubblicato il 26 agosto 2011[4]. Il 13 febbraio 2014 è stato distribuito digitalmente per Nintendo 3DS tramite eShop in Europa (escluso il Regno Unito) e per la prima volta anche in Nordamerica.[5]

Dopo il primo videogioco ne sono stati prodotti altri come seguito e alcune serie manga e anime sono state tratte dalla serie.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il protagonista, Mark Evans, frequenta la scuola media Raimon Junior High (la parola Raimon significa "cancello del fulmine" ed è scritta 雷門), dove vorrebbe fondare un club di calcio. All'inizio i membri sono solo sette (Jack, Tod, Kevin, Timmy, Sam, Steve e lo stesso Mark, che è il portiere e anche il capitano della squadra) ma Mark non si arrende e riesce a creare una squadra composta da tutti gli 11 calciatori: si aggiungono Nathan, Jim, Max e Willy. Tuttavia Nelly, la figlia del preside, odia la squadra e quindi organizza un'amichevole contro la temibile Royal Academy in cui gioca Jude Sharp, dicendo che se non avessero vinto, lei avrebbe disfatto la squadra ma se al contrario fossero risultati i vincitori, li avrebbe fatti gareggiare nel Football Frontier, il torneo calcistico giovanile più importante del Giappone. Il Football Frontier è diviso in due parti: le qualificazioni regionali e le fasi finali, in cui gareggiano le più forti squadre del Paese. All'inizio la Raimon non è molto forte, ma durante l'amichevole con la Royal Academy Axel Blaze (soprannominato "il bomber di fuoco"), si unisce alla Raimon per cercare di evitare la disastrosa sconfitta, ed infatti segna appena entra in campo. A quel punto i giocatori della Royal Academy abbandona la partita perché hanno individuato in Axel un futuro giocatore della loro squadra e appena l'hanno visto giocare non è servita loro un'altra dimostrazione. Dopo alcune peripezie, Mark riesce a convincere Axel ad unirsi alla Raimon poco prima dell'inizio del Football Frontier, che prevede qualificazioni regionali e poi un torneo nazionale. La prima partita delle regionali è contro la Occult Junior High. All'inizio la Occult sembra avere la meglio grazie ad una tecnica chiamata Blocco Invisibile, ma Axel capisce come superarla e porta la sua squadra alla vittoria. Nel secondo turno delle regionali la Raimon dovrà giocare con una squadra di selvaggi: la Wild Junior High, i cui giocatori assomigliano ad animali. Grazie alla nuova tecnica, il Trampolino Inazuma di Axel e Jack, la Raimon passa al terzo turno dove deve affrontare una squadra di cervelloni che gioca seguendo le statistiche indicate ai giocatori da un computer, la Braiwashing Junior High. Per colpa dei trucchi usati dalla Braiwashing la Raimon sembra destinata a perdere, ma i giocatori non si arrendono e riescono a ribaltare il risultato. La Raimon adesso deve affrontare la Otaku Junior High, una squadra composta da giocatori poco forti che ha superato i primi tre turni imbrogliando (quando la squadra avversaria tira, i difensori usano una tecnica che alza un gran polverone e in questo modo il portiere ha il tempo di spostare la porta), ma la Raimon non lo sa, e lo scopre durante il corso della partita grazie all'intuizione di Willy, che lo dimostra anche mostrando con un trucco cosa succede in realtà. Con questa informazione la Raimon vince la partita e approda alla finale delle regionali dove deve affrontare la temibilissima Royal Academy. Tutti i giocatori della Raimon tranne il capitano Mark sono preoccupatissimi per due motivi: il primo è che la Royal vince il Football Frontier da quarant'anni consecutivi e il secondo che nell'amichevole prima del Football Frontier avevano perso 20-1. Tuttavia durante la partita sia la Raimon che la Royal capiscono che la squadra di Mark durante il Football Frontier è cresciuta molto e riesce quindi a competere con la Royal. Proprio per questo, Ray Dark, l'allenatore della Royal, che è un assassino, fa cadere delle travi dal soffitto per uccidere i giocatori della Raimon, rischiando però di colpire anche i suoi. La Royal non se lo aspettava e per questo fa vincere la Raimon che passa alle fasi finali del Football Frontier. La Royal, comunque, dato che ha vinto l'edizione precedente, passa di diritto alle fasi finali. La Raimon dovrà misurarsi con la Shuriken Junior High, una squadra di velocisti ninja. Il giorno prima della partita, la Raimon si sta allenando cercando di imparare una tecnica molto forte chiamata Ali di Fuoco. Sfortunatamente, anche se Axel e Nathan riescono a crearla, il capitano della Shuriken li stava spiando e quindi durante la partita segna utilizzando proprio Ali di Fuoco. La Raimon però non si arrende e riesce a vincere. Intanto arriva la notizia che la Royal Academy ha perso 10-0 contro la Zeus Junior High, la nuova squadra allenata da Ray Dark dopo che era stato cacciato dalla Royal. La prossima squadra che la Raimon deve affrontare è la Farm Junior High. Questa squadra vanta una difesa imbattibile grazie alla tecnica del suo portiere, chiamata Muraglia Infinita. I giocatori della Raimon sono disperati perché sanno che i loro tiri sono troppo deboli per battere la Muraglia Infinita, ma per fortuna si unisce alla squadra la persona più inaspettata: Jude Sharp. Jude propone alla nuova squadra di imparare una tecnica di tiro abbastanza potente per infrangere la Muraglia Infinita: l'Ariete Inazuma. Mark, Axel e Jude si offrono volontari per creare la nuova tecnica; è una tecnica molto complessa ma dopo un po' di allenamento i tre riescono a crearla. All'inizio nemmeno Mark si fida di Jude, ma dato che con il passare dei giorni sembra sempre più amichevole, sia lui che tutta la squadra imparano a fidarsi. Proprio come ci si aspettava, grazie all'Ariete Inazuma la Raimon vince la partita e va in semifinale, in cui incontrerà la Kirkwood Junior High, l'ex squadra di Axel. È una partita durissima e difficilissima ma la Raimon riesce a trionfare e arriva in finale, in cui dovrà affrontare la Zeus. Ancora prima della partita cominciano i colpi di scena: lo stadio della finale è sospeso in aria. Inoltre, appena comincia la partita la Raimon è in difficoltà, al contrario dei giocatori della Zeus, che nonostante le numerose tecniche usate non sono per niente stanchi. Alla fine del primo tempo il risultato è preoccupante: 3-0 per la Zeus. Alle tre manager della squadra (Celia, Nelly e Silvia) sembra strano che la Zeus non sia ancora stanca e perciò indagano durante l'intervallo, scoprendo che la Zeus imbrogliava usando uno speciale succo chiamato Nettare degli Dei, grazie al quale i giocatori non si stancavano mai. Con questa informazione la Raimon nel secondo tempo ribalta il risultato e vince 4-3. Incredibilmente la Raimon vince il Football Frontier ed è la squadra giovanile più forte di tutto il Giappone.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Inazuma Eleven e Personaggi minori di Inazuma Eleven (primo videogioco).

Nelle versioni europee i nomi dei personaggi sono stati modificati rispetto all'originale.

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

Screenshot del videogioco

Il gioco è diviso in due parti: una con le meccaniche da gioco di ruolo, presentando vari luoghi esplorabili per trovare oggetti, parlare con gli altri personaggi o partecipare a delle sfide. L'altra parte sono le partite vere e proprie, che si svolgono durante la storia: usando il pennino il giocatore deve muovere i giocatori contro la squadra avversaria. Ci sono tutte le azioni del classico gioco di calcio, più l'aggiunta di numerose mosse speciali, dette Tecniche Micidiali (必殺技 Hissatsu Waza?). L'esito di ogni azione intrapresa da ogni giocatore dipende da sette valori di abilità (che sono Attacco, Fisico, Controllo, Difesa, Velocità, Resistenza e Grinta), dalla sua affinità e dal numero totale di giocatori presenti in quell'azione. Altra particolarità del gioco sono gli elementi, che sono in tutto quattro e sono Fuoco, Albero, Montagna e Vento. Ogni giocatore ne ha uno e tali elementi possono "potenziare" le tecniche micidiali rendendole più potenti, ma dipende dal tipo di tecnica (per esempio la Mano di Luce diventa più potente se chi la usa è di tipo Montagna). Le abilità speciali possono essere fermate solo con altre mosse speciali: ciò significa che vinceranno sempre contro le mosse di base. Tuttavia le Tecniche di Tiro e le Tecniche di Parata si attivano simultaneamente, consumando PT (Punti Tecnica). Un altro punto di forza è la presenza di moltissimi personaggi che hanno numero di valori diversi e mosse diverse, a seconda del personaggio. Il numero di personaggi raggiunge i 1000 e si possono reclutare in tre modi: Reclutare in base alle preferenze del giocatore (per esempio un difensore di tipo fuoco) tramite ricerca con Celia (solo nel primo gioco) o con il super computer. Utilizzare la mappa dei contatti che si estenderà dopo aver reclutato un giocatore o dopo aver superato certi eventi oppure scaricare giocatori speciali tramite WiFi o mettendo dei codici durante la ricerca. Si può anche reclutare giocatori provenienti da squadre battute nella storia, ma nel gioco si dice "soffiare".

Il gioco supporta il collegamento tra due Nintendo DS.

Sigle[modifica | modifica sorgente]

La sigla di apertura originale è Ganbariiyo (がんばリーヨ!!?) dei T-Pistonz+KMC. La sigla italiana è quella dell'anime, ovvero la versione in italiano, con parole diverse, di Tachiagariiyo (立ち上がリーヨ?) dei T-Pistonz+KMC. È cantata da Dario De Rosa ed il testo è scritto da Valerio Gallo Curcio. Il mixage è di Riccardo Canino.

Recensioni[modifica | modifica sorgente]

Pubblicazione Punteggio
GameStats 8/10
Famitsu 36/40
3D Juegos 8/10
Gamer.nl 8/10
Fragland 84%
Nintendo Life 8/10
Vandal Online 8,2/10
VicioJuegos 83/100

Inazuma Eleven ha ricevuto un alto punteggio di 36 su 40 dalla rivista giapponese Famitsu.[6] È stato il terzo titolo più venduto in Giappone nella sua settimana di uscita con 41.000 copie.[7] Il gioco ha venduto 29.000 copie nella seconda settimana e 14.000 nella terza.[8][9] Inazuma Eleven ha inoltre ricevuto un alto voto di 9 su 10 dalla rivista NRU (numero 113).

Videogiochi successivi[modifica | modifica sorgente]

Nintendo DS[modifica | modifica sorgente]

  • Inazuma Eleven 2, titolo originale Inazuma Eleven 2 - Kyōi no shinryakusha (イナズマイレブン2 脅威の侵略者 Inazuma Irebun Tsū - Kyōi no shinryakusha?, lett. "Inazuma Eleven 2 - I minacciosi invasori"), versioni Tempesta di fuoco (in Giappone Fire, ファイア Faia?) e Bufera di neve (in Giappone Blizzard, ブリザード Burizādo?). Pubblicato in Giappone il 1º ottobre 2009[10] e in Europa il 16 marzo 2012[11].
  • Inazuma Eleven 3, titolo originale Inazuma Eleven 3 - Sekai e no chōsen!! (イナズマイレブン3 世界への挑戦!! Inazuma Irebun Surī - Sekai e no chōsen!!?, lett. "Inazuma Eleven 3 - Sfida al mondo!!"). In Giappone vi sono tre versioni: Bomber (ボンバー Bonbā?) e Spark (スパーク Supāku?), pubblicate il 1º luglio 2010, e The Ogre (ジ・オーガ Ji Ōga?), pubblicata il 16 dicembre 2010[12]. In Europa il gioco è stato pubblicato per Nintendo 3DS il 27 settembre 2013 in due versioni: Lampo Folgorante e Fuoco Esplosivo[13], che sono rispettivamente le traduzioni di Spark e Bomber. La terza versione, Ogre all'attacco!, è uscita il 14 febbraio 2014 sempre per Nintendo 3DS.[14]

Nintendo 3DS[modifica | modifica sorgente]

  • Inazuma Eleven GO (イナズマイレブン GO Inazuma Irebun Gō?), versioni Luce (in Giappone Shine, シャイン Shain?) e Ombra (in Giappone Dark, ダーク Dāku?). Pubblicato in Giappone il 15 dicembre 2011[15] e in Europa il 13 giugno 2014[16]. È il primo capitolo della serie ad essere pubblicato anche in Giappone solo per la console Nintendo 3DS. La storia comincia dieci anni dopo la vittoria dell'Inazuma Japan all'FFI. Il nuovo protagonista è Arion Sherwind (Tenma Matsukaze), nuovo arrivato alla Raimon Junior High, che entrerà anche a far parte della squadra di calcio, che intanto è diventata famosa per il suo modo di giocare. Il nuovo allenatore della squadra è Mark Evans all'età di 22-23 anni, che può essere sposato con Nelly Raimon (nella versione Luce) o con Camelia Travis (nella versione Ombra). Il calcio è però controllato dal Quinto Settore (Fifth Sector, フィフスセクター Fifusu Sekutā?), decidendo in anticipo i risultati delle partite ed inviando giocatori detti Imperiali (Seed, シード Shīdo?). In questo gioco vengono introdotti gli Spiriti Guerrieri (Keshin, 化身? lett. "Incarnazioni"), ovvero degli esseri di energia spirituale che i giocatori possono evocare durante le partite, e nuovi livelli di evoluzione delle tecniche: le tecniche che hanno il livello Shin passano a Chō (? lett. "Super"), Zetsu (? lett. "Assoluto") o Goku (? lett. "Finale"), i quali variano a seconda della tecnica; le tecniche con il livello V3 passano a V4 e poi ad A, S o Z, i quali variano a seconda della tecnica, e il livello G5 viene sostituito con il livello GX.
  • Inazuma Eleven GO 2: Chrono Stone (イナズマイレブンGO2 クロノ・ストーン Inazuma Irebun Gō Tsū - Kurono Sutōn?), versioni Neppuu (ネップウ? lett. "Vento caldo") e Raimei (ライメイ? lett. "Fulmine"). Pubblicato in Giappone il 13 dicembre 2012.[17] - Arion Sherwind scopre che il club di calcio della Raimon non è mai esistito. Si scopre l'esistenza della "El Dorado", un'organizzazione proveniente dal futuro che vuole distruggere il gioco del calcio, e per questo manda Alpha, capitano della Protocollo Omega (Protocol Omega). Per salvare il calcio, Arion decide di viaggiare nel tempo a bordo dell'Inazuma TM Caravan insieme a Fei Rune, anche lui proveniente dal futuro, e Vladimir Blade (Yūichi Tsurugi), fratello di Victor Blade (Kyōsuke Tsurugi). In questo gioco vengono introdotti la modalità Armatura (Keshin Armed, 化身アームド Keshin Āmudo?), che permette di usare lo Spirito Guerriero come un'armatura per aumentare la propria forza, e il Mixi Max (ミクシィマックス Mikushi Makkusu?) che consiste nel fondere l'aura di una persona con quella di un'altra: si assorbe da un "polo negativo" l'aura di una persona o animale per fonderla con quella di un'altra persona attraverso un "polo positivo".
  • Inazuma Eleven 1-2-3!! Endō Mamoru densetsu (イナズマイレブン 1・2・3!! 円堂守伝説 Inazuma Irebun 1-2-3!! Endō Mamoru densetsu?, lett. "Inazuma Eleven 1-2-3!! La leggenda di Mamoru Endō"), pubblicato in Giappone il 27 dicembre 2012.[18] Gioco per Nintendo 3DS in cui sono raccolte le storie dei primi tre per Nintendo DS.
  • Inazuma Eleven Everyday (イナズマイレブン エブリデイ Inazuma Irebun - Eburidei?) - Un gioco per Nintendo 3DS che viene donato a chi acquista due giochi non uguali tra questi quattro: le due versioni di Inazuma Eleven GO 2: Chrono Stone, Inazuma Eleven 1-2-3!! Endō Mamoru densetsu e Inazuma Eleven GO Strikers 2013.[19] È ambientato durante la trama del primo gioco, e il giocatore interpreta un ragazzo o una ragazza che è lasciato temporaneamente dai genitori a Mark Evans (Mamoru Endō) o Axel Blaze (Shūya Gōenji), con caratteristiche della vita di tutti i giorni quali dormire, la scuola ecc. Nel gioco ci si trova nello stesso periodo della realtà, essendo sincronizzato con l'orologio del Nintendo 3DS. Vi è anche un minigioco in cui si deve ritirare la palla al personaggio che si è scelto.
  • Inazuma Eleven GO: Galaxy (イナズマイレブンGO ギャラクシー Inazuma Irebun Gō Gyarakushī?), versioni Big Bang (ビッグバン Bigguban?) e Supernova (スーパーノヴァ Sūpānova?). Pubblicato in Giappone il 5 dicembre 2013.[20] - È il terzo gioco della serie principale per Nintendo 3DS. La storia racconta le nuove avventure di Arion Sherwind (Tenma Matsukaze), Riccardo Di Rigo (Takuto Shindō) e Victor Blade (Kyōsuke Tsurugi) con indosso la maglia della nuova Inazuma Japan (イナズマジャパン?), la nazionale giovanile giapponese, che partecipa al torneo giovanile mondiale creato da Ryūsei Kuroiwa: il Football Frontier International Vision 2 (フットボールフロンティア・インターナショナル ビジョンツー Futtobōru Furontia Intānashonaru Bishon Tsū?, abbreviato in FFIV2). Vengono introdotti nuovi personaggi mai apparsi prima nella serie in veste di loro compagni di squadra, ma si scopre che sono stati scelti anche se non sono molto bravi a giocare a calcio. Viene inoltre spiegato che nel nuovo torneo è assolutamente vietato l'uso da parte dei giocatori di Spiriti Guerrieri (Keshin), modalità Armatura (Keshin Armed) e Mixi Max, per far sì che ogni giocatore sviluppi le proprie capacità individuali. A differenza del precedente Football Frontier International, in cui tutte le rappresentative erano composte da giocatori maschi, alcune selezioni, e tra queste anche l'Inazuma Japan, presentano delle ragazze in squadra. In seguito si scopre che i membri delle squadre affrontate dall'Inazuma Japan non sono umani, ma alieni provenienti dallo spazio camuffati con l'aspetto umano dei giocatori ai quali si sono sostituiti. Viene rivelato anche il motivo per cui sono stati riuniti otto giocatori che non sapevano giocare a calcio: essi possiedono come Arion, Riccardo e Victor il potere della Soul. Si scopre inoltre che le qualificazioni del Football Frontier International Vision 2 servivano per allenare l'Inazuma Japan al vero torneo: il Grand Celesta Galaxy (グランドセレスタ・ギャラクシー Gurando Seresuta Gyarakushī?), un torneo spaziale che deciderà le sorti della Terra e si terrà 188.000 anni luce lontano da essa, organizzato dall'organizzazione aliena Ginga Renbō Yōgikai (銀河連邦評議会? "Consiglio della Federazione della Galassia") che ha inviato l'alieno Bitway Ozrock ad annunciarlo. All'Inazuma Japan, rinominata Earth Eleven (アースイレブン Āsu Irebun?), si aggiungono Jean-Pierre Lapin (Shinsuke Nishizono) e un nuovo personaggio, Zanakurō Ichikawa, e a bordo di un treno blu in grado di viaggiare nello spazio, il Galaxy Nauts Gō, la squadra parte per vincere il Grand Celesta Galaxy e salvare il pianeta. In questo gioco vengono introdotte le Soul (ソウル Souru?), abilità che permettono di trasformarsi in animale, e nuovi livelli di evoluzioni delle tecniche: Kami (? lett. "Dio") è l'evoluzione dei livelli Chō, Zetsu e Goku; ∞ è l'evoluzione dei livelli A, S e Z, e GO è l'evoluzione del livello GX.

Wii[modifica | modifica sorgente]

I tre giochi per Wii non hanno una vera e propria storia ma la ricompongono parzialmente permettendo di giocare contro le varie squadre più importanti comparse nella serie:

  • Inazuma Eleven Strikers 2012 XTreme (イナズマイレブン ストライカーズ 2012 エクストリーム Inazuma Irebun Sutoraikāzu ni-zero-ichi-ni Ekusutorīmu?), pubblicato in Giappone il 22 dicembre 2011.[23]

PC[modifica | modifica sorgente]

  • Inazuma Eleven Online (イナズマイレブンオンライン Inazuma Irebun Onrain?): è un gioco MMO gratuito su internet che è in sviluppo da parte di Level-5 in collaborazione con NHN PlayArt e sarà reso disponibile in Giappone sul portale Hangame[25] nella primavera 2014[26].

Telefono cellulare[modifica | modifica sorgente]

  • Inazuma Eleven Future (イナズマイレブン フューチャー Inazuma Irebun Fyūchā?) (inedito): è un gioco di cui uscì un trailer nel 2009, mai pubblicato.[27] È ambientato nel 2140: Canon Evans (Kanon Endō) gioca ad un nuovo tipo di calcio detto Elements Soccer (エレメンツサッカー Erementsu Sakkā?). Canon gioca come centrocampista e sono presenti nella sua squadra un attaccante di nome Benkei Kumano (熊野 弁慶 Kumano Benkei?) e un difensore di nome Shiryū Shiratori, mentre l'allenatore è il professor Elzes Killard. Canon Evans, Shiryū e Killard comparvero comunque in un altro gioco, cioè la versione Ogre all'attacco! di Inazuma Eleven 3, mentre Benkei non è mai stato riutilizzato.
  • Inazuma Eleven Dash (イナズマイレブンダッシュ Inazuma Irebun Dasshu?), pubblicato in Giappone il 23 dicembre 2010[28], è un gioco per telefono cellulare basato su giochi della serie per Nintendo DS.

Manga e anime[modifica | modifica sorgente]

Dalla serie di videogiochi sono stati tratti anche due manga, scritti e disegnati da Ten'ya Yabuno e pubblicati da Shogakukan sulla rivista CoroCoro Comic, e quattro serie serie televisive anime, prodotte da OLM e trasmesse da TV Tokyo. Queste sono le serie:

  • Inazuma Eleven è il primo manga, tratto dai primi tre videogiochi per Nintendo DS. È stato pubblicato da Shogakukan sulla rivista CoroCoro Comic da giugno 2008 al 15 settembre 2011 e raccolto in 10 tankōbon[30]. Un omonimo anime di 127 episodi è stato trasmesso dal 5 ottobre 2008[31] al 27 aprile 2011[32]. Questo anime è stato trasmesso in Italia su Disney XD e Rai 2 da giugno 2010 a luglio 2012;
  • Inazuma Eleven GO è la seconda serie anime, tratta dall'omonimo videogioco ed iniziata prima dell'uscita di esso. È stata trasmessa dal 4 maggio 2011[33] all'11 aprile 2012 per un totale di 47 episodi[34]. L'anime è stato trasmesso in Italia su Disney XD dal 1º luglio al 19 novembre 2013. Un manga con lo stesso titolo è stato pubblicato dal 15 ottobre 2011[30] al 15 marzo 2014[35]. Questo manga prosegue oltre la fine della storia dell'anime, narrando anche gli eventi della successiva serie animata Inazuma Eleven GO: Chrono Stone, dal terzo al sesto volume, e quelli dell'ultima serie, Inazuma Eleven GO: Galaxy, solo nel settimo e ultimo volume[36][37][38];
  • Inazuma Eleven GO: Chrono Stone è la terza serie anime, tratta dal videogioco Inazuma Eleven GO 2: Chrono Stone. Conta 51 episodi ed è stata trasmessa dal 18 aprile 2012[39] al 1º maggio 2013[40]. La serie viene trasmessa in Italia da Disney XD dal 7 aprile 2014[41];
  • Inazuma Eleven GO: Galaxy è la quarta serie anime, tratta dall'omonimo videogioco. Conta 43 episodi ed è stata trasmessa dall'8 maggio 2013[42] al 19 marzo 2014[43].

Oltre alle serie, sono stati prodotti quattro film d'animazione, di cui i primi due in 3D:

Citazioni in altre opere[modifica | modifica sorgente]

  • Nell'episodio 8 di Fresh Pretty Cure!, Love, tentando di creare una specie di tornado, dice "Tornado di Fuoco", nome di una tecnica di Axel Blaze.
  • Nell'episodio 5 di Yōkai Watch, altro anime tratto da un videogioco della Level-5, il protagonista Keita Amano esegue la stessa tecnica di Axel Blaze, il Tornado di Fuoco (Fire Tornado), ma con un nome diverso: Fire Keita Tornado.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Inazuma significa "fulmine", "lampo". Normalmente si scriverebbe 稲妻, mentre qui è scritto in katakana.
  2. ^ (JA) Sezione dedicata al primo gioco sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 4 maggio 2013.
  3. ^ (EN) Inazuma Eleven, RPGamer. URL consultato il 4 maggio 2013.
  4. ^ (EN) Inazuma Eleven UK release date, Eurogamer.
  5. ^ Inazuma Eleven Shoots And Scores On The North American 3DS eShop, Nintendolife.com, 14 febbraio 2014. URL consultato il 14 febbraio 2014.
  6. ^ (EN) Famitsu - review scores in GoNintendo.com, 6 agosto 2008. URL consultato il 25 maggio 2009.
  7. ^ (EN) Jenkins, David, Japanese Charts: Soccer Releases Dominate In Slow Week in Gamasutra.com, 28 agosto 2008. URL consultato il 25 maggio 2009.
  8. ^ (EN) Jenkins, David, Japanese Charts: Nintendo Back In Number One Rhythm in Gamasutra.com, 4 settembre 2008. URL consultato il 25 maggio 2009.
  9. ^ (EN) Jenkins, David, Japanese Charts: Rhythm Slows To A Crawl In Sluggish Week in Gamasutra.com, 11 settembre 2008. URL consultato il 25 maggio 2009.
  10. ^ (JA) Sezione dedicata ad Inazuma Eleven 2 sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 5 maggio 2013.
  11. ^ Durante l'ultimo Nintendo Direct Nintendo annuncia il line-up dei giochi e contenuti presto in arrivo, Nintendo, 22 febbraio 2012. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  12. ^ (JA) Sezione dedicata ad Inazuma Eleven 3 sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 5 maggio 2013.
  13. ^ Inazuma Eleven 3 fa gol su Nintendo 3DS!, Nintendo.it, 19 luglio 2013.
  14. ^ Inazuma Eleven 3: Ogre all'Attacco ha una data d'uscita, Eurogamer, 14 novembre 2013. URL consultato il 17 novembre 2013.
  15. ^ (JA) Sezione dedicata ad Inazuma Eleven GO sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 5 maggio 2013.
  16. ^ Annuncio dell'uscita italiana di Inazuma Eleven GO in Twitter, Nintendo Italia, 8 aprile 2014. URL consultato il 20 aprile 2014.
  17. ^ (JA) Sezione dedicata ad Inazuma Eleven GO 2: Chrono Stone sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 5 maggio 2013.
  18. ^ (JA) Sezione dedicata ad Inazuma Eleven 1-2-3!! Endō Mamoru densetsu sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 5 maggio 2013.
  19. ^ (JA) Sezione dedicata ad Inazuma Eleven Everyday sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 5 maggio 2013.
  20. ^ (JA) Sezione dedicata ad Inazuma Eleven GO: Galaxy sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 9 dicembre 2013.
  21. ^ (JA) Wii版「イナズマイレブン ストライカーズ」延期になっていた発売日が2011年7月16日に決定, 4Gamer.net, 14 maggio 2011. URL consultato il 5 maggio 2013.
  22. ^ (EN) Inazuma Eleven Strikers Scores in Europe, Nintendolife.com, 22 giugno 2012. URL consultato il 5 maggio 2013.
  23. ^ (JA) Sezione dedicata ad Inazuma Eleven Strikers ed Inazuma Eleven Strikers 2012 XTreme sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 5 maggio 2013.
  24. ^ (JA) Sezione dedicata ad Inazuma Eleven GO Strikers 2013 sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 5 maggio 2013.
  25. ^ (EN) Inazuma Eleven Online announced for PC, Gematsu.com, 26 agosto 2013. URL consultato il 28 agosto 2013. Nota: la fonte indicava come data di inizio della disponibilità del gioco l'inverno 2013, ma in seguito la primavera 2014 è stata indicata sul sito ufficiale.
  26. ^ (JA) Sito ufficiale di Inazuma Eleven Online. URL consultato il 1º dicembre 2013.
  27. ^ (EN) Inazuma Eleven Future - TGS 09: Japanese Trailer, GameTrailers. URL consultato l'11 agosto 2013.
  28. ^ 『イナズマイレブン ダッシュ』が“ROID”で配信スタート, Famitsu, 24 dicembre 2010. URL consultato il 21 settembre 2013.
  29. ^ (JA) Pagina dedicata a LINE Puzzle de Inazuma Eleven sul sito ufficiale giapponese. URL consultato il 7 agosto 2014.
  30. ^ a b Termina il manga calcistico Inazuma Eleven, AnimeClick.it, 1º settembre 2011, aggiornato il 17 settembre 2011. URL consultato il 2 settembre 2011.
  31. ^ (JA) Lista degli episodi da 1 a 13 della prima serie sul sito ufficiale, TV Tokyo. URL consultato il 3 maggio 2013.
  32. ^ (JA) Lista degli episodi da 124 a 127 della prima serie sul sito ufficiale, TV Tokyo. URL consultato il 3 maggio 2013.
  33. ^ (JA) Lista degli episodi da 1 a 9 di Inazuma Eleven GO sul sito ufficiale, TV Tokyo. URL consultato il 3 maggio 2013.
  34. ^ (JA) Lista degli episodi 46-47 di Inazuma Eleven GO sul sito ufficiale, TV Tokyo. URL consultato il 3 maggio 2013.
  35. ^ (JA) 月刊 コロコロコミック 4月号, Shogakukan. URL consultato il 20 luglio 2014.
  36. ^ (JA) イナズマイレブン GO 3, Shogakukan. URL consultato il 23 aprile 2013.
  37. ^ (JA) イナズマイレブン GO 6, Shogakukan. URL consultato il 20 luglio 2014.
  38. ^ (JA) イナズマイレブン GO 7, Shogakukan. URL consultato il 20 luglio 2014.
  39. ^ Calcio e viaggi nel tempo. Inazuma Eleven Go 2: Chrono Stone, AnimeClick.it, 19 marzo 2012. URL consultato il 18 aprile 2012. Nota: la fonte indica erroneamente l'inizio di un nuovo manga il 14 aprile 2012, mentre la storia di Inazuma Eleven GO 2: Chrono Stone fa parte in realtà del precedente manga Inazuma Eleven GO.
  40. ^ (JA) Lista degli episodi da 47 a 51 di Inazuma Eleven GO: Chrono Stone sul sito ufficiale, TV Tokyo. URL consultato il 3 maggio 2013.
  41. ^ Inazuma Eleven Go Chrono Stone, dal 7 aprile su Disney XD, TV Blog, 28 marzo 2014. URL consultato il 29 marzo 2014.
  42. ^ (JA) Lista degli episodi da 1 a 8 di Inazuma Eleven GO: Galaxy sul sito ufficiale, TV Tokyo. URL consultato il 3 luglio 2013.
  43. ^ (JA) Lista degli episodi da 33 a 43 di Inazuma Eleven GO: Galaxy sul sito ufficiale, TV Tokyo. URL consultato il 19 marzo 2014.
  44. ^ (EN) Inazuma Eleven 3D Film, Tailenders Promos Streamed (Updated), Anime News Network, 14 ottobre 2010. URL consultato il 24 luglio 2011.
  45. ^ (EN) Inazuma Eleven Go Soccer RPG Film to Open in December, Anime News Network, 15 giugno 2011. URL consultato il 24 luglio 2011.
  46. ^ Inazuma Eleven GO VS Danball Senki W - Crossover in un nuovo film, AnimeClick.it, 15 giugno 2012. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  47. ^ Giappone: gli Anime della prossima stagione - Autunno 2012, AnimeClick.it, 26 settembre 2012. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  48. ^ (JA) Pagina ufficiale di Inazuma Eleven - Chō jigen dream match, TV Tokyo. URL consultato il 7 luglio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Per la serie
Per il primo gioco