In questo momento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
In questo momento
Artista Alessandro Esseno
Tipo album Studio
Pubblicazione 2 giugno 2003
Durata 65 min : 24 s
Dischi 1
Tracce 13
Genere Musica sperimentale
Rock
Etichetta Qumran records
Produttore Alessandro Esseno, Giorgio Mastrostefano, Riccardo Carotenuto.
Registrazione Studi Master Rock Studios Londra, Black Neon Studios Amburgo, Vida Rubiera Reggio Emilia.
Alessandro Esseno - cronologia
Album precedente
(2000)
Album successivo
(2003)

In questo momento è un album di musica sperimentale di Alessandro Esseno, pubblicato come CD su etichetta Qumran records nel 2003.

« In questo paese sono nato, qui ho conosciuto il sole,

dietro un pallone sono caduto, mi sono rialzato grande, in un tramonto che scappava, con dentro la mia ingenuità, mi sono visto da lontano, diventare un uomo. »

(Alessandro Esseno, dal booklet del cd ' 'In questo momento' ', 2003)

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Il disco si apre con i primi due brani suonati dalla sezione ritmica del gruppo di Vasco Rossi, e cioè Daniele Tedeschi e Claudio Golinelli, più la presenza alle chitarre elettriche di Massimo Varini. Con una gestazione durata oltre dieci anni, è il disco di Alessandro Esseno che ha richiesto più tempo di tutti gli altri per essere completato. Non a caso il tema del disco è il "momento" come entità filosofica che si reitera all'infinito, l'eterno presente che non raggiunge mai un approdo. Tra i brani si distinguono una performance dal vivo registrata a Bruxelles il 1 settembre 2001, dove Esseno si esibisce al pianoforte in un lungo medley classico/jazzistico, e una struggente versione di un brano del cantautore cileno Víctor Jara, dal titolo La partenza, rielaborata in chiave etnico/sinfonica. La confezione dell'album, un package completamente nero con la sola scritta Esseno, sottolinea da una parte il senso di disillusione e di amarezza da parte dell'artista nei confronti dello show business, dall'altra il desiderio di azzerare i dischi precedenti e di spingersi avanti con una ricerca sonora portata agli estremi. Non mancano comunque gli squarci di sereno e di speranza, rivolti soprattutto al mondo della natura, come nel brano Andrew il delfino, in cui Esseno, da una registrazione di un vero delfino eseguita al Delfinarium di Miami in Florida, riesce con un gioco di campionamenti a far parlare il delfino facendogli dire la parola "addio".

Note[modifica | modifica sorgente]

L'album è stato presentato in versione "unplugged" il 23 giugno 2003 negli studi Rai di Saxa Rubra, nel corso della trasmissione di Rai Stereo 1 "La notte dei misteri", che aveva visto esibirsi nella stessa settimana artisti come Ivano Fossati, Claudio Baglioni e altri, dove Alessandro Esseno ha eseguito al pianoforte gran parte del disco, rispondendo poi alle telefonate in diretta dei radioascoltatori, insieme ai giornalisti Giampiero Vigorito e Alberto Mostarda. Il disco, al quale si era interessato personalmente Vasco Rossi proponendolo alla sua casa discografica, la Emi, venne rifiutato perché giudicato "poco radiofonico" pertanto "un suicidio commerciale". Rifiutato poi anche da altre due major come Sony e Bmg Ariola, ha venduto oltre 3500 copie tra vendita al dettaglio e internet, venendo ristampato successivamente nel 2005 su etichetta Qumran records come il precedente. Alla richiesta successiva da parte delle stesse major di un contratto di distribuzione, Esseno ha rifiutato l'offerta seccamente.

Musicisti[modifica | modifica sorgente]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. In viaggio - (4:33)
  2. Non era vero niente - (3:59)
  3. Nel vento - (4:56)
  4. Dove gli aerei lasciano la scia - (5:35)
  5. Tracce di violenza nell'anima (5:15)
  6. Per sempre - (4:48)
  7. Fate senza di me - (5:51)
  8. Piano solo - (8:18)
  9. Adesso che sei qui - (4:30)
  10. Andrew il delfino - (4:13)
  11. Il senso perduto - (4:27)
  12. La partenza (3:39)
  13. Affronta il mondo (e cerca di cambiarlo) - (4:49)