In persona episcopi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In persona episcopi alla lettera "nella persona del vescovo" è un'espressione latina usata dalla Santa Sede per indicare l'unione di due (o più) diocesi, con la quale si lasciano inalterate le strutture di ciascuna diocesi (seminari, cattedrali, uffici di curia) ad eccezione del ministero episcopale, che è esercitato da un unico vescovo. È la forma più blanda di unione fra diocesi e può avere carattere temporaneo. In qualche caso l'unione in persona episcopi è stata una soluzione di transizione verso l'unione aeque principaliter o la plena unione.

Esempi di circoscrizioni ecclesiastiche unite in persona episcopi[modifica | modifica sorgente]