In Keeping Secrets of Silent Earth: 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
In Keeping Secrets of Silent Earth: 3
Artista Coheed and Cambria
Tipo album Studio
Pubblicazione 2003
Durata 69 min
Dischi 1
Tracce 23
Genere Alternative rock[1]
Alternative metal[1]
Pop punk[1]
Emo[1]
Post-hardcore[2]
Etichetta Equal Vision
Produttore Michael Birnbaum, Chris Bittner
Registrazione America
Certificazioni
Dischi d'oro 1
Coheed and Cambria - cronologia
Album successivo

In Keeping Secrets of Silent Earth: 3 è il secondo album (ma terza parte della saga delle Amory Wars) della alternative metal band Coheed and Cambria. L'album è arrivato al #52 della classifica Billboard 200, avendo venduto più di 500,000 copie, ed è stato confermato disco d'oro dalla RIAA.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Fino ad oggi non è stato ancora pubblicato alcun fumetto che racconti gli eventi accaduti nella terza parte della saga delle Amory Wars, cioè quella che corrisponde ad In Keeping Secrets of Silent Earth: 3, mentre l'album è stato pubblicato nel tardo 2003. Comunque, il cantante Claudio Sanchez ha dato diversi indizi sulla trama, ed ha pubblicato un piccolo riassunto della trama del capitolo sul sito della Evil Ink Comics.

Dieci anni dopo gli eventi di "…Turbine Blade", Claudio, figlio di Coheed e Cambria, emerge dalle profondità di Shylos Ten, un pianeta usato come prigione segreta e luogo di brutali interrogatori dalla Red Army. Scoprendo che la sua famiglia è stata assassinata, Claudio inizia la sua ricerca di vendetta. I suoi nemici, il Supremo Tri-Mago Wilhelm Ryan e il Generale Mayo Detinwolf, si rendono conto del fatto che Claudio è ancora vivo, e che possiede poteri speciali. Sanno di doverlo fermare prima dell'altrimenti inevitabile sconfitta. Nel frattempo, Inferno (Jesse Kilgannon) decide di affrontare la Red Army (“Man your Battlestations”) cercando la stessa vendetta del fratello. Claudio trova un alleato in Ambellina, una Prise mandata dai suoi superiori per fargli da guida. I due, insieme a Sizer (un IRO-Bot disassemblato), cercano Inferno per poter capire perché la famiglia Kilgannon è stata assassinata, ma i loro piani vengono stravolti da un'astronave chiamata Velourium Camper, e da un pilota chiamato Al.

Claudio ha dichiarato che la nuova serie delle Amory Wars, illustrata da Gus Vasquez, coprirà gli eventi di In Keeping Secrets of Silent Earth: 3 nella loro interezza.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. "The Ring in Return" – 2:07
  2. "In Keeping Secrets of Silent Earth: 3" – 8:12
  3. "Cuts Marked in the March of Men" – 5:00
  4. "Three Evils (Embodied in Love and Shadow)" – 5:08
  5. "The Crowing" – 6:35
  6. "Blood Red Summer" – 4:05
  7. "The Velourium Camper I: Faint of Hearts" – 5:21
  8. "The Velourium Camper II: Backend of Forever" – 5:22
  9. "The Velourium Camper III: Al the Killer" – 4:15
  10. "A Favor House Atlantic" – 3:54
  11. "The Light & The Glass" – 9:39
  12. "21:13" – 9:46 (Hidden Track)

"21:13" è in realtà la traccia numero 23. Tra essa e "The Light & the Glass" ci sono 11 tracce di silenzio, denominate "A Lot of Nothing I-XI".

Membri della band[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Recensione sull'album dal sito allmusic.com
  2. ^ Recensione sull'album dal sito emotionalbreakdown.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]