In Concert (Emerson, Lake & Palmer)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
In Concert
Artista Emerson, Lake & Palmer
Tipo album Live
Pubblicazione 18 novembre 1979
Durata 43 min : 06 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere Rock progressivo
Etichetta Atlantic Records
Produttore /
Registrazione 1977
Note Album dal vivo
Emerson, Lake & Palmer - cronologia
Album precedente
(1978)
Album successivo
(1992)

In Concert, uscito nel 1979, è il decimo album di Emerson Lake & Palmer, gruppo di rock progressivo britannico.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

L'album è stato registrato dal vivo nel corso dei concerti tenutisi nel 1977 a seguito della realizzazione di Works vol. 1: il trio viene accompagnato nell'esecuzione da un'orchestra di 50 elementi (alla quale il gruppo è però costretto a rinunciare, dopo poche date, a causa degli alti costi di gestione della stessa) e da un coro. I concerti, nel corso dei quali è stato registrato l'album, sono stati tra le ultime esibizioni dal vivo degli anni settanta del gruppo.

I brani[modifica | modifica sorgente]

I brani già noti del gruppo vengono arricchiti dagli arrangiamenti da parte dell'orchestra che però non sempre sono pienamente apprezzabili a causa della cattiva acustica degli luoghi (solitamente stadi sportivi) nei quali le registrazioni sono state effettuate.

La versione di Pictures at an Exhibition presente su quest'album è molto più breve della trasposizione di Musorgskij che gli ELP avevano fatto sull'LP omonimo. In generale, a farne le spese sono le parti che erano state composte ex novo dai tre musicisti per il disco del 1971 (tranne The Curse of Baba-Yaga), in favore delle riletture dell'opera del musicista russo, che qui sono accompagnate dall'orchestra, il che le fa assomigliare molto (a parte batteria e basso) all'orchestrazione classica dei "Quadri" ad opera di Maurice Ravel.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Introductory Fanfare - (0:53)
  2. Peter Gunn - (3:34)
  3. Tiger in a Spotlight - (4:09)
  4. C'est la vie - (4:15)
  5. The Enemy God Dances With the Black Spirits (estratto da "The Scythian Suite" secondo movimento, di Sergei Prokofiev) - (2:47)
  6. Knife Edge - (5:03)
  7. Piano Concerto No. 1 (Terzo movimento: toccata con fuoco) - (6:42)
  8. Pictures at an Exhibition - (15:43)

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Altri musicisti[modifica | modifica sorgente]


Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo