Impiccalo più in alto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Impiccalo più in alto
Impiccalo più in alto.forca.png
Titolo originale Hang 'Em High
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1968
Durata 114 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere western
Regia Ted Post
Soggetto Leonard Freeman, Mel Goldberg
Sceneggiatura Leonard Freeman, Mel Goldberg
Produttore Leonard Freeman
Fotografia Richard Kline, Leonard South
Montaggio Antonietta Zita
Effetti speciali Dewey Gene Grigg, George Swartz
Musiche Dominic Frontiere
Scenografia Arthur Krams
Costumi Gene Murray, Glen Wright, Elva Martien
Trucco Keester Sweeney, Irving Pringle
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Impiccalo più in alto è un film western del 1968 diretto da Ted Post, con Clint Eastwood e Inger Stevens.

Il film porta con sé gli echi della fortunata trilogia del dollaro di Sergio Leone, e indaga sul tema del rapporto tra giustizia e violenza.

Inizialmente per la regia del film era stato scelto Sergio Leone, ma egli declinò perché stava già girando C'era una volta il West.

Panoramica[modifica | modifica sorgente]

Il film è stata la prima produzione di "The Company Malpaso", società di produzione di proprietà di Clint Eastwood. Nel film, l'attore Pat Hingle interpreta un giudice immaginario che rispecchia la vera vita del giudice Isaac Parker, che è stato etichettato come "The Hanging Judge", ossia "Il Giudice Forcaiolo", a causa del gran numero di uomini che aveva giustiziato durante il suo servizio come giudice distrettuale. Il film racconta anche i pericoli del servizio di un Marshal o Vice Marshal degli Stati Uniti in quel periodo, quando un gran numero di Marshal furono uccisi durante il servizio. Nel film, Fort Grant, la base per le operazioni dove ha sede il giudice distrettuale, è anche uno specchio del reale Fort Smith, in Arkansas, dove era situata la Corte del giudice Parker.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Oklahoma, 1889, Jed Cooper, un cowboy con un passato di vicesceriffo, viene ingiustamente accusato di furto di bestiame ma riesce a scampare miracolosamente al tentativo di linciaggio da parte del proprietario e dei suoi braccianti. Egli, dopo avere assunto la carica di sceriffo, potrà vendicarsi degli autori del crimine, una vendetta urlata dall'enorme cicatrice che porta al collo.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema