Impermanent Resonance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Impermanent Resonance
Artista James LaBrie
Tipo album Studio
Pubblicazione 26 luglio 2013
(vedi date di pubblicazione)
Durata 49 min : 46 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Progressive metal[1]
Etichetta Inside Out
Produttore Matt Guillory
James LaBrie, Peter Wichers (co-produzione)
Registrazione 2013
Formati CD, LP+CD, download digitale
James LaBrie - cronologia
Album precedente
(2010)
Album successivo
Singoli
  1. Agony
    Pubblicato: 20 giugno 2013

Impermanent Resonance è il quinto album in studio del cantante canadese James LaBrie, pubblicato il 26 luglio 2013 in Europa e il 6 agosto negli Stati Uniti dalla Inside Out Music.[2]

Il disco[modifica | modifica sorgente]

A tre anni di distanza dalla pubblicazione di Static Impulse, nel mese di giugno 2013 LaBrie rivela la pubblicazione di un nuovo album in studio,[3] il quale ha visto la partecipazione del chitarrista italiano Marco Sfogli, il bassista Ray Riendeau (Halford e Machines of Loving Grace), il batterista svedese Peter Wildoer (Darkane e Arch Enemy) e il tastierista Matt Guillory, il quale si è occupato della composizione dei testi insieme a LaBrie.[3]

Secondo le stesse parole del cantante, Impermanent Resonance è un album "potente, memorabile e soprattutto estremamente musicale. Esso mostra come la composizione e il gruppo stesso siano maturati."[3] In aggiunta, LaBrie ha spiegato che l'album "incorpora e prosegue con gli stili e la direzione musicale che abbiamo creato con le pubblicazioni precedenti. La differenza è che la musica di questo disco è per me un vero e proprio racconto dei brani in evoluzione e assumono un senso di identità che è l'obiettivo finale di ogni gruppo.[3]

Promozione[modifica | modifica sorgente]

Impermanent Resonance è stato anticipato dal singolo di lancio Agony, reso disponibile per l'ascolto sul canale YouTube della Inside Out Music a partire dal 20 giugno 2013 e pubblicato nello stesso giorno per il download digitale,[4] e dal lyric video del brano Back on the Ground, pubblicato il 16 luglio.[5] Il disco è stato inizialmente pubblicato il 26 giugno in Europa in tre versioni: standard (CD e download digitale), LP ed edizione limitata in digipak con due bonus track.[6] Nell'America del Nord, l'album è uscito il 6 agosto.[6]

Il 6 gennaio 2014 è stato invece pubblicato I Will Not Break EP, contenente la traccia omonima e varie b-side originariamente pubblicate come bonus track negli album precedenti.[7]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Agony – 4:23 (Peter Wichers, Matt Guillory, James LaBrie)
  2. Undertow – 4:02 (Matt Guillory)
  3. Slight of Hand – 5:21 (Peter Wichers, Matt Guillory, James LaBrie)
  4. Back on the Ground – 4:05 (Matt Guillory)
  5. I Got You – 3:46 (Matt Guillory)
  6. Holding On – 4:53 (Matt Guillory)
  7. Lost in the Fire – 3:52 (Matt Guillory, Niclas Lundin, Peter Wichers)
  8. Letting Go – 4:17 (Peter Wichers, Matt Guillory, James LaBrie)
  9. Destined to Burn – 4:00 (Peter Wichers, Matt Guillory, James LaBrie)
  10. Say You're Still Mine – 3:32 (Victor Brunö, Tobias Gustavsson, Niclas Lundin, Michel Zitron)
  11. Amnesia – 3:43 (Matt Guillory)
  12. I Will Not Break – 3:52 (Peter Wichers, Matt Guillory, James LaBrie)
Tracce bonus nella Limited Edition[8]
  1. Unraveling – 3:30 (Niclas Lundin, Matt Guillory)
  2. Why – 3:47 (Matt Guillory)
Traccia bonus nella versione giapponese
  1. I Tried (Jason Miller Remix) – 5:13

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Altri musicisti
Produzione
  • Prodotto da Matt Guillory
  • Co-prodotto da James LaBrie e Peter Wichers
  • Chitarre registrate da Marco Sfogli
  • Basso registrato da Ray Riendeau
  • Chitarre aggiuntive registrate da Peter Wichers
  • Editing aggiuntivo di Matt Guillory e Peter Wichers
  • Produzione vocale di Matt Guillory
  • Missato da Jens Bogren ai Fascination Street Studios, Örebro, Svezia
  • Masterizzato da Tony Lindgren ai Fascination Street Studios, Örebro, Svezia
  • Batteria registrata ai Fascination Street Studios, Varberg, Svezia
  • Voce principale registrata agli Iguana Studios, Toronto, Canada
  • Voce death registrata ai Darkane Studio, Helsingborg, Svezia
  • Pre-produzione registrata agli Heptone, Sunnyvale, California

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2013) Posizione
massima
Belgio (Fiandre)[9] 89
Belgio (Vallonia)[9] 75
Germania[9] 48
Paesi Bassi[9] 67
Svizzera[9] 66

Date di pubblicazione[modifica | modifica sorgente]

Paese Data Formati
Australia 26 luglio 2013[6] CD, LP+CD
download digitale
Austria
Finlandia
Germania
Norvegia
Nuova Zelanda
Svizzera
Resto dell'Europa 29 luglio 2013[6]
Italia 30 luglio 2013[6]
Spagna
Svezia 31 luglio 2013[6]
Ungheria
Stati Uniti 6 agosto 2013[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Impermanent Resonance in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  2. ^ (EN) James LaBrie NEW CD RELEASE UPDATE, James LaBrie, 4 giugno 2013. URL consultato il 31 luglio 2013.
  3. ^ a b c d (EN) James LaBrie: New album release announced; Cover artwork unveiled!, Inside Out Music, 4 giugno 2013. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  4. ^  JAMES LABRIE - Agony (OFFICIAL ALBUM TRACK). YouTube, 20 giugno 2013. URL consultato in data 7 maggio 2014.
  5. ^  JAMES LABRIE - Back On The Ground (OFFICIAL LYRIC VIDEO). YouTube, 16 luglio 2013. URL consultato in data 7 maggio 2014.
  6. ^ a b c d e f g (EN) James LaBrie: New album "Impermanent Resonance" out now in Europe!, Inside Out Music, 29 luglio 2013. URL consultato il 23 dicembre 2013.
  7. ^ (EN) James LaBrie: To release "I Will Not Break" Digital-EP in January; Launch title-track!, Inside Out Music, 20 dicembre 2013. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  8. ^ (EN) James LaBrie – Impermanent Resonance (CD, Album, Limited Edition, Digipak) in Discogs, Zink Media, Inc. URL consultato il 24 marzo 2014.
  9. ^ a b c d e (NL) James Labrie - Impermanent Resonance, Ultratop. URL consultato il 13 agosto 2013.
metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal